Apri il menu principale
Rick O'Connell
Rick O'Connell.png
Rick O'Connell ne La mummia - La tomba dell'Imperatore Dragone
UniversoLa mummia
Lingua orig.Inglese
AutoreStephen Sommers
1ª app.1999
1ª app. inLa mummia
Ultima app. inLa mummia - La tomba dell'Imperatore Dragone (2008)
Interpretato daBrendan Fraser
Voce orig.John Schneider (serie animata)
Voci italiane
SpecieUmano
SessoMaschio
EtniaStatunitense
Luogo di nascitaStati Uniti Stati Uniti
ProfessioneEx Colonnello, Archeologo

Rick O'Connell, è un personaggio fittizio interpretato dall'attore Brendan Fraser e protagonista della serie cinematografica La mummia, iniziata con La mummia (1999) e proseguita con La mummia - Il ritorno (2001) e La mummia - La tomba dell'Imperatore Dragone[1] (2008).

Biografia del personaggioModifica

La mummiaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: La mummia (film 1999).

All'inizio de La mummia, Rick è un sergente dalla parte dei francesi e amico del caporale Benit Gabor. Viene poi catturato in Egitto per aver raggiunto la città proibita di Hamunaptra e per aver disertato. Pur di salvarsi dalla condanna a morte, Rick si allea con Evelyn Carnahan e Jonathan Carnahan e accetta di condurre i due ad Hamunaptra. Nella città, però, Evelyn risveglia accidentalmente Imhotep e scatena le dieci piaghe d'Egitto, che erano legate al suo risveglio. Dopo un lungo scontro, Rick, Evelyn, Jonathan e Ardeth Bey, il capo delle Guardie Medjai, raggiungono Imothep e Benit (unitosi alla mummia) e li sconfiggono.

La mummia - Il ritornoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: La mummia - Il ritorno.

In La mummia - Il ritorno, Rick è felicemente sposato con Evelyn ed ha avuto un figlio da quest'ultima: Alex.[2] Accidentalmente, Alex indossa il bracciale di Anubi, che gli dà una visione dell'oasi di Ahm Shere. Dall'inizio dell'anno dello Scorpione, Alex ha sette giorni per raggiungere l'oasi o il bracciale lo ucciderà l'ottavo giorno quando i raggi del sole colpiranno la piramide; a quel punto il Re Scorpione e il suo esercito saranno risvegliati. Contemporanemaente, Imhotep viene risvegliato da un culto egiziano per poter uccidere il Re Scorpione. Rick, insieme a Evelyn, Jonathan e Ardeth Bay, affronta ancora prima Imhotep e poi il Re Scorpione.[2] Alla fine sarà Rick ad uccidere il Re tramite la Lancia di Osiride e contemporaneamente ordina a quest'ultimo di tornare nel mondo dei morti insieme al suo esercito.[2] Durante la fuga, Rick si salva grazie ad Evelyn, contrariamente a Imothep che ritorna nel mondo dei morti, stavolta definitivamente.[2]

La mummia - La tomba dell'imperatore DragoneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: La mummia - La tomba dell'Imperatore Dragone.

Prima degli eventi ne La mummia - La tomba dell'Imperatore Dragone, Rick ed Evelyn sono stati delle spie durante la seconda guerra mondiale. Dopo la guerra, i due sono molti annoiati e perciò decidono di accettare un'ultima missione: scortare un prezioso manufatto fino al museo di Shanghai, dal quale era stato rubato l'Occhio di Shangrila. A Shanghai, Alex scopre la tomba dell'Imperatore Dragone, ma il suo paleontologo Wilson lo tradisce e, alleatosi con il Generale Yang, riporta in vita l'imperatore. Rick decide, quindi, di aiutare il figlio e dopo un lungo scontro tra i seguaci dell'imperatore e quelli a lui nemici, riesce ad uccidere l'imperatore grazie ad un pugnale maledetto.

Altre apparizioniModifica

Il personaggio è presente anche in una serie televisiva a cartoni animati[3] e in numerosi videogiochi basati sui film.[4][5]

CuriositàModifica

  • Tom Cruise, Brad Pitt, Matt Damon e Ben Affleck furono considerati per il ruolo prima dell'ingaggio di Brendan Fraser.[6] Quest'ultimo venne ingaggiato dopo l'ottima performance in George re della giungla [6], inoltre Tom Cruise fu scelto per interpretare il protagonista de La mummia (film 2017) anni dopo.
  • A detta del regista dei primi due episodi, Stephen Sommers, il personaggio di Rick O'Connell ritrae perfettamente quello di Errol Flynn.[7]
  • L'attore Brendan Fraser rivelò che il personaggio non doveva essere preso troppo sul serio, altrimenti il pubblico non sarebbe riuscito a seguire le sue avventure all'interno dei film.[8]

NoteModifica

  1. ^ Garrett, Diane, Fleming, Michael, Fraser returns for 'Mummy 3', Variety, 11 aprile 2007. URL consultato il 12 aprile 2007.
  2. ^ a b c d Travers, Peter, The Mummy Returns, in Rolling Stone, 9 maggio 2001. URL consultato il 1º aprile 2008 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2007).
  3. ^ Il sito ufficiale de The Mummy: The Animated Series
  4. ^ The Mummy (PSX), IGN. URL consultato il 21 febbraio 2008.
  5. ^ The Mummy (GBC), GameSpot. URL consultato il 21 febbraio 2008.
  6. ^ a b Louis B Hobson, Universal rolls out new, improved Mummy, Calgary Sun, 1º maggio 1999.
  7. ^ Staff, Show Me The Mummy (page 2), in Entertainment Weekly, 14 maggio 1999. URL consultato il 1º aprile 2008.
  8. ^ Simon Braund, Equally Cursed and Blessed, Empire, luglio 1999.

Voci correlateModifica