Sukhoi Su-30

caccia multiruolo Sukhoi
Sukhoi Su-30
Sukhoi Su-30MK of the Russian Air Force.jpg
Un Su-30MK delle forze aerospaziali russe in volo.
Descrizione
Tipocaccia multiruolo
Equipaggio1 pilota
1 navigatore
ProgettistaUnione Sovietica OKB 51
CostruttoreRussia Sukhoi
Data primo volo31 dicembre 1989
Data entrata in servizio1996
Utilizzatore principaleRussia Russia
Altri utilizzatoriCina Cina
Indonesia Indonesia
India India
Venezuela Venezuela
altri
Esemplari630 (2020)[1]
Costo unitario45 milioni US$
Sviluppato dalSu-27
Altre variantiSu-30MKI
Su-30MKK
Dimensioni e pesi
Szu-30.svg
Tavole prospettiche
Lunghezza21,93 m
Apertura alare14,70 m
Altezza6,36 m
Superficie alare62
Peso a vuoto17 700 kg
Peso carico24 900 kg
Peso max al decollo34 500 kg
Propulsione
Motore2 turboventola
NPO Saturn AL-31FL
con postbruciatore
Spintada 74 a 122 kN ciascuno
Prestazioni
Velocità max2 Mach
(2 620 km/h in quota)
Velocità di salita230 m/s
Autonomia3 000 km
Raggio di azione768 km
Tangenza19 850 m
Armamento
Cannoni1 cannone GSh-301
da 30 mm
Bombecaduta libera:
28 FAB-250
6 FAB-500
guidate:
6 KAB-500
3 KAB-1500
Missiliaria-aria:
6 R-27
6 R-73
6 R-77
aria-superficie:
6 Kh-29
6 Kh-31
2 Kh-59
Piloni6 sub-alari
3 sotto la fusoliera
2 sulle estremità alari
Notedati relativi alla versione:
Su-27PU/Su-30

i dati sono tratti da:
KNAAPO[2]
Sukhoi.org[3]
Gordon and Davison[4]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Sukhoi Su-30 (in cirillico: Сухой Су-30; nome in codice NATO: Flanker-C) è una famiglia di caccia multiruolo ognitempo super-manovrabile di fabbricazione sovietica, appartenenti alla quarta generazione o generazione 4+, sviluppato dalla Sukhoi Corporation a partire dal Su-27UB al fine di potenziare le forze aeree russe (dal 2015, forze aerospaziali) ed entrata in servizio a partire dal 1996.

Progettati per condurre un ampio ventaglio di missioni, dall'interdizione profonda in territorio ostile (Su-30SM) all'attacco al suolo (Su-30M), questi velivoli hanno riscosso un notevole successo commerciale ottenuto in particolare tra le forze aeree dei continenti asiatico (Cina, India) ed africano (Algeria) per i quali sono state pensate configurazioni del velivolo ad-hoc (MKI o MKK).

Costantemente aggiornato nell'arco della propria vita operativa, al 2021 è in fase di consegna presso le forze russe la versione SM2 (nome in codice NATO: Flanker-H) priva di componenti di fabbricazione estera e dotata degli stessi propulsori e dello stesso radar AESA impiegati sul Su-35, nel tentativo di standardizzare le due piattaforme[5] abbassandone i costi di manutenzione e servizio.[6]

Impiego operativoModifica

 
Un Sukhoi Su-30 dell'aviazione russa in volo; giugno 2010.

CinaModifica

La Cina ha ordinato in tutto 114 Su-30mkk da consegnare in 3 lotti: il primo da 38 Su-30, ordinato nell'agosto 1999 per 2 miliardi di dollari e consegnato completamente a partire dai primi 10 arrivati nel dicembre 2000 (oppure il giugno 1999, contratto per 72 Su-30mkk a 35 milioni di dollari l'uno?); il secondo, ordinato nel 2001 per altri 38 Su-30 da consegnare tra il 2002 ed il 2003; il terzo di altri 38 Su-30 con nuovo radar Phazotron N II R per usare i missili Kh-31a (questi 38 verranno consegnati probabilmente alla PLAN, Marina di Liberazione Popolare). Discussioni in corso per la cessione della licenza per la produzione di 250 Su-30 da costruire in Cina.

IndiaModifica

Tra il 1998 e il 1999 è stato firmato dall'India l'acquisto dalla Russia di 40 Su-30mki per un totale di 1,5-1,8 miliardi di dollari (finora 8 consegnati…). Discussioni su contratti di produzione in India su licenza di 100 Su-30mki a partire dal 2001.

VenezuelaModifica

Il 15 giugno 2006 Il presidente Hugo Chávez ha reso noto il contratto per l'acquisto di 24 caccia Su-30mk2. I primi 2 velivoli sono stati consegnati nel 2006, 8 nel 2007 e i rimanenti 14 nel 2008. Sono in corso trattative per l'acquisto di altri esemplari.

AngolaModifica

L'Angola, che ha già in dotazione i vecchi Sukhoi 27, ha ordinato nell'ottobre 2013 18 Sukhoi 30 per un importo di circa un miliardo di dollari.

UtilizzatoriModifica

  Algeria
  • Al-Quwwat al-Jawwiyya al-Jaza'iriyya
    • 121e Escadron de Defense Aerienne (Aïn Beida)
    • 122e Escadron de Defense Aerienne (Ouargla)
    • 123e Escadron de Defense Aerienne (Tamanrasset)
    • 124e Escadron de Defense Aerienne (Raggan)
58 Su-30MKA consegnati 57 in servizio, in quanto un esemplare è andato perso a gennaio 2020.Uno dei 58 velivoli in organico è stato perso a gennaio 2020.[7][8][9][10] 28 aerei ordinati nel 2006 e consegnati tra il 2007 ed il 2009, 16 nel 2009 e consegnati tra il 2011 e il 2012, mentre gli ultimi 14 aerei ordinati nel 2015, sono stati consegnati tra il 2016 e la prima metà del 2018.[9][11] L'acquisto di 16 nuovi Su-30MKA è stato comunicato a settembre 2019.[8]
  Angola
12 Su-30K ordinati dai surplus dell'India aggiornati allo standard Su-30KN, e tutti consegnati al maggio 2019.Consegne completate a maggio 2019.[12][13][14][15][16]
  Armenia
Il 30 gennaio 2019, il Ministero della Difesa di Erevan ha confermato la firma di un accordo per l’acquisto dei Su-30SM.[17] Non sono stati resi noti, ne l'importo dell'accordo, ne il numero degli esemplari ordinati (secondo fonti russe, quattro aerei).[17] A marzo 2019 è stato confermato il numero degli esemplari ordinati che è di 4 esemplari, e l'intenzione di ordinarne ulteriori.[18][19] I 4 esemplari sono stati consegnati a fine dicembre 2019.[20][21]
  Bielorussia
12 Su-30SM Flanker-H ordinati a novembre 2017, consegne previste (per i primi 4 esemplari) per novembre 2019.[22][23] I primi 2 esemplari sono stati consegnati il 13 novembre 2019.[24][25] Ulteriori 2 esemplari sono stati consegnati il 20 novembre 2019.[25]
  Birmania
6 aerei ordinati a gennaio 2018.[26][27][28][29][30][31]
  Cina
  • Zhongguo Renmin Jiefangjun Kongjun
    • 6ª Brigata Aerea (Suixi)
    • 9ª Brigata Aerea (Wuhu)
    • 54ª Brigata Aerea (Changsha)
    • 85ª Brigata Aerea (Quzhou)
    • 172ª Brigata Aerea (Cangxian)
73 Su-30MKK in servizio al settembre 2018.[32][33]
  India
  • Bhartiya Vāyu Senā
    • 2º Gruppo (Tezpur)
    • 8º Gruppo (Bareilly)
    • 15º Gruppo (Sirsa)
    • 20º Gruppo (Lohegaon)
    • 24º Gruppo (Bareilly)
    • 30º Gruppo (Lohegaon)
    • 31º Gruppo (Jodhpur)
    • 102º Gruppo (Chabua)
    • 106º Gruppo (Tezpur)
    • 220º Gruppo (Halwara)
    • 221º Gruppo (Halwara)
    • 222º Gruppo (Thanjavur)
