Stazione di Bologna San Ruffillo

stazione ferroviaria italiana
Bologna San Ruffillo
stazione ferroviaria
Stazione di Bologna San Ruffillo 2.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàBologna
Coordinate44°27′45.72″N 11°22′22.08″E / 44.4627°N 11.3728°E44.4627; 11.3728Coordinate: 44°27′45.72″N 11°22′22.08″E / 44.4627°N 11.3728°E44.4627; 11.3728
Lineeferrovia Bologna-Firenze
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualein uso
Attivazione1934
Binari4
InterscambiParcheggio di interscambio (auto, bici, motocicli), autobus urbani e interurbani, filobus urbani
Statistiche passeggeri
al giorno575 (2013)
FonteSFMBO
 
Mappa di localizzazione: Bologna
Bologna San Ruffillo
Bologna San Ruffillo

La stazione di Bologna San Ruffillo è una stazione ferroviaria della linea Bologna–Firenze. La stazione è ubicata nel quartiere Savena del comune di Bologna, in una zona residenziale.

La gestione degli impianti è affidata a Rete Ferroviaria Italiana (RFI), controllata del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

StoriaModifica

La stazione venne aperta il 22 aprile 1934 in occasione dell'inaugurazione della ferrovia "direttissima" tra Bologna e Firenze.

Nel piazzale adiacente la stazione si trova un cippo commemorativo a ricordo degli eccidi di San Ruffillo, avvenuti nel 1945 a poca distanza dalla stazione.

Strutture e impiantiModifica

Il fabbricato viaggiatori si compone di due livelli ma soltanto il piano terra è aperto al pubblico. L'edificio è in muratura ed è tinteggiato di giallo. Il fronte della struttura presenta cinque aperture per piano che consistono in cinque archi a centina strombati; gli archi sono rivestiti in pietra bianca così da risaltare rispetto al resto della struttura. I due livelli sono delimitati da una cornice marcapiano anch'essa in pietra bianca.

La stazione disponeva di uno scalo merci con annesso magazzino. Nel 2011 il magazzino merci è stato ristrutturato e ospita i locali tecnici di Rete Ferroviaria Italiana; l'architettura del magazzino è molto simile a quella delle altre stazioni ferroviarie italiane. L'area che prima ospitava i binari dello scalo merci oggi è stata disarmata e asfaltata: qui vengono parcheggiate le auto private dei ferrovieri e i mezzi di servizio.

Dal lato opposto dello scalo merci sono presenti due edifici minori in mattone: uno ospita i servizi igienici, l'altro i locali tecnici.

Il piazzale è composto da quattro binari, tutti dotati di banchina, riparati da una pensilina e collegati fra loro da un sottopassaggio.

MovimentoModifica

SFM di Bologna
Linea S1B
   Bologna Centrale S1a S2a S2b S3 S4a S4b S5
   Bologna San Vitale S4b (→ S2b)
   Bologna Mazzini
   Bologna San Ruffillo
   Rastignano
   Musiano-Pian di Macina
   Pianoro
   Monzuno-Vado
   Grizzana
   San Benedetto Sambro-Castiglione Pepoli

Il servizio passeggeri è costituito dai treni della linea S1B (Bologna Centrale - San Benedetto Sambro-Castiglione Pepoli) del servizio ferroviario metropolitano di Bologna[1].

I treni sono effettuati da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la regione Emilia-Romagna.

Al 2007, l'impianto risultava frequentato da un traffico giornaliero medio di 278 persone[2]. A novembre 2013, l'impianto risultava frequentato da un traffico giornaliero medio di 575 persone[3].

ServiziModifica

La stazione è classificata da RFI nella categoria silver[2].

La stazione dispone di:

  •   Biglietteria automatica
  •   Servizi igienici
  •   Sala di attesa

InterscambiModifica

  •   Fermata autobus

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Rete Ferroviaria Italiana, Fascicolo Linea 87.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica