Apri il menu principale
The Hot Zone - Area di contagio
The Hot Zone.jpeg
Immagine tratta dalla sigla della miniserie
Titolo originaleThe Hot Zone
PaeseStati Uniti d'America
Anno2019
Formatominiserie TV
Generedrammatico
Puntate6
Durata275 min (totale)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreJames V. Hart
RegiaMichael Uppendahl, Nick Murphy
SoggettoThe Hot Zone di Richard Preston
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
MusicheSean Callery
ScenografiaScott Holdsworth
CostumiMary Partridge-Raynor
ProduttoreLena Cordina, Lynda Obst
Produttore esecutivoLynda Obst, Kelly Souders, Brian Peterson, Jeff Vintar, Ridley Scott, Michael Uppendahl, David W. Zucker, James V. Hart
Casa di produzioneFox 21 Television Studios, Lynda Obst Productions, Scott Free Productions, Peterson/Souders
Prima visione
Prima TV originale
Dal27 maggio 2019
Al29 maggio 2019
Rete televisivaNational Geographic
Prima TV in italiano
Dal4 settembre 2019
Al18 settembre 2019
Rete televisivaNational Geographic

The Hot Zone - Area di contagio (The Hot Zone) è una miniserie televisiva statunitense creata da James V. Hart e basata sull'omonimo romanzo di Richard Preston.[1]

La miniserie racconta la storia della scoperta del Virus Ebola; Preston, nel suo libro e in un precedente articolo, ventilava l'ipotesi che il temibile virus, proveniente dall'Africa e diffuso soprattutto nelle sue foreste pluviali,[2] potesse sfuggire al controllo degli scienziati.[3]

PuntateModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Puntate di The Hot Zone - Area di contagio.

ProduzioneModifica

La miniserie è prodotta dallo stesso Scott insieme a Lynda Obst Productions e Fox 21 Television Studios.

La protagonista è la star delle serie televisive ER - Medici in prima linea e The Good Wife, Julianna Margulies, che interpreta il ruolo della dottoressa Nancy Jaax.

PromozioneModifica

L'8 febbraio 2019 è stato pubblicato il trailer ufficiale della miniserie.[4]

DistribuzioneModifica

La miniserie è andata in onda negli Stati Uniti su National Geographic dal 27 al 29 maggio 2019.[5]

In Italia, la miniserie è trasmessa dal 4 settembre 2019 su National Geographic.[6]

AccoglienzaModifica

Su Rotten Tomatoes, la miniserie ha ottenuto un punteggio di approvazione dell'89%, sulla base di 28 recensioni.[7]

Su Metacritic, la miniserie ha avuto un punteggio di 69 su 100, sulla base di 12 recensioni, che indicano "recensioni generalmente favorevoli".[8]

NoteModifica

  1. ^ The Hot Zone, serie tv di Ridley Scott sul virus Ebola, ordinata a National Geographic, su ComingSoon.it. URL consultato il 31 maggio 2019.
  2. ^ Ebola africano. Un virus che uccide. - CESMET.COM, su www.cesmet.com. URL consultato il 31 maggio 2019.
  3. ^ Ebola, il virus che sta spaventando il mondo, ispira una serie tv di Ridley Scott, su ComingSoon.it. URL consultato il 31 maggio 2019.
  4. ^ (EN) Exclusive: Julianna Margulies races to stop an Ebola outbreak in 'The Hot Zone' trailer, su EW.com. URL consultato il 31 maggio 2019.
  5. ^ (EN) Denise Petski, Nat Geo Greenlights Ebola Drama Series From Ridley Scott, Sets 3 Development Projects, su Deadline, 18 aprile 2018. URL consultato il 1° giugno 2019.
  6. ^ Elenco Serie Tv 2019: The Hot Zone dal 4 settembre su National Geographic, su altrospettacolo.it.
  7. ^ (EN) The Hot Zone: Season 1 (2019), su Rotten Tomatoes. URL consultato il 1º giugno 2019.
  8. ^ (EN) The Hot Zone (2019): Season 1, su Metacritic. URL consultato il 1º giugno 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione