Stazione di Bornato-Calino

stazione ferroviaria italiana

La stazione di Bornato-Calino è una stazione ferroviaria posta sulla linea Brescia–Edolo gestita da Ferrovienord, ed è capolinea del breve raccordo per Rovato.

Bornato-Calino
stazione ferroviaria
Lato ferrovia del fabbricato viaggiatori
Localizzazione
StatoBandiera dell'Italia Italia
LocalitàCazzago San Martino
Coordinate45°35′25.08″N 10°01′59.16″E / 45.5903°N 10.0331°E45.5903; 10.0331
Lineeferrovia Brescia-Iseo-Edolo e ferrovia Cremona-Iseo
Storia
Stato attualein uso
Attivazione1911
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante, di diramazione
Binari3
GestoriFerrovienord
OperatoriTrenord
Interscambiautobus interurbani

Serve i centri abitati di Bornato e Calino, entrambe frazioni di Cazzago San Martino.

Storia modifica

La stazione entrò in funzione nel 1911, quando fu aperto all'esercizio il tronco ferroviario da Iseo a Rovato, progettato per raccordare la linea della Valcamonica con la Milano–Venezia senza passare per Brescia. Insieme al nuovo tronco, si attivò anche un breve raccordo da Bornato a Paderno Franciacorta, che realizzava un secondo itinerario BresciaIseo dal profilo altimetrico più favorevole.

Dal 1932, la linea per Rovato divenne parte dell'itinerario Cremona–Iseo, chiuso all'esercizio oltre Rovato a partire dal 1956.

Nel 1941 fu chiuso al traffico il tracciato originario da Brescia a Iseo passante per Monterotondo. Da quella data, i treni da Brescia per Iseo e Edolo percorrono l'itinerario via Bornato.

La relazione Iseo–Rovato Borgo fu soppressa nel 1975[1], per poi essere riattivata da LeNord, poi Trenord, tra il 2010 e il 2018.

Strutture e impianti modifica

Il fabbricato viaggiatori si presenta con lo stile architettonico delle stazioni secondarie SNFT[2].

Il piazzale ferroviario è composto da tre binari: il primo serve il raccordo per Rovato, mentre il secondo è quello di corsa della linea Brescia–Iseo–Edolo. Il terzo è utilizzato per gli incroci e le precedenze. I binari sono serviti da tre banchine, collegate mediante attraversamento a raso delle rotaie.

L'impianto presenta inoltre un binario tronco, a servizio di un magazzino merci, ristrutturato ed utilizzato da Ferrovienord come deposito materiale per i lavori di manutenzione della linea.

Movimento modifica

La stazione è servita dai treni RegioExpress (RE) Brescia-Edolo e dai treni regionali (R) Brescia-Iseo e Brescia-Breno, eserciti da Trenord nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Lombardia.

Servizi modifica

  •   Biglietteria a sportello
  •   Sala d'attesa

Interscambi modifica

  •   Fermata bus

Note modifica

  1. ^ Bicchierai (1992), p. 16.
  2. ^ Antonio Burlotti, Stazioni e fermate della linea ferroviaria Brescia/Iseo/Edolo, in Mauro Pennacchio, La meccanica viabilità - La ferrovia nella storia del lago d'Iseo e della Vallecamonica, Marone, Circolo culturale Guglielmo Ghislandi - Fdp Editore, 2006, p. 297, ISBN 88-902714-0-X.

Bibliografia modifica

  • Antonio Burlotti. Stazioni e fermate della linea ferroviaria Brescia/Iseo/Edolo, in Mauro Pennacchio. La meccanica viabilità - La ferrovia nella storia del lago d'Iseo e della Vallecamonica. Marone, Fdp Editore, 2006. ISBN 889027140X

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica