The Clone Wars Legacy

The Clone Wars Legacy è un progetto multimediale che raccoglie, in varie forme, gli archi narrativi che non vennero mai prodotti o completati per la serie animata Star Wars: The Clone Wars a causa della cancellazione della stessa da parte della Lucasfilm, avvenuta nel marzo 2013 dopo la trasmissione della quinta stagione su Cartoon Network.[1] Gli episodi programmati o in produzione al momento della cancellazione avrebbero dovuto far parte di una sesta, una settima e un'ottava stagione,[2] ma solo venticinque di essi vennero successivamente ultimati, andando a comporre una sesta stagione di tredici episodi distribuita nel 2014 da Netflix e una settima e ultima stagione di dodici episodi pubblicata nel 2020 da Disney+.

Il progetto, pubblicato tra il 2014 e il 2015 e promosso all'evento Star Wars Celebration del 2015, è formalmente costituito da due archi narrativi di quattro episodi ciascuno in formato story reel, Crystal Crisis on Utapau e The Bad Batch, un fumetto, Darth Maul - Figlio di Dathomir, e un romanzo, L'apprendista del Lato Oscuro.[3][4][5] La Lucasfilm pubblicò inoltre informazioni e bozzetti riguardanti altri episodi mai finiti sul sito web StarWars.com e in una serie di video su YouTube.[1] Questi prodotti sono da considerarsi canonici.

Nel febbraio 2020, l'arco narrativo The Bad Batch è stato incluso, con animazione completa, nella settima e ultima stagione della serie, della quale costituisce i primi quattro episodi.[6]

Crystal Crisis on UtapauModifica

Quattro story reel che compongono l'arco narrativo Crystal Crisis on Utapau vennero distribuiti sul sito web StarWars.com il 25 settembre 2014.[3][7] In Italia, l'arco narrativo non è mai stato reso disponibile doppiato in italiano.

Titolo originale Pubblicazione USA
1 A Death on Utapau 25 settembre 2014
2 In Search of the Crystal 25 settembre 2014
3 Crystal Crisis 25 settembre 2014
4 The Big Bang 26 settembre 2014

A Death on UtapauModifica

  • Diretto da: Steward Lee
  • Scritto da: Daniel Arkin
  • Incipit: «Un crimine deve essere nascosto da un altro»

TramaModifica

In seguito all'assassinio della Maestra Jedi Tu-Anh, Obi-Wan Kenobi e il suo apprendista Anakin Skywalker viaggiano fino ad Utapau per indagare sulla sua misteriosa morte.[8]

Note
  • In questo episodio, Anakin e Obi-Wan hanno un abbigliamento nuovo, che si rifà a quello che indossano in Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith.
  • Depa Billaba sarebbe dovuta apparire originariamente nell'arco incompleto Crisis on Utapau. Nonostante ciò, venne pubblicato il suo concept art sul sito StarWars.com.

In Search of the CrystalModifica

  • Diretto da: Bosco Ng
  • Scritto da: Daniel Arkin
  • Incipit: «Il viaggio è spesso più importante della destinazione»

TramaModifica

Obi-Wan e Anakin, che continuano ad indagare su Utapau, si lasciano catturare da alcuni commercianti di armi che possiedono un cristallo dalla potenza incredibile.[9]

Note
  • Il supervisore della serie Dave Filoni ha mostrato in anteprima una breve clip dell'episodio alla Celebration VI ad agosto 2012. La clip raffigurava una scena di Anakin Skywalker e Obi-Wan Kenobi davanti ad un fuoco; l'animazione era incompleta, senza il dialogo.[10]
  • Il cristallo Kyber che si vede in questo episodio, è lo stesso che verrà utilizzato sulla prima Morte Nera nel film Guerre stellari.
  • In questo episodio viene menzionata l'ex Padawan Ahsoka Tano, in un discorso tra Anakin e Obi-Wan, che ha lasciato l'Ordine Jedi nella quinta stagione.[11]
  • Mentre discutono dell'addio di Ahsoka all'Ordine dei Jedi, Anakin chiede a Obi-Wan come si sarebbe sentito se avesse preso una brutta decisione simile a quella di Ahsoka a cui Obi-Wan risponde che sarebbe stato molto deluso. Questo prefigura gli eventi del film Star Wars Episodio III: La vendetta dei Sith.[11]

Crystal CrisisModifica

  • Diretto da: Brian Kalin O'Connell
  • Scritto da: Daniel Arkin
  • Incipit: «Il potere assoluto corrompe in modo assoluto»

TramaModifica

Dopo aver recuperato il micidiale cristallo Kyber, Obi-Wan e Anakin devono fuggire da Utapau prima che il Generale Grievous e il suo esercito di droidi riescano a rintracciarli.[12]

  • Nota: Grievous, in questa sua prima apparizione nel progetto Legacy, ha un design grafico ispirato al film La vendetta dei Sith.

The Big BangModifica

  • Diretto da: Danny Keller
  • Scritto da: Daniel Arkin
  • Incipit: «Se non ci riesci la prima volta, distruggilo»

TramaModifica

Obi-Wan e Anakin devono fare tutto il possibile per evitare che la potente arma cada nelle mani del Generale Grievous.[13]

The Bad BatchModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Star Wars: The Clone Wars (settima stagione) § La Bad Batch.

Quattro story reel che compongono l'arco narrativo The Bad Batch vennero distribuiti sul sito web StarWars.com il 17 aprile 2015.[14] I titoli degli episodi erano The Bad Batch, A Distant Echo, On the Wings of Keeradaks e Unfinished Business.

Nel febbraio 2020, l'arco narrativo The Bad Batch è stato incluso, con animazione completa, nella settima e ultima stagione della serie, della quale costituisce i primi quattro episodi.[6] I titoli originali degli episodi vennero mantenuti, ma alcuni dettagli presenti negli story reel vennero cambiati.

Darth Maul - Figlio di DathomirModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Star Wars: Darth Maul - Figlio di Dathomir.

Star Wars: Darth Maul - Figlio di Dathomir (Star Wars: Darth Maul: Son of Dathomir), è una serie a fumetti in quattro parti, pubblicata dalla Dark Horse Comics, e pubblicata nell'estate del 2014.[1] La storia è un adattamento di uno degli archi finali programmati per la sesta stagione di Star Wars: The Clone Wars. L'arco avrebbe continuato la storia di Darth Maul, ma non venne mai prodotto a causa della cancellazione dello show, dopo la quinta stagione.[15] Gli episodi del fumetto si intitolano The Enemy Of My Enemy, A Tale Of Two Apprentices, Proxy War e Showdown On Dathomir.[16] Sul sito StarWars.com, venne pubblicato materiale inedito di Figlio di Dathomir, con bozzetti e disegni sull'arco narrativo mai realizzato.[17] La storia di Maul viene ripresa nell'ultimo arco narrativo della settima e ultima stagione, che si colloca cronologicamente dopo l'arco Figlio di Dathomir.

L'apprendista del Lato OscuroModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Star Wars: L'apprendista del Lato Oscuro.

Star Wars: L'apprendista del Lato Oscuro (Star Wars: Dark Disciple) è un romanzo con protagonisti Asajj Ventress e Quinlan Vos, pubblicato il 7 luglio 2015. Scritto da Christie Golden, L'apprendista del Lato Oscuro si basa su uno script di un arco di otto episodi mai realizzati, e che avrebbe dovuto far parte delle stagioni sette e otto di The Clone Wars. Gli episodi dovevano essere intitolati Lethal Alliance, The Mission, Conspirators, Dark Disciple, Saving Vos Part I, Saving Vos Part II, Traitor, e The Path.[1] Il romanzo è preceduto da una storia breve, intitolata Kindred Spirits.[18] Sul sito StarWars.com vennero pubblicati bozzetti, e altro materiale inedito relativo all'arco narrativo incompiuto.[19]

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) The Clone Wars Legacy, su youtube.com. URL consultato il 26 giugno 2016.
  2. ^ (EN) Brent Friedman, writer for the Clone Wars, talks season 7 & 8!, su makingstarwars.net. URL consultato il 27 giugno 2016.
  3. ^ a b (EN) Jason Hughes, Unfinished 'Star Wars: The Clone Wars' Episodes Released Online, su The Wrap, 26 settembre 2014. URL consultato il 27 settembre 2014.
  4. ^ (EN) "Crystal Crisis on Utapau" Story Reel Introduction, su StarWars.com. URL consultato il 23 luglio 2016.
  5. ^ La Lucasfilm rende noto l'ordine cronologico di "Star Wars: The Clone Wars Legacy", su guerrestellari.net, 5 giugno 2016. URL consultato il 22 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 14 novembre 2015).
  6. ^ a b Il nuovo trailer di Clone Wars 7 mostra i ‘Bad Batch’, su Star Wars Addicted, 14 febbraio 2020. URL consultato il 25 febbraio 2020.
  7. ^ (EN) ""Crystal Crisis on Utapau" Concept Art Gallery, su StarWars.com. URL consultato il 23 luglio 2016.
  8. ^ (EN) "A Death on Utapau" - Star Wars, su StarWars.com. URL consultato il 23 luglio 2016.
  9. ^ (EN) "In Search of the Crystal" - Star Wars, su StarWars.com. URL consultato il 23 luglio 2016.
  10. ^ (EN) Star Wars Celebration VI - Dave Filoni: Star Wars Story Telling. URL consultato il 6 ottobre 2016.
  11. ^ a b (EN) "Star Wars: The Clone Wars" - In Search of the Crystal, su IMDb. URL consultato l'8 novembre 2016.
  12. ^ (EN) "Crystal Crisis" - Star Wars, su StarWars.com. URL consultato il 23 luglio 2016.
  13. ^ (EN) "The Big Bang" - Star Wars, su StarWars.com. URL consultato il 23 luglio 2016.
  14. ^ (EN) "Bad Batch" Concept Art Gallery, su StarWars.com. URL consultato il 23 luglio 2016.
  15. ^ (EN) Star Wars: The Clone Wars Final Darth Maul Story Releasing - in Comics!, su newsarama.com. URL consultato il 3 agosto 2016.
  16. ^ (EN) Dark Horse Comics Darth Maul: Son of Dathomir Issue #1 Coming May 21st, su jedinews.co.uk. URL consultato il 3 agosto 2016.
  17. ^ (EN) "Darth Maul: Son of Dathomir Concept Art Gallery", su StarWars.com. URL consultato il 23 luglio 2016.
  18. ^ (EN) Kindred Spirits announcement, su Facebook.com, 25 giugno 2015. URL consultato il 20 settembre 2016.
  19. ^ (EN) "Dark Disciple" Concept Art Gallery, su StarWars.com. URL consultato il 23 luglio 2016.

Collegamenti esterniModifica