Apri il menu principale

Sei Nazioni 2011

12ª edizione del Sei Nazioni, 117ª complessiva


Sei Nazioni 2011
Competizione Sei Nazioni
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 117ª
Date dal 4 febbraio
al 19 marzo
Luogo Francia Francia
Irlanda Irlanda
Italia Italia
Regno Unito Regno Unito
Partecipanti 6
Risultati
Vincitore Inghilterra Inghilterra
Calcutta Cup Inghilterra Inghilterra
Centenary Quaich Irlanda Irlanda
Trofeo Garibaldi Italia Italia
Millennium Trophy Irlanda Irlanda
Cucchiaio di legno Italia Italia
Statistiche
Miglior marcatore Inghilterra Toby Flood (50)
Record mete Inghilterra Chris Ashton (6)
Incontri disputati 15
Pubblico 920 618
(61 375 per incontro)
2011-03-12 Rugby ITA - FRA 6 Nations Italy celebrating 2.jpg
I giocatori italiani festeggiano dopo la vittoria 22-21 sulla Francia
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2010 2012 Right arrow.svg

Il Sei Nazioni 2011 (ingl. 2011 Six Nations Championship, fr. Tournoi des six nations 2011) fu la 12ª edizione del torneo rugbistico europeo tra le Nazionali di Francia, Galles, Inghilterra, Irlanda, Italia e Scozia, nonché la 117ª in assoluto considerando anche le edizioni dell'Home Championship e del Cinque Nazioni.

Svoltosi dal 4 febbraio al 19 marzo 2011, vide la vittoria dell'Inghilterra che tuttavia mancò Grande Slam e Triple Crown all'ultima giornata, a causa della sconfitta a Dublino contro l'Irlanda.

Da segnalare anche la conquista da parte dell'Italia, per la prima volta, del Trofeo Garibaldi grazie alla vittoria a Roma sulla Francia per 22-21; si tratta della prima vittoria italiana nonché la prima in casa propria sui francesi nel torneo, e la seconda assoluta, dopo il 40-32 ottenuto a Grenoble nel 1997.

Il vecchio Lansdowne Road di Dublino, completamente ricostruito e rinominato Aviva Stadium è da tale edizione di torneo il nuovo impianto dell'Irlanda.

Nazionali partecipanti e sediModifica

CalendarioModifica

1ª giornataModifica

Cardiff
4 febbraio 2011, ore 19:45 UTC
Galles  19 – 26  InghilterraMillennium Stadium (74 000 spett.)
Arbitro:   Alain Rolland

Roma
5 febbraio 2011, ore 14:30 UTC+1
Italia  11 – 13  IrlandaStadio Flaminio (32 000 spett.)
Arbitro:   Romain Poite

Saint-Denis
5 febbraio 2011, ore 17 UTC+1
Francia  34 – 21  ScoziaStade de France (81 000 spett.)
Arbitro:   Wayne Barnes

2ª giornataModifica

Londra
12 febbraio 2011, ore 14:30 UTC
Inghilterra  59 – 13  ItaliaTwickenham (80 810 spett.)
Arbitro:   Craig Joubert

Edimburgo
12 febbraio 2011, ore 17 UTC
Scozia  6 – 24  GallesMurrayfield (60 259 spett.)
Arbitro:   George Clancy

Dublino
13 febbraio 2011, ore 15 UTC
Irlanda  22 – 25  FranciaAviva Stadium (51 000 spett.)
Arbitro:   Dave Pearson

3ª giornataModifica

Roma
26 febbraio 2011, ore 15:30
Italia  16 – 24  GallesStadio Flaminio (32.000 spett.)
Arbitro:   Wayne Barnes

Londra
26 febbraio 2011, ore 18:00
Inghilterra  17 – 9  FranciaTwickenham (82.107 spett.)
Arbitro:   Steve Walsh

Edimburgo
27 febbraio 2011, ore 16:00
Scozia  18 – 21  IrlandaMurrayfield (63.082 spett.)
Arbitro:   Nigel Owens

4ª giornataModifica

Roma
12 marzo 2011, ore 15:30 UTC+1
Italia  22 – 21  FranciaStadio Flaminio (32 000 spett.)
Arbitro:   Bryce Lawrence

Cardiff
12 marzo 2011, ore 18 UTC
Galles  19 – 13  IrlandaMillennium Stadium (73.856 spett.)
Arbitro:   Jonathan Kaplan

Londra
13 marzo 2011, ore 16 UTC
Inghilterra  22 – 16  ScoziaTwickenham (82.120 spett.)
Arbitro:   Romain Poite[1]

5ª giornataModifica

Edimburgo
19 marzo 2011, ore 15:30
Scozia  21 – 8  ItaliaMurrayfield (42.464 spett.)
Arbitro:   Steve Walsh

Dublino
19 marzo 2011, ore 18:00
Irlanda  24 – 8  InghilterraAviva Stadium (51.000 spett.)
Arbitro:   Bryce Lawrence

Saint-Denis
19 marzo 2011, ore 20:45
Francia  28 – 9  GallesStade de France (81.337 spett.)
Arbitro:   Craig Joubert

ClassificaModifica

Squadra G V N P P+ P- PT
  Inghilterra 5 4 0 1 132 81 51 8
  Francia 5 3 0 2 117 91 26 6
  Irlanda 5 3 0 2 93 81 12 6
  Galles 5 3 0 2 95 89 6 6
  Scozia 5 1 0 4 82 109 -27 2
  Italia 5 1 0 4 70 138 -68 2

Sei Nazioni Under-20Modifica

Il torneo Under-20 fu vinto per la 2ª volta dall'Inghilterra.

NoteModifica

  1. ^ Rimpiazzato in corso d'incontro da Jérôme Garcès causa infortunio al polpaccio.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby