Apri il menu principale
Rocco Pagano
Rocco Pagano - Pescara Calcio 1988-89.jpg
Pagano al Pescara nella stagione 1988-1989
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Ala
Carriera
Giovanili
19??-19?? Juventus
Squadre di club1
1982-1983 Banco di Roma 18 (0)
1983-1984 Alessandria 20 (0)
1984-1985 Derthona 33 (2)
1985-1990 Pescara 141 (17)
1990-1991 Udinese 30 (3)
1991-1992 Pescara 36 (10)
1992-1996 Perugia 116 (8)
1996-1997 Ancona 15 (0)
1997-1999 Teramo 47 (12)
1999-2000 R.C. Angolana 19 (1)
2001-2003 Francavilla ? (20)
2003-2005 Ortona ? (?)
2007-2010 Virtus Tollo ? (?)
2010-2011 Adriano Flacco ? (?)
2011- Tollese ? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Rocco Pagano (San Nicandro Garganico, 23 settembre 1963) è un calciatore italiano, di ruolo ala.

CarrieraModifica

Cresciuto nelle giovanili della Juventus senza riuscire ad approdare alla prima squadra, dopo tre stagioni in Serie C2 con tre formazioni differenti, nel 1985 viene acquistato dal Pescara, militante in Serie B, con cui è protagonista, con 7 reti all'attivo, della promozione in massima serie della stagione 1986-1987.

 
Pagano con la maglia del Perugia nel 1996

Esordisce in Serie A, a 24 anni non ancora compiuti, il 13 settembre 1987 (con la maglia del Pescara) in una partita contro l'Inter di Giovanni Trapattoni, in uno storico 0-2 per gli adriatici a Milano. Segna inoltre un gol contro la Juventus in una partita vinta 2-0 dal Pescara in casa.[1]

A fine anni 1980, dopo due anni consecutivi di A e uno di B col Pescara, si trasferisce all'Udinese per poi tornare in Abruzzo dove è artefice della promozione in massima serie dopo una stagione con 10 reti segnate all'attivo. Nella stagione 1992-1993 passa al Perugia, con cui sale in tre stagioni dalla Serie C1 alla A, per poi tornare in C1 con l'Ancona e scendere in Serie C2 al Teramo.

Ha quindi giocato un anno in Interregionale con l'Angolana ed ha poi continuato la carriera nelle categorie minori abruzzesi militando nell'Eccellenza con Francavilla e Ortona.[2]

Successivamente Pagano passa a militare nei campionati dilettantistici abruzzesi: nel 2009-2010, ha giocato con la Virtus Tollo, l'Adriano Flacco[3] e con la Tollese.

In carriera ha totalizzato complessivamente 65 presenze e 6 reti in Serie A, e 210 presenze e 29 reti in Serie B. Ha ottenuto tre promozioni in massima serie (col Pescara nelle stagioni 1986-1987 e 1991-1992, col Perugia nella stagione 1995-1996). Lo storico capitano del Milan, Paolo Maldini, ha dichiarato in varie interviste che Rocco Pagano è stato il giocatore più difficile da marcare in tutta la sua carriera.[4]

Dopo il ritiroModifica

Si è stabilito a Pescara, dove è tuttora ricordato con affetto da tifosi e cittadini.

PalmarèsModifica

Pescara: 1986-1987 (ex aequo con il Pisa)
Perugia: 1993-1994 (girone B)

NoteModifica

  1. ^ «Io, Rocco Pagano, quello che ha fatto girare la testa a Maldini», in Corriere della Sera (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2015).
  2. ^ Pescara Calcio - Protagonisti - Rocco Pagano, su solopescara.com.
  3. ^ Rocco "Volante" Pagano, l'ala vola ancora sulla fascia, su abruzzocalciodilettanti.it.
  4. ^ Ali e portieri, il tesoro perduto, su repubblica.it.

Collegamenti esterniModifica