272 esemplari ordinati e tutti consegnati al giugno 2020.[34] 8 aerei persi dal 2009 al giugno 2018.[34][35][36] 240 in servizio ad ottobre 2017.[37][38] 40 aerei saranno modificati per consentire il trasporto del missile da crociera BrahMos.[39] L'acquisto di ulteriori 12 aerei, da costruirsi su licenza, è stato autorizzato dal MoD indiano il 2 luglio 2020.[40][41][42][43][44]
  Indonesia
11 Su-30MK2 in servizio al dicembre 2018.[45][46]
  Kazakistan
4 Su-30SM ordinati nel 2014 (consegna avvenuta nell’aprile del 2015), 8 Su-30SM ordinati nel 2015 (dei quali i primi 2 consegnati nel dicembre 2016 ed una seconda coppia esattamente un anno dopo e 4 a dicembre 2018). Ulteriori 8 Su-30SM sono stati ordinati a maggio 2018, durante l’ultima edizione del salone KADEX, e saranno consegnati entro il 2020.[47][48][49][50][51][52][53] Al gennaio 2019 sono 12 gli esemplari in consegnati.[47][54][55]
  Malaysia
18 Su-30MKM Flanker-C consegnati e tutti in servizio al novembre 2019.[56][57]
  Russia
  • Voenno-vozdušnye sily
    • 3º Reggimento Caccia di Aviazione della Guardia (Krymsk)
    • 22º Reggimento Caccia di Aviazione (Tsentralnaya Uglovaya)
    • 23º Reggimento Caccia di Aviazione (Dzemgi)
    • 31º Reggimento Caccia di Aviazione della Guardia (Millerovo)
    • 38º Reggimento Caccia di Aviazione (Bel'bek')
    • 120º Reggimento Misto di Aviazione della Guardia (Domna)
    • 968º Reggimento Istruzione e Ricerca di AViazione (Lipetsk)
116 esemplari consegnati a tutto il 2018.[58] Tutti i Su-30SM, benché siano entrati in servizio recentemente tra le file dell’Aeronautica Militare Russa, saranno aggiornati allo standard Su-30SM1, dopo che il loro impiego in Siria ha dettato (come per numerosi altri velivoli russi intervenuti in questo specifico teatro) una serie di miglioramenti da apportare con questa specifica versione.[59]
  • Aviacija voenno-morskogo flota
    • 43º Reggimento Indipendente d'Assalto dell'Aviazione Navale (Saki)
    • 72ª Base Aerea dell'Aviazione Navale (Chkalovsk)
    • 859º Centro Applicazioni Belliche e Addestramento Equipaggi dell'Aviazione Navale (Yeysk)
28 ordinati.[60] 20 in servizio ad aprile 2016, con un fabbisogno indicato in 50 esemplari.[61] Ulteriori 5 esemplari risultano consegnati all'aprile 2018. 28 aerei consegnati al maggio 2018.[62][63][64]
  Uganda
6 Su-30MK2 consegnati tra il luglio 2011 ed il maggio 2012.[65]
  Venezuela
24 Su-30MKV ordinati, 22 in servizio all'ottobre 2019, in quanto un esemplare è precipitato il 17 settembre 2015 ed uno il 16 ottobre 2019.[66][67][68]
  Vietnam
  • Không Quân Nhân Dân Việt Nam
    • 923º Reggimento Cacciabombardieri (Thộ Xuân)
    • 935º Reggimento Cacciabombardieri (Biên Hòa)
    • 927º Reggimento Cacciabombardieri (Kép)
24 Su-30MK consegnati in tre distinte tranche nel 2003 (4 velivoli), nel 2009 (8 velivoli) e nel 2010 (12 velivoli).[69] Ulteriori 12 Su-30MK2 sono stati ordinati nel 2013 e consegnati tra il 2014 ed il 2016.[69] Al dicembre 2017 dovrebbero essere 35 gli esemplari in servizio, in quanto un Su-30MK2 è andato perso a giugno 2014.[70]

NoteModifica

  1. ^ https://www.rbth.com/science-and-tech/332129-what-military-equipment-russia-sold-lately
  2. ^ Sukhoi Su-30MK Archiviato il 24 aprile 2008 in Internet Archive., KNAAPO.
  3. ^ Su-30MK Aircraft performance page Archiviato il 16 luglio 2011 in Internet Archive., Sukhoi.
  4. ^ Gordon and Davison 2006, pp. 92, 95–96.
  5. ^ Russian Aerospace Forces to receive upgraded Su-30SM1 fighters, su airrecognition.com. URL consultato il 22 gennaio 2021.
  6. ^ Via libera al primo volo del nuovo Sukhoi Su-30SM2 – Analisi Difesa, su analisidifesa.it. URL consultato il 22 gennaio 2021.
  7. ^ "ALGERIA SU-30 FIGHTER JET CRASHES IN OUM EL BOIAGHI, KILLING CREW", su thedefensepost.com, 28 gennaio 2020, URL consultato il 4 marzo 2020.
  8. ^ a b "ALGERIA ORDERS MORE RUSSIAN FIGHTERS", su janes.com, 11 settembre 2019, URL consultato il 11 settembre 2019.
  9. ^ a b "L'Aeronautica dell'Algeria" - "Rivista italiana difesa" N. 9 - 09/2018 pp. 44-51
  10. ^ "Le forze aeree del mondo, Algeria" - "Aeronautica & Difesa" N. 345 - 07/2015 pag. 66
  11. ^ "Algeria. Ricevuti 8 Su-30" - "Aeronautica & Difesa" N. 365 - 03/2017 pag. 68
  12. ^ "ANGOLA RECEIVES ALL 12 SUKHOI FIGHTERS", su janes.com, 20 maggio 2019, URL consultato il 20 maggio 2019.
  13. ^ "QUATTRO SUKHOI SU-30KN PER L'ANGOLA", su analisidifesa.it, 27 novembre 2018, URL consultato il 27 novembre 2018.
  14. ^ "Angola. Arrivano i Su-30" - "Aeronautica & Difesa" N. 373 - 11/2017 pag. 68
  15. ^ "Le forze aeree del mondo, Angola" - "Aeronautica & Difesa" N. 346 - 08/2015 pag. 68
  16. ^ "ANGOLA RECEIVES FIRST SU-30K FIGHTERS" Archiviato il 21 settembre 2017 in Internet Archive., su janes.com, 20 settembre 2017, URL consultato il 20 settembre 2017.
  17. ^ a b "L’ARMENIA ACQUISTA I PRIMI SUKHOI SU-30SM", su analisidifesa.it, 1 febbraio 2019, URL consultato il 1 febbraio 2019.
  18. ^ "L'ARMENIA INTENDE ACQUISTARE ALTRI SUKHOI SU-30SM", su analisidifesa.it, 16 marzo 2019, URL consultato il 20 marzo 2019.
  19. ^ "Armenia. Sono previsti altri Sukhoi Su-30SM" - "Aeronautica & Difesa" N. 391 - 05/2019 pag. 68
  20. ^ "“NOW THAT’S A GIFT” – ARMENIA RECEIVES SU-30SM FIGHTER JETS ON DEFENSE MINISTER'S BIRTHDAY", su armenpress.am, 27 dicembre 2019, URL consultato il 30 dicembre 2019.
  21. ^ "ARMENIA RECEIVES FIRST OF NEW SU-30SM JETS", su defenseworld.net, 27 dicembre 2019, URL consultato il 29 dicembre 2019.
  22. ^ "BELARUS TO GET 4 OF 12 ORDERED SU-30SMs NEXT MONTH", 3 ottobre 2019, URL consultato il 3 ottobre 2019.
  23. ^ "Bielorussia. In arrivo quattro Sukhoi Su-30SM" - "Aeronautica & Difesa" N. 389 - 03/2019 pag. 69
  24. ^ "BELARUS RECEIVES FIRST PAIR OF SU-30SM AIRCRAFT", su janes.com, 14 novembre 2019, URL consultato il 15 novembre 2019.
  25. ^ a b "BELARUS GETS 2 MORE SU-30SM FIGHTERS", su defeneseworld.net, 14 novembre 2019, URL consultato il 15 novembre 2019.
  26. ^ "SEI CACCIA SUKHOI SU-30 PER IL MYANMAR", su analisidifesa.it, 24 gennaio 2018, URL consultato il 24 gennaio 2018.
  27. ^ "MYANMAR TO ACQUIRE SIX SU-30 MULTIROLE FIGHTERS FROM RUSSIA" Archiviato il 24 gennaio 2018 in Internet Archive., su janes.com, 23 gennaio 2018, URL consultato il 24 gennaio 2018.
  28. ^ "MYANMAR ORDERS SIX SU-30 FIGHTERS AIRCRAFT FROM RUSSIA", su defence-blog.com, 22 gennaio 2018, URL consultato il 24 gennaio 2018.
  29. ^ "LE MYANMAR OPTE POUR LE SUKHOI SU-30" Archiviato il 19 marzo 2018 in Internet Archive., su blog.24heures.ch, 22 gennaio 2018, URL consultato il 24 gennaio 2018.
  30. ^ "Myanmar. Ordine per sei Su-30" - "Aeronautica & Difesa" N. 377 - 03/2018 pag. 76
  31. ^ "Sei Su-30SM (Flanker-H) per il Myanmar" - "Aeronautica & Difesa" N. 393 - 07/2019 pag. 75.
  32. ^ "I Sino-Flanker, ovvero i Su-27 (e derivati) della Cina" - "Aeronautica & Difesa" N. 383 - 09/2018 pp. 36-39
  33. ^ "Le forze aeree del mondo. Cina" - "Aeronautica & Difesa" N. 379 - 05/2018 pag. 70
  34. ^ a b "Consegnato alla Indian Air Force l'ultimo Su-30MKI" - "Aeronautica & Difesa" N. 404 - 06/2020 pag. 72
  35. ^ "ALTRI 40 SU-30MKI PER L’INDIA?", su portaledifesa.it, 25 maggio 2018, URL consultato il 25 maggio 2018.
  36. ^ "INDIA ORDERING MODERNIZING SU-30MKI" Archiviato il 13 luglio 2018 in Internet Archive., su defenseindustrydaily.com, 29 luglio 2015, URL consultato il 4 settembre 2016.
  37. ^ "IAF TO EQUIP SU-30MKI WITH ADVANCED RADAR, MISSILES", su india.com, 24 ottobre 2017, URL consultato il 26 novembre 2017.
  38. ^ "L’INDIA VUOLE AGGIORNARE I SU-30MKI", su analisidifesa.it, 11 ottobre 2016, URL consultato il 3 novembre 2016.
  39. ^ "L’INDIA TESTA IL MISSILE BRAHMOS SUI SU-30MKI", su analisidifesa.it, 24 novembre 2017, URL consultato il 24 novembre 2017.
  40. ^ "FIRST INDIAN PURCHASE OF NEW MIG-29s IN 30 YEARS", su defenseworld.net, 2 luglio 2020, URL consultato il 3 luglio 2020.
  41. ^ "INDIAN MoD APPROVES ACQUISITION OF 33 RUSSIAN FIGHTER AIRCRAFT", su janes.com, 2 luglio 2020, URL consultato il 3 luglio 2020.
  42. ^ "L'INDIA CONFERMA L'ACQUISTO CON URGENZA DI NUOVI MIG-29 E SUKHOI SU-30", su analisidifesa.it, 3 luglio 2020, URL consultato il 3 luglio 2020.
  43. ^ "INDIA, VIA LIBERA ALL'ACQUISTO DI ALTRI MIG-29 E SU-30", su portaledifesa.it, 3 luglio 2020, URL consultato il 3 luglio 2020.
  44. ^ "L'India acquista altri caccia russi" - "Aeronautica & Difesa" N. 406 - 8/2020 pag. 69
  45. ^ "LE PARC AÉRIEN DE LA FORCE AÉRIENNE INDONÉSIENNE EN 2018 ET EN IMAGES", su avionslegendaires.net, 30 dicembre 2018, URL consultato il 7 giugno 2019.
  46. ^ "Su-35S per l'Indonesia" - "Rivista italiana difesa" N. 4 - 04/2018 pag. 20
  47. ^ a b "ALTRI SU-30 PER IL KAZAKISTAN", su portaledifesa.it, 10 gennaio 2019, URL consultato il 13 gennaio 2019.
  48. ^ "Il Kazakistan ordina altri Sukhoi Su-30SM" - "Aeronautica & Difesa" N. 379 - 05/2018 pag. 68
  49. ^ "MISSILI S-300 E SU-25 AGGIORNATI PER IL KAZAKISTAN", su analisidifesa.it, 21 luglio 2016. URL consultato il 3 settembre 2016.
  50. ^ "ALTRI SUKHOI SU-30SM PER IL KAZAKISTAN?", su analisidifesa.it, 16 settembre 2017, URL consultato il 17 settembre 2017.
  51. ^ "RUSSIA E KAZAKISTAN FIRMANO IL CONTRATTO PER 12 SUKHOI SU-30SM", su analisidifesa.it, 7 ottobre 2017, URL consultato il 7 ottobre 2017.
  52. ^ "KADEX 2018: KAZAKHSTAN ORDERS ADDITIONAL SU-30SM FIGHTER AIRCRAFT FROM RUSSIA" Archiviato il 26 maggio 2018 in Internet Archive., su janes.com, 25 maggio 2018, URL consultato il 25 maggio 2018.
  53. ^ "KADEX 2018: IL KAZAKISTAN ORDINA ALTRI SU-30", su portaledifesa.it, 31 maggio 2018, URL consultato il 1 giugno 2018.
  54. ^ "KAZAKHSTAN TAKES DELIVERY OF 4 SU-30SMs", su alert5.com, 27 dicembre 2018, URL consultato il 27 dicembre 2018.
  55. ^ "Kazakistan. In servizio altri quattro Sukhoi Su-30" - "Aeronautica & Difesa" N. 390 - 04/2019 pag. 72
  56. ^ "Malesia. Si pensa anche a sostituire i Su-30MKM" - "Aeronautica & Difesa" N. 397 - 11/2019 pag. 75
  57. ^ "Le ambizioni della Reale Aeronautica della Malesia" - "Rivista italiana difesa" N. 6 - 06/2016 pp. 48-55
  58. ^ "PUTIN VUOLE 76 NUOVI SUKHOI SU-57 ENTRO IL 2028", su analisidifesa.it, 4 giugno 2019, URL consultato il 4 giugno 2019.
  59. ^ "PRIMO AGGIORNAMENTO PER IL SUKHOI SU-30SM RUSSO", su analisidifesa.it, 15 settembre 2017, URL consultato il 15 settembre 2017
  60. ^ "Su-30SM e Yak-130 per l'Aeronautica Russa" - "Rivista italiana difesa" N. 6 - 06/2016 pag. 20
  61. ^ "NUOVO CONTRATTO RUSSO PER 30 SUKHOI SU-30SM", su analisidifesa.it, 6 aprile 2016, URL consultato il 23 ottobre 2016.
  62. ^ "Nuovi caccia Sukhoi per l'AVMF" - "Aeronautica & Difesa" N. 378 - 04/2018 pag. 77
  63. ^ RUSSIAN NAVY DEPLOYS SU-30SM FIGHTERS TO SYRIA" Archiviato il 12 maggio 2018 in Internet Archive., su janes.com, 10 maggio 2018, URL consultato il 11 maggio 2018.
  64. ^ "PUTIN RINFORZA LA FLOTTA RUSSA NEL MEDITERRANEO", su analisidifesa.it, 22 maggio 2018, URL consultato il 22 maggio 2018.
  65. ^ "SU-30MK2 UGANDA AIR FORCE", su wordpress.com, luglio 2016 URL consultato il 23 luglio 2017.
  66. ^ "Le Forze Armate venezuelane" - "Rivista italiana difesa" N. 9 - 09/2018 pp. 56-67
  67. ^ "Nuovi caccia Sukhoi per il Venezuela", su analisidifesa.It, 22 novembre 2015, URL consultato il 29 agosto 2016.
  68. ^ "VENEZUELAN AIR FORCE Su-30MK2V FIGHTER JET CRASHED KILLING BOTH PILOTS", su fighterjetsworld.com, 17 ottobre 2019, URL consultato il 17 ottobre 2019.
  69. ^ a b "QUASI ULTIMATE LE CONSEGNE DEI SU-30MK2 AL VIETNAM", su analisidifesa.it, 6 febbraio 2016, URL consultato il 12 dicembre 2017.
  70. ^ "SUKHOI SU-30MK2 OF VIETNAMESE AIR FORCE CRASHED INTO SEA", su defence-blog.com, 14 giugno 2014, URL consultato il 12 dicembre 2017.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica