Apri il menu principale

Santo disonore

film del 1950 diretto da Guido Brignone
Santo disonore
Titolo originaleSanto disonore
Paese di produzioneItalia
Anno1950
Durata90 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico, storico
RegiaGuido Brignone
SoggettoLeone Ciprelli
SceneggiaturaAlberto Vecchietti, Giudo Brignone, Gaspare Cataldo
ProduttoreFortunato Misiano
Casa di produzioneRomana Film
Distribuzione in italianoSiden Film
FotografiaAugusto Tiezzi
MontaggioFernando Tropea
MusicheEzio Carabella
ScenografiaGiudo Fiorini
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Santo disonore è un film del 1950 diretto da Guido Brignone

Indice

TramaModifica

Roma, 1870. Pietro Forcella, un carrettiere di Roma, attende con ansia l'arrivo dell'esercito italiano mentre il padre è invece un fervente sostenitore del Papa. Dopo l'ennesima lite tra i due, mentre Pietro si reca ad una riunione segreta, il padre viene ucciso proprio con il coltello del figlio. Pur di non tradire i compagni Pietro accetta il processo e vani sono i tentativi dell'amico Alfredo che coinvolge una dama pur di salvare l'amico. Anche la madre, per salvarlo almeno dall'accusa di parricidio, arriva a dichiarare che il padre era un altro uomo. Il processo di conclude con una condanna a 30 anni ma riesce a fuggire, in seguito scopre che l'autore del delitto è l'amico Alfredo, entrato in casa di Pietro per rubare dei documenti segreti utili a denunciare i cospiratori.

BibliografiaModifica

  • Catalogo Bolaffi del cinema 1945/1955 Torino 1967

IncassiModifica

Incasso accertato sino a tutto il 31 dicembre 1952: 198.450.000 lire dell'epoca.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema