Apri il menu principale

Tim Gullikson

tennista statunitense
Tim Gullikson
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 79 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 271-222
Titoli vinti 4
Miglior ranking 15° (1º ottobre 1979)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 4T (1983)
Francia Roland Garros 4T (1978, 1979)
Regno Unito Wimbledon QF (1979)
Stati Uniti US Open 4T (1979)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 302-244
Titoli vinti 15
Miglior ranking 3° (12 settembre 1983)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (1982, 1983)
Francia Roland Garros 3T (1977, 1978, 1979, 1980)
Regno Unito Wimbledon F (1983)
Stati Uniti US Open SF (1982)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open F (1988)
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon 1T (1984, 1986)
Stati Uniti US Open 2T (1986)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Tim Gullikson (La Crosse, 8 settembre 1951Boca Raton, 3 maggio 1996) è stato un tennista statunitense.

CarrieraModifica

Ha formato per anni un forte team di doppio con il fratello gemello Tom, insieme hanno vinto dieci titoli e raggiunto la finale a Wimbledon 1983, persa contro l'altro team americano formato da Peter Fleming e John McEnroe. Ha vinto altri cinque titoli nel doppio con partner diversi per un totale di quindici a cui ne vanno aggiunti quattro vinti nel singolare. Ha raggiunto un'altra finale dello Slam nel doppio misto, agli Australian Open 1988 insieme a Martina Navrátilová ma ne è uscito nuovamente sconfitto.

Dopo il ritiro ha iniziato una carriera da coach seguendo tra gli altri il connazionale Pete Sampras a partire dal 1992. Durante gli Australian Open 1995 ha avuto un collasso mentre stava seguendo una sessione di allenamento con Sampras, a seguito di alcune analisi approfondite gli è stato riscontrato un tumore inoperabile al cervello.[1]. Sampras ha alla fine perso gli Australian Open in finale contro il rivale Andre Agassi e ha dedicato il trofeo ed i successivi titoli conquistati al suo great good friend.[1] È morto il 3 maggio 1996 all'età di quarantacinque anni.

StatisticheModifica

SingolareModifica

Vittorie (4)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
Tennis Masters Cup / ATP World Tour Finals (0)
Masters Series / ATP World Tour Master 1000 (0)
ATP International Series Gold / ATP World Tour 500 Series (0)
ATP International Series / ATP World Tour 250 Series (4)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 10 luglio 1977   Hall of Fame Tennis Championships, Newport Erba   Hank Pfister 6-4, 6-4, 5-7, 6-2
2. 27 novembre 1977   ATP Taipei, Taipei Sintetico   Ismail El Shafei 6-7, 7-5, 7-6, 6-4
3. 11 dicembre 1977   South Australian Open, Adelaide Erba   Chris Lewis 3-6, 6-4, 3-6, 6-2, 6-4
4. 10 dicembre 1978   South African Open, Johannesburg Cemento   Harold Solomon 2-6, 7-6, 7-6, 6-7, 6-4

DoppioModifica

Vittorie (15)Modifica

Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 16 luglio 1978   Hall of Fame Tennis Championships, Newport Erba   Tom Gullikson   Colin Dibley
  Bob Giltinan
6-4, 6-4
2. 20 agosto 1978   Stowe Open, Stowe Cemento   Tom Gullikson   Mark Edmondson
  Kim Warwick
3-6, 7-6, 6-3
3. 8 ottobre 1978   Hawaiian Open, Maui Sintetico   Tom Gullikson   Peter Fleming
  John McEnroe
7–6, 7–6
4. 17 giugno 1979   Queen's Club Championships, Londra Erba   Tom Gullikson   Marty Riessen
  Sherwood Stewart
6-4, 6-4
5. 24 giugno 1979   Surrey Grass Court Championships, Surbiton Erba   Tom Gullikson   Pat Du Pré
  Marty Riessen
6–3, 6–7, 8–6
6. 20 gennaio 1980   Baltimore WCT, Baltimora Sintetico   Marty Riessen   Brian Gottfried
  Frew McMillan
2–6, 6–3, 6–4
7. 8 febbraio 1981   Richmond WCT, Richmond Sintetico   Bernard Mitton   Brian Gottfried
  Raúl Ramírez
3–6, 6–2, 6–3
8. 2 maggio 1982   Tampa Open, Tampa Sintetico   Tom Gullikson   Brian Gottfried
  Hank Pfister
6-2, 6-3
9. 19 giugno 1982   Bristol Open, Bristol Erba   Tom Gullikson   Mark Edmondson
  Kim Warwick
6-4, 7-6
10. 9 agosto 1982   Columbus Open, Columbus Cemento   Bernard Mitton   Victor Amaya
  Hank Pfister
4-6, 6-1, 6-4
11. 31 ottobre 1982   Tokyo Indoor, Tokyo Sintetico   Tom Gullikson   John McEnroe
  Peter Rennert
6-4, 3-6, 7-6
12. 31 gennaio 1983   Guarujá Open, Guarujá Terra battuta   Tomáš Šmíd   Shlomo Glickstein
  Van Winitsky
6–4, 6–7, 6–4
13. 21 agosto 1983   Cincinnati Open, Cincinnati Cemento   Victor Amaya   Carlos Kirmayr
  Cássio Motta
6-4, 6-3
14. 21 marzo 1984   Brussels Indoor, Bruxelles Sintetico   Tom Gullikson   Kevin Curren
  Steve Denton
6-4, 6-7, 7-6
15. 20 ottobre 1985   Swiss Indoors, Basilea Cemento   Tom Gullikson   Mark Dickson
  Tim Wilkison
4-6, 6-4, 6-4

NoteModifica

  1. ^ a b nytimes.com, Tim Gullikson, 44, Tennis Coach and Player, su nytimes.com, 4 maggio 1996. URL consultato il 25 agosto 2012.

Collegamenti esterniModifica