Safari (browser)

browser web
Safari
software
Logo
Safari su macOS Big Sur
Safari su macOS Big Sur
GenereBrowser
SviluppatoreApple Inc.
Ultima versionemacOS Big Sur, Catalina e Mojave: 14.0.2 14 dicembre 2020; 35 giorni fa
High Sierra: 13.1.2 (15 luglio 2020; 6 mesi fa)
iOS / iPadOS: 14.3 (14 dicembre 2020; 35 giorni fa)
Sistema operativoiOS, iPadOS (non in lista)
macOS (non in lista)
LinguaggioC++
LicenzaProprietario
(licenza non libera)
Sito webwww.apple.com/it

Safari è un browser web sviluppato dalla Apple Inc. basato su WebKit, disponibile per i sistemi operativi iOS, iPadOS e macOS. Fu presentato il 7 gennaio 2003[1]. Tra il 2007 e il 2012 è esistita una versione per Windows.

Safari è il browser di default nei dispositivi Apple.

Storia e sviluppoModifica

Fino al 1997 i Macintosh erano forniti con due browser di serie, Netscape Navigator e Cyberdog. Nello stesso anno Apple strinse un accordo quinquennale con Microsoft, che prevedeva anche l'inclusione di Internet Explorer come browser predefinito nei Mac[2].

Nel frattempo a fine giugno del 2001 Apple assunse Don Melton per dirigere e iniziare lo sviluppo di un nuovo browser per i Macintosh[3], progetto dal nome in codice Alexander[4].

Anziché il più gettonato Gecko di Mozilla, Don Melton come base di partenza scelse il motore di rendering KHTML e il motore Javascript KJS di KDE[5]. I fork di Apple dei due motori furono battezzati rispettivamente WebCore e JavaScriptCore: assieme formano WebKit. La scelta di KHTML e di KJS tuttora implica che il codice sorgente di WebKit sia pubblicato sotto licenza GNU Lesser General Public License. I miglioramenti introdotti dagli ingegneri Apple furono restituiti alla comunità di KDE, in modo che potessero essere integrati nel progetto originario. All'atto pratico il processo di collaborazione in entrambe le direzioni si è rivelato più difficoltoso di quanto previsto.

Il nome definitivo Safari fu scelto solo poche settimane prima della presentazione ufficiale[4].

Le prime versioni furono disponibili per Mac OS X Jaguar come un'applicazione separata. Il supporto a Jaguar fu abbandonato velocemente in autunno per l'allora nuovo Mac OS X Panther, dov'era incluso come browser di default.

Nel Gennaio 2007 Safari debutta in versione mobile negli iPhone, capace di visualizzare pagine web progettate per browser da pc.

Nell'estate 2007 Safari diventa disponibile anche per Windows XP e Vista in versione beta.

DescrizioneModifica

Safari offre le tipiche caratteristiche di un browser moderno tra cui segnalibri, tab, navigazione privata, gestione password, salvataggio delle pagine web nel computer, una barra degli indirizzi che può interrogare automaticamente i motori di ricerca se il testo inserito non viene riconosciuto come URL. I motori supportati sono Google, Yahoo!, Bing e DuckDuckGo.

Safari include anche un menu Sviluppo che abilita numerose funzionalità per gli sviluppatori, tra cui un web inspector, la possibilità di cambiare lo User agent, e l'attivazione di altre caratteristiche sperimentali.

Nel corso degli anni Safari si è evoluto supportando i nuovi standard web come HTML5, WebGL, RSS, Canvas CSS e includendo nuove funzionalità per l'utente quali l'integrazione con i servizi iCloud, Elenco Lettura, compilazione moduli automatica, condivisione URL, estensioni, Apple Pay, blocco phishing, tecnologie anti tracciamento.

Il tema dell'interfaccia grafica di Safari è variato nel tempo seguendo lo stile di macOS e di iOS. Le prime versioni per Windows adottavano in toto il tema Aqua, mentre le ultime si son avvicinate al linguaggio dell'interfaccia di Windows.

PrestazioniModifica

Apple ha dichiarato più volte che Safari è uno dei browser più veloci al mondo, soprattutto nel motore JavaScript[6][7][8][9][10] e che in un computer Mac consuma meno energia rispetto ai concorrenti[8].

Sicurezza e PrivacyModifica

PluginModifica

Apple gestisce una lista nera dei plugin di Safari per evitare l'installazione di software vulnerabile o potenzialmente dannoso. Safari 12 ha tolto il supporto ai plugin NPAPI con l'eccezione di Adobe Flash. Il supporto a Flash è stato rimosso completamente da Safari 14.

EstensioniModifica

Dalla versione 5 Safari permette l'installazione di estensioni del browser, anche se dalla 12 in poi vengono accettate solo quelle che provengono dal Mac App Store o comunque approvate da Apple[11].

PrivacyModifica

A partire dalla versione 11 Apple ha cominciato ad avere un approccio più incentrato alla privacy applicando politiche sempre più aggressive contro la profilazione online dell'utente. La prevenzione Tracking Intelligente impedisce il tracciamento che si basa su cookie di terze parti. Safari li isola in modo che più cookie non possano costruire un profilo identificativo dell'utente. Tendenzialmente dopo un giorno dall'ultimo utilizzo i cookie di terze parti son bloccati e automaticamente dopo un mese rimossi. Safari sfrutta il Machine learning per capire quali cookie deve segregare e quali mantenere[12]. Inoltre Safari comunica le caratteristiche essenziali e generiche del computer per evitare il fingerprinting[13]. Tutto il sistema anti tracking è attivo di default, ma l'utente può disabilitarlo.

Safari su WindowsModifica

Steve Jobs ha reso noto, durante il WWDC 07, che sarebbe stata pubblicata una versione Beta di Safari 3 anche per le piattaforme Windows XP e Windows Vista. L'accoglienza del programma sui sistemi Windows è stata tiepida.

Con la versione 3.0.2 pubblicata il 23 giugno Safari aggiunge il supporto multilingua, consentendo la localizzazione anche in lingue diverse dall'inglese, migliora la visualizzazione dei testi, aumenta la sicurezza e la stabilità e diminuisce il tempo di avvio. La versione 3.0.3 (distribuita ad agosto) risulta la prima versione che può dirsi a un buon punto di sviluppo.

Il 15 novembre 2007 Apple ha diffuso la versione 3.0.4. finalizzata al miglioramento della stabilità complessiva.

Il 12 giugno 2008 è stata distribuita la versione 3.1.2 che risolve diverse problematiche.

Il 6 giugno 2008 è stata distribuita solo agli sviluppatori la versione beta di Safari 4 sia per Mac che per Windows.

Il 12 novembre 2008 è stata distribuita la versione 3.2.0 di Safari, che introduce il supporto per la protezione dal phishing e risolve alcuni problemi di stabilità. Nel febbraio 2009 è stata distribuita al pubblico la versione beta 4.0.

Il giorno 8 giugno 2009 è stata distribuita la versione 4.0 ufficiale di Safari.

Il 7 giugno 2010 è stata distribuita la versione 5.0 con velocità aumentata e la funzione reader.

Il 28 luglio 2010 è stata distribuita la versione 5.0.1 che consente per la prima volta, di scaricare le estensioni preferite da un'ampia galleria e di poter consentire la localizzazione, se l'utente lo consente.

Il 7 settembre 2010 è stata distribuita la versione 5.0.2 con miglioramento della funzioni reader che permette di impaginare gli articoli eliminando la pubblicità con aumento della velocità grazie al motore Nitro e supporto di nuove funzionalità HTML5.

L'ultima versione disponibile per Windows è stata la 5.1.7, dalla versione 5.1.9 in poi è disponibile solamente per macOS.

CriticheModifica

EstensioniModifica

La nuova politica restrittiva sulle estensioni in vigore da Safari 12 è stata criticata perché costringe gli utenti e gli sviluppatori a passare per Apple per la loro certificazione e installazione. Il vecchio formato delle estensioni che non prevedeva l'obbligo di essere approvato da Apple non è più supportato, rendendo inutilizzabili estensioni già installate dagli utenti[14].

Distribuzione tramite Aggiornamento SoftwareModifica

L'utility Aggiornamento Software su Windows proponeva di default il download e l'installazione di Safari anche se il browser non era presente nel computer dell'utente. Mozilla ha criticato tale scelta, sostenendo che "rasenta la modalità di distribuzione di malware"[15]. Apple ha successivamente modificato l'utility separando in due riquadri gli aggiornamenti e il nuovo software installabile, mantenendo però la scelta di installazione attiva di default.

Tecniche Anti tracciamentoModifica

L'inclusione di tecnologie anti tracciamento ha scatenato pareri negativi dagli operatori pubblicitari sul web, affermando che "si va a sabotare il modello economico su cui si basa internet"[16][17][18]. Le agenzie pubblicitarie sul web difatti tengono traccia della navigazione e degli interessi degli utenti per fornire pubblicità mirata e quindi più remunerativa, ma le tecnologie implementate da Safari rendono più difficile la profilazione. Ciò ha comportato una svalutazione di Safari nel mercato pubblicitario[19], poiché gli operatori possono fornire solo pubblicità generica e quindi di valore inferiore.

Safari su WindowsModifica

La versione di Safari per Windows è stata ampiamente criticata perché sembrava non essere all'altezza di una fase beta. Safari è apparso subito instabile e afflitto da diversi problemi su sistemi non in lingua inglese. I bug non erano presenti nella versione di macOS, quindi imputabili al processo di conversione per Windows. Oltre a ciò sono emerse falle di sicurezza[20] che però sono state risolte nel giro di pochi giorni dalla sua diffusione con la versione 3.0.1. Apple comunque ha iniziato a pubblicare degli opportuni aggiornamenti di sicurezza che indirizzano tali problemi[21]. Safari su Windows offriva meno funzionalità di Firefox, quindi percepito poco appetibile[22].

SicurezzaModifica

Al Pwn2Own del 2008 e del 2009 Safari è stato il primo browser a essere violato, garantendo agli hacker l'accesso e il controllo del computer su cui era installato. Nel 2008 è stata sfruttata una falla di sicurezza nota da almeno un anno, ma che allora Apple non aveva ancora chiuso[23]. Le falle di sicurezza son state risolte in aggiornamenti minori di Safari[23].

Cronologia delle versioni per computerModifica

Versione di Safari Versione del WebCore Sistemi operativi supportati Data rilascio Caratteristiche
0.8 48 Mac OS X Jaguar 7 gennaio 2003 Prima versione, presentata alla conferenza Macworld
0.8.1 51 10 gennaio 2003 Miglioramenti minori
0.8.2 60 12 febbraio 2003 Migliorata compatibilità con siti web, supporto dell'XML, migliorata la stabilità, migliorate le prestazioni del Macromedia Flash, migliorato il supporto degli standard web
0.9 73 14 aprile 2003 Aggiunti pannelli per la navigazione, autocompletamento form, eliminazione dei dati sensibili salvati tramite menu, lettura dei segnalibri di Netscape Mozilla, migliorata gestione degli standard web, migliorata gestione AppleScript, aggiunte localizzazioni
74 15 maggio 2003 Migliorata gestione dei certificati SSL/TLS
1.0 85 23 giugno 2003 Safari diventa il web browser standard per il Mac OS X

Aggiunta schede veloci, supporto della sincronizzazione iSync, supporto di tutti i linguaggi gestiti dal Mac OS X, aggiunti AppleScript per gestire il programma, migliorata gestione degli standard web

85.5 3 ottobre 2003 Distribuito con l'aggiornamento Mac OS X 10.2.8
1.1 100 Mac OS X Panther 24 ottobre 2003 Migliorata la velocità, migliorata gestione dei siti web, migliorata gestione CSS
1.0.1 85.6 Mac OS X Jaguar 19 novembre 2003 Distribuito con l'aggiornamento di sicurezza 2003-11-19.
1.1.1 100.1 Mac OS X Panther
1.0.2 85.7 Mac OS X Jaguar
1.2 125 Mac OS X Panther 2 febbraio 2004 Migliorata la compatibilità con siti e applicazioni web

Supporta le certificazioni personali. Gestione del programma totalmente da tastiera

Capacità di riprendere i download interrotti

1.2.1 125.1 15 maggio 2004 Distribuito con il Mac OS X 10.3.3
1.2.2 125.7 26 maggio 2004 Risolve un problema con gli allegati di Hotmail
125.8 7 luglio 2004 Distribuito con l'aggiornamento di sicurezza 2004-06-07

Risolve un problema legato al pulsante "Show in Finder" che poteva eseguire le applicazioni scaricate

1.0.3 85.8 Mac OS X Jaguar
85.8.1
1.2.3 125.9 Mac OS X Panther 9 agosto 2004 Rimuove un potenziale buco di sicurezza legato alle immagini GIF
1.2.4 125.11 5 novembre 2004 Distribuito con il Mac OS X 10.3.6. Rimuove il timeout di 60 secondi per le pagine web. Risolve un problema legato agli hard disk con nomi contenenti caratteri non ASCII.
125.12 2 dicembre 2004 Distribuito con l'aggiornamento di sicurezza 2004-12-02

Risolve alcuni problemi di sicurezza[24][25]

1.3 312 15 aprile 2005 Include molti dei miglioramenti di velocità sviluppati per la versione 2.0
2.0 412 Mac OS X Tiger 29 aprile 2005 Migliorata la velocità di disegno delle pagine web e la compatibilità con i siti web

Integrato un lettore di RSS e Atom

Integrato un lettore di file PDF. Aggiunta la navigazione privata e il controllo dei minori

Possibilità di salvare interi siti web

412.2 12 luglio 2005 Distribuito con l'aggiornamento del Mac OS X 10.4.2
412.2.2 15 agosto 2005 Risolto problema di sicurezza con i suffissi CVE-2005-2516, CVE-2005-2517 e CVE-2005-2522
1.3.1 Mac OS X Panther 29 agosto 2005 Migliorata la velocità e la compatibilità con alcuni siti
2.0.1 412.7 Mac OS X Tiger Migliorata la velocità e la compatibilità con alcuni siti
2.0.2 416.12 31 ottobre 2005 Distribuito con l'aggiornamento del Mac OS X 10.4.3
416.13 29 novembre 2005 Distribuito con l'aggiornamento di sicurezza 2005-009

Aggiorna la versione di PCRE inclusa in Safari che include una verifica degli input migliore

L'aggiornamento risolve un problema di overflow prodotto dai download con nomi malformati

Risolve un problema con le finestre di dialogo JavaScript che potevano consentire a un terzo di intercettare le informazioni[26]

Risolve anche un problema di overflow del WebKit

2.0.3 417.8 10 gennaio 2006 Corretti alcuni problemi di sicurezza
417.9.2 13 marzo 2006 Incluso nell'aggiornamento di sicurezza 2006-002
417.9.3 11 maggio 2006 Incluso nell'aggiornamento di sicurezza 2006-003
2.0.4 419.3 27 giugno 2006 Incluso nell'aggiornamento di Mac OS X 10.4.7
3.0 522.11 Mac OS X Tiger

Windows XP

Windows Vista

11 giugno 2007 Drastico incremento delle performance, migliorata la navigazione a pannelli

Aggiunto il supporto ai sistemi Windows

3.0.1 Windows XP

Windows Vista

giugno 2007 Versione beta. Risolti alcuni bug di sicurezza
3.0.2 23 giugno 2007 Aggiunto il supporto alle lingue straniere, migliorata la visualizzazione dei testi, aumentata la sicurezza e la stabilità e diminuito il tempo di avvio
3.0.3 522.12.1 Mac OS X Tiger

Windows XP

Windows Vista

1º agosto 2007 Migliorata la stabilità e corretti dei bug che potevano minare la sicurezza del programma
3.0.4 523.7 Mac OS X Tiger

Mac OS X Leopard

Windows XP

Windows Vista

15 novembre 2007 Distribuito con Mac OS X 10.5 Leopard e in seguito, con l'aggiornamento Mac OS X 10.4.11, anche su Tiger
3.1 525.13 18 marzo 2008 Supporto dei nuovi tag video e audio di HTML5 e delle animazioni CSS

Migliorata la stabilità, la compatibilità e la sicurezza in JavaScript

3.1.1 525.18 16 aprile 2008 Miglioramenti nella stabilità, compatibilità e sicurezza
3.1.2 525.21 12 giugno 2008 Distribuito con Mac OS X 10.5.4 per Leopard e in aggiornamento per Tiger

Miglioramenti in stabilità

3.2.0 525.26.13 12 novembre 2008 Distribuito con Mac OS X 10.5.4 per Leopard e in aggiornamento per Tiger

Miglioramenti nella protezione contro il phishing e migliorata la funzionalità dei siti di acquisto online (come ebay) e la loro protezione

3.2.1 525.27.1 25 novembre 2008 Distribuito con Mac OS X 10.5.4 per Leopard e in aggiornamento per Tiger

Miglioramenti nella stabilità del programma, ora chiede se vogliamo uscire da un pannello oppure no

3.2.2 525.28.1 Windows XP

Windows Vista

12 febbraio 2009 Aggiornamento di sicurezza
3.2.3 525.28.1

525.29.1

Mac OS X Tiger

Mac OS X Leopard

Windows XP

Windows Vista

12 maggio 2009 Distribuito con Mac OS X 10.5.7 per Leopard e in aggiornamento per Tiger

Aggiornamento di sicurezza

4.0.0 developer preview 526.12.2 6 giugno 2008 Distribuita solo agli sviluppatori la preview di Safari 4

Nuovo menu Sviluppo, Web Inspector ridisegnato

Inoltre include elementi delle nuove versioni di WebKit, come il supporto alle nuove caratteristiche del CSS e il migliorato supporto al nuovo HTML5

Nuovo interprete JavaScript SqirrelFish

4.0.0 developer preview 2 528.1 22 agosto 2008 Seconda preview per gli sviluppatori
4.0.0 public beta 528.16 24 febbraio 2009 Prima versione beta pubblica
4.0.0 public beta 2 528.17 12 maggio 2009 Seconda versione beta pubblica

Aggiornamento di sicurezza

4.0.0 530.17 8 giugno 2009 Versione finale. Si tratta del primo browser in versione stabile a passare il test Acid3 con un punteggio 100/100
4.0.1 530.18 Mac OS X Leopard 17 giugno 2009 Migliora la compatibilità con iPhoto '09
4.0.2 530.19 Mac OS X Tiger

Mac OS X Leopard

Windows XP

Windows Vista

Windows 7

8 luglio 2009 Migliora la stabilità del motore Nitro JavaScript e include le ultime correzioni relative alla sicurezza e alla compatibilità dell'applicazione
4.0.3 530.20 12 agosto 2009 Miglioramenti alla stabilità per le pagine web che utilizzano l'etichetta video HTML5

Risoluzione di un problema che impediva ad alcuni utenti di effettuare il login a iWork.com

Risoluzione di un problema per cui a volte i contenuti web venivano visualizzati in scala di grigi anziché a colori

4.0.4 531.21 11 novembre 2009 Prestazioni di JavaScript migliorate

Prestazioni migliorate di Ricerca nella cronologia completa per gli utenti con un numero elevato di elementi cronologici

Miglioramento della stabilità di plug-in di terze parti, del campo di ricerca e Yahoo! Mail

4.0.5 531.22 11 marzo 2010 Miglioramenti alle prestazioni di Top Sites

Miglioramenti alla stabilità dei plugin di terze parti

Miglioramenti alla stabilità dei siti web con moduli on-line e tecnologia SVG (Scalable Vector Graphics)

Risoluzione di un problema che impediva la modifica delle impostazioni di alcuni router Linksys da parte di Safari

Risoluzione di un problema che impediva ad alcuni utenti di iWork.com di commentare i documenti

4.1 4533.16 Mac OS X Tiger 7 giugno 2010
5.0 4533.16 Mac OS X Leopard

OS X Snow Leopard

Windows XP

Windows Vista

Windows 7

Velocità aumentata

Funzione Reader

5.0.1 6533.17.8 28 luglio 2010 Velocità aumentata

Galleria estensioni

Geolocalizzazione

Potenziamento HTML5

Personalizzazione barra degli strumenti

5.0.2 7533.18.5[27] 7 settembre 2010 Corregge problemi che potrebbero impedire agli utenti l'invio di moduli web

Corregge problemi che potrebbero causare l'errata visualizzazione di un contenuto web, quando viene visualizzato un risultato di Google Image con Flash 10.1 installato

Stabilisce una connessione codificata e autenticata con la Galleria estensioni Safari

5.0.3 7533.19.4 18 novembre 2010
5.0.4 7533.20.27 9 marzo 2011 Miglioramento della compatibilità con le pagine web che contengono effetti di transizione

Risoluzione di un problema che poteva provocare la stampa di alcune pagine web con layout non corretto

Risoluzione di un problema che poteva impedire la riproduzione di video HTML5 su YouTube

Risoluzione di un problema che poteva provocare l'errata visualizzazione dei contenuti di pagine web con plugin

5.0.5 7533.21.1 Mac OS X Leopard 10.5.8

OS X Snow Leopard

Windows XP

Windows Vista

Windows 7

14 aprile 2011 Aggiornamenti per la sicurezza
5.1 6534.50

7534.50

OS X Snow Leopard 10.6.8

OS X Lion

Windows XP

Windows Vista

Windows 7

20 luglio 2011
5.1.1 6534.51.22

7534.51.22

12 ottobre 2011 Risoluzione di problemi che potevano causare blocchi e un uso eccessivo della memoria

Migliorata la stabilità durante l'utilizzo dell'opzione Cerca, il trascinamento dei pannelli e la gestione delle estensioni

Migliorata la stabilità per netflix.com e altri siti web che utilizzano il plug-in Silverlight

Migliorata la stabilità della funzione zoom in Google Maps

Risoluzione di un problema che poteva impedire l'inserimento di caratteri asiatici in pagine web con contenuti Flash

Risoluzione di un problema che poteva provocare l'errata visualizzazione dei contenuti della cronologia

Risoluzione di un problema che poteva occasionare l'apparizione di elementi eliminati dell'Elenco Lettura. Migliorato il processo di stampa tramite Safari

Risoluzione di un problema che poteva impedire al servizio di navigazione sicura di Google di aggiornarsi

5.1.2 6534.52.7

7534.52.7

29 novembre 2011 Risoluzione di un problema con la gestione della memoria e migliorata la stabilità generale

Risoluzione di alcuni problemi che potevano causare il lampeggiamento in bianco delle pagine web

Attivata la visualizzazione dei documenti PDF all'interno del contenuto web[28]

5.1.4 6534.54.16

7534.54.16

12 marzo 2012
5.1.5 6534.55.3

7534.55.3

26 marzo 2012 Miglioramento per un problema che affliggeva l'utilizzo di un sito internet quando era installata la versione 32-bit di Safari. Altri miglioramenti per la stabilità
5.1.6 6534.56.5

7534.56.5

OS X Lion 10.7.4 9 maggio 2012 Migliorata la stabilità
5.1.7 6534.57.2

7534.57.2

OS X Snow Leopard 10.6.8

OS X Lion

Windows XP

Windows Vista

Windows 7

Migliorate le prestazioni in caso di poca memoria del sistema.

Migliorata la velocità di risposta delle pagine web per l'utilizzo della gesture "pinch to zoom"

Disattivate le versioni di Adobe Flash Player non incluse nell'ultimo aggiornamento di sicurezza e aggiunta l'opzione per avere la versione aggiornata dal sito Adobe

5.1.9 6534.59.8 OS X Snow Leopard 10.6.8 16 aprile 2013 Possibilità per gli utenti di abilitare il plugin Java per Safari solo per i siti web desiderati
6.0 8536.25 OS X Lion 10.7.4

OS X Mountain Lion

25 luglio 2012 Safari dispone adesso di un unico campo in cui digitare sia i termini della ricerca che gli indirizzi web

Possibilità di salvare pagine web complete in "Elenco lettura" per la lettura offline

Safari può inviare ai siti web consultati la richiesta di non tracciabilità mentre si è online

Il nuovo pannello delle password consente adesso di gestire le informazioni di login dei siti web salvati

Il motore cinese di ricerca leader nel settore, Baidu, è adesso un'opzione integrata per gli utenti cinesi

6.0.1 8536.26.14 OS X Lion 10.7.4

OS X Mountain Lion

19 settembre 2012
6.0.2 8536.26.17 1º novembre 2012
6.0.3 8536.28.10 14 marzo 2013
6.0.4 7536.29.13

8536.29.13

OS X Lion 10.7.5

OS X Mountain Lion

16 aprile 2013 Possibilità per gli utenti di abilitare il plugin Java per Safari solo per i siti web desiderati
7.0.1 9537.73.11 OS X Mavericks 16 dicembre 2013
8.0 10600.1.5 OS X Yosemite 2 giugno 2014 Nuovo logo, supporto per APNG
9.0 OS X Mavericks

OS X Yosemite

OS X El Capitan

30 Settembre 2015
9.1 21 Marzo 2016 Maggiore supporto agli standard CSS
10.0 OS X Yosemite

OS X El Capitan

MacOS Sierra

20 Settembre 2016 Supporto per le estensioni installate dal Mac App Store, nuove schermate cronologia e segnalibri, disattivazione di default dei plugin legacy, riapertura dei tab chiusi recentemente, migliorie alla vista Reader e alla compilazione moduli automatica
10.1 27 Marzo 2017 Supporto a nuove tecnologie tra cui Fetch API, CSS Grid Layout, ECMAScript 2016, ECMAScript 2017, IndexedDB 2.0, Elementi personalizzati, Gamepad API, Pointer Lock API, Eventi input, attributi download HTML5 download, HTML Media Capture. Migliorie al Web Inspector e patch di sicurezza
11.0 OS X El Capitan

MacOS Sierra

MacOS High Sierra

19 Settembre 2017 Blocco riproduzione automatica audio, Prevenzione tracking intelligente che blocca la raccolta dati utente da parte dei tracker, blocco contenuti, vista Reader configurabile, auto play configurabile per sito. Supporto a nuove tecnologie come WebRTC, WebAssembly, variabili font, migliorie a controlli audio e video in HTML5.
11.1 19 Marzo 2018 Supporto a nuove tecnologie come Service Workers, Payment Request API, Beacon API, Subresource Integrity. Migliorie a ECMAScript2018. Protezione privacy nel compilare i moduli solo dopo la selezione da parte dell'utente. Avviso sicurezza all'utente se il modulo di richiesta password o carta di credito è su una pagina non criptata
12.0 MacOS Sierra

MacOS High Sierra

MacOS Mojave

17 Settembre 2018 Favicon nei tab, generazione automatica password sicure, auto riempimento codici sicurezza da SMS, nuova versione Prevenzione Tracking intelligente. Supporto a WOFF2, file TTC, debug WebGL. Plugin NPAPI (eccetto Flash) e vecchio formato estensioni .sfariextz non più supportati. Le estensioni devono essere installate da Mac App Store.
12.1 25 Marzo 2019 Avvisi sicurezza se la pagina web non è su HTTPS, supporto a nuove tecnologie tra cui Web Share API, Intersection Observer API, regole CSS e elementi HTML. Do Not Track rimosso.
13.0 MacOS High Sierra

MacOS Mojave

MacOS Catalina

19 Settembre 2019 Supporto ad annullamento richieste fetch, chiavi USB compatibili con tecnologia Fido2, Apple Pay, Sign in con Apple, condivisone schermo senza plugin, migliorie alla Prevenzione Tracking Intelligente e sandox webkit. Avviso all'utente ogni volta che utilizza una password debole. Rimosso il supporto a WebSQL e vecchie estensioni.
13.1 24 Marzo 2020 Importazioni credenziali da Google Chrome, duplicazione tab, migliorie alla Prevenzione Tracking Intelligente, avviso di sicurezza se il sito usa TSL 1.1 o precedenti.
14.0 MacOS Mojave

MacOS Catalina

MacOS Big Sur

16 Settembre 2020 Supporto a Safari Web Extensions, un API compatibile con estensioni di altri browser come Firefox e Chrome. Supporto a login a siti internet con FaceID e touchID, traduzione pagine on line, Report Privacy su tracker bloccati, possibile blocco completo di cookie di terze parti, notifica utente se il suo portachiavi iCloud appare nelle liste di data breach. Flash non è più supportato

NoteModifica

  1. ^ (EN) Apple Unveils Safari, su Apple Newsroom. URL consultato l'8 dicembre 2020.
  2. ^ L’accordo Apple-Microsoft del 1997 – Storie di Apple, su storiediapple.it. URL consultato l'8 dicembre 2020.
  3. ^ Sweet sixteen for Safari and WebKit, su donmelton.com. URL consultato il 5 dicembre 2020.
  4. ^ a b When I first heard the name “Safari”, su donmelton.com. URL consultato il 5 dicembre 2020.
  5. ^ Safari is released to the world, su donmelton.com. URL consultato il 5 dicembre 2020.
  6. ^ (EN) Apple Introduces Safari for Windows, su Apple Newsroom. URL consultato il 5 dicembre 2020.
  7. ^ (EN) Apple Announces OS X Yosemite, su Apple Newsroom. URL consultato il 5 dicembre 2020.
  8. ^ a b (EN) Apple introduces macOS Big Sur with a beautiful new design, su Apple Newsroom. URL consultato il 5 dicembre 2020.
  9. ^ (EN) Apple Releases Safari 4—The World’s Fastest & Most Innovative Browser, su Apple Newsroom. URL consultato il 5 dicembre 2020.
  10. ^ (EN) Apple Releases Safari 5, su Apple Newsroom. URL consultato il 5 dicembre 2020.
  11. ^ (EN) Safari Extensions - Safari, su Apple Developer. URL consultato il 7 dicembre 2020.
  12. ^ John Wil, er, Intelligent Tracking Prevention, su WebKit, 5 giugno 2017. URL consultato l'8 dicembre 2020.
  13. ^ Tracking Prevention Policy, su WebKit, 14 agosto 2019. URL consultato l'8 dicembre 2020.
  14. ^ (EN) Justin Pot, macOS Mojave Will Break a Bunch of Safari Extensions, su How-To Geek. URL consultato il 7 dicembre 2020.
  15. ^ (EN) Martin LaMonica, Mozilla CEO says Apple's Safari auto-update 'wrong', su CNET. URL consultato il 7 dicembre 2020.
  16. ^ (EN) David Kravets, Ad industry “deeply concerned” about Safari’s new ad-tracking restrictions, su Ars Technica, 16 settembre 2017. URL consultato l'8 dicembre 2020.
  17. ^ Apple's privacy features in Safari are shaking up the advertising market, su iMore, 9 dicembre 2019. URL consultato l'8 dicembre 2020.
  18. ^ (EN) Every Major Advertising Group Is Blasting Apple for Blocking Cookies in the Safari Browser, su adweek.com. URL consultato l'8 dicembre 2020.
  19. ^ Apple's privacy features in Safari are shaking up the advertising market, su iMore, 9 dicembre 2019. URL consultato l'8 dicembre 2020.
  20. ^ Safari 3 per Windows accolto tra i fischi
  21. ^ Update sicurezza per Safari per Windows, MacCityNet. URL consultato il 14 giugno 2007.
  22. ^ (EN) Who in Their Right Mind Would Run Safari on Windows?, in Wired. URL consultato l'8 dicembre 2020.
  23. ^ a b (EN) Mac hack contest bug had been public for a year, su Macworld, 22 aprile 2008. URL consultato l'8 dicembre 2020.
  24. ^ Security Advisory SA13047 - Safari "JavaScript Disabled" Status Bar Spoofing - Secunia, su secunia.com. URL consultato l'8 febbraio 2017.
  25. ^ Security Advisory SA12892 - Safari Dialog Box Spoofing Vulnerability - Secunia, su secunia.com. URL consultato l'8 febbraio 2017.
  26. ^ Security Advisory SA15474 - Safari Dialog Origin Spoofing Vulnerability - Secunia, su secunia.com. URL consultato l'8 febbraio 2017.
  27. ^ Apple Safari - Download - COMPUTER BILD
  28. ^ Safari 5.1.2 Archiviato l'8 october 2011 Data nell'URL non combaciante: 8 ottobre 2011 in Internet Archive.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica