Trofeo Alcide De Gasperi

Trofeo Alcide De Gasperi
SportCycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
TipoA squadre
CategoriaUomini Elite + Under-23
Classe 1.2 UCI
FederazioneