Sequestro di persona (film)

film del 1967 diretto da Gianfranco Mingozzi
Sequestro di persona
Sequestro di persona 552.png
Pierluigi Aprà e Charlotte Rampling in una scena del film
Lingua originaleitaliana
Paese di produzioneItalia
Anno1968
Durata98 minuti
Generedrammatico, poliziesco
RegiaGianfranco Mingozzi
SoggettoGianfranco Mingozzi
SceneggiaturaGianfranco Mingozzi e Ugo Pirro
ProduttoreSilvio Clementelli
Casa di produzioneClesi Cinematografica
Distribuzione in italianoEuro International Films
FotografiaUgo Piccone
MontaggioRuggero Mastroianni
MusicheRiz Ortolani
ScenografiaSergio Canevari
CostumiMarilù Carteny
TruccoGiuseppe Capogrosso
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sequestro di persona è un film italiano del 1968 diretto da Gianfranco Mingozzi. Il film è incentrato su un sequestro di persona avvenuto in Sardegna.

TramaModifica

Cristina Forti, studentessa in vacanza in Sardegna assiste al rapimento del suo ragazzo Francesco, e corre ad avvertire la polizia. Le indagini si rivelano inutili, e così, Gavino Dorgali, l'amico di Francesco, si consegna ai banditi per scoprire il loro capo.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema