Apri il menu principale
Sauber C23
Sauber usgp 2004.jpg
La Sauber C23 al Gran Premio degli Stati Uniti 2004
Descrizione generale
Costruttore Svizzera  Sauber
Categoria Formula 1
Squadra Sauber Petronas
Progettata da Willy Rampf

Seamus Mullarkey

Sostituisce Sauber C22
Sostituita da Sauber C24
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio
Motore Petronas 04A (Ferrari 053) 3.0 V10
Trasmissione Ferrari sette rapporti longitudinale, semi automatico; frizione in carbonio AB
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4600 mm
Larghezza 1800 mm
Altezza 1000 mm
Passo 3120 mm
Peso 600 kg
Altro
Carburante Petronas
Pneumatici Bridgestone
Avversarie Vetture di Formula 1 2004
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Australia 2004
Piloti 11. Giancarlo Fisichella
12. Felipe Massa
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
18 0 0 0
Campionati costruttori 0
Campionati piloti 0

La Sauber C23 è una monoposto di Formula 1 della stagione 2004.È stata guidata dal pilota italiano Giancarlo Fisichella e dal brasiliano Felipe Massa

Indice

PresentazioneModifica

La monoposto è stata svelata nell'Hangar 7 dell'aeroporto di Salisburgo, ed è scesa in pista per la prima volta a Valencia il 19 Gennaio 2004, con alla guida Giancarlo Fisichella.[1]

Livrea e SponsorModifica

La scuderia adotta la stessa livrea e gli stessi sponsor dell'anno precedente, tranne quello della compagnia di software TEMENOS. Lo sponsor principale è Credit Suisse. Sarà l'ultima vettura che recherà lo sponsor Red Bull, che nel 2005 fonderà una propria squadra, la Red Bull Racing.

Sviluppo e Caratteristiche TecnicheModifica

Willy Rampf ha scelto l' "approccio pragmatico" di seguire da vicino il concetto della migliore vettura sul campo: essa infatti assomiglia molto alla Ferrari F2003-GA. "Dopo le modifiche apportate alla parte posteriore del C22 durante la stagione 2003, che ha dimostrato di essere il primo passo riuscito in questa direzione, abbiamo deciso di continuare questo approccio con la C23" ha dichiarato il direttore tecnico. Rampf ha aggiunto che: "la stagione 2003 ci ha fatto capire dove era la nostra debolezza, poiché la nostra nuova galleria del vento non sarà operativa fino a dopo il roll-out della macchina; abbiamo dovuto trovare un altro modo di progettare una buona auto con prerequisiti ottimali, per avere un ulteriore sviluppo nel corso della stagione: questo approccio ci ha permesso di raggiungere il nostro obiettivo dichiarato ".[2][1]

Caratteristiche TecnicheModifica

L'auto è spinta da un motore Ferrari V10 aspirato da 3.0 litri 90 gradi, marchiato Petronas. il carburante ufficiale utilizzato è il malese Petronas e la marca di gomme utilizzata è la americana Bridgestone. L'elettronica è fornita dalla ditta italiana Magneti Marelli. Le sospensioni sono del tipo push-rod all'anteriore e al posteriore; gli ammortizzatori sono forniti dalla ditta Sachs Race Engineering[1][2]

StagioneModifica

La stagione si mantiene negli stessi livelli dell'anno precedente, ottenendo il sesto posto nel Campionato Costruttori. I migliori risultati sono 2 quarti posti, ottenuti da Giancarlo Fisichella nel Gran Premio del Canada 2004, e da Felipe Massa nel Gran Premio del Belgio 2004.

Risultati completi in Formula 1[3]Modifica

(Legenda: il grassetto indica le pole position, il corsivo indica i giri veloci)

Anno Vettura Motore Gomme Piloti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 Punti Pos
2004 Sauber Petronas 04A* V10 B AUS MAL BAH SMR SPA MON EUR CAN USA FRA GBR GER HUN BEL ITA CHN JPN BRA 34
Giancarlo Fisichella 10 11 11 9 7 Rit 6 4 9 12 6 9 8 5 8 7 8 9
Felipe Massa Rit 8 12 10 9 5 9 Rit Rit 13 9 13 Rit 4 12 8 9 8

* motori Ferrari rimarchiati come Petronas

NoteModifica

  1. ^ a b c Repubblica.it / Automobile: Formula 1: ecco la nuova Sauber Già ribattezzata 'Ferrarina', su www.repubblica.it. URL consultato il 9 aprile 2019.
  2. ^ a b Sauber C23 - F1technical.net, su www.f1technical.net. URL consultato il 9 aprile 2019.
  3. ^ Sauber C23 • STATS F1, su www.statsf1.com. URL consultato il 9 aprile 2019.

Altri progettiModifica

  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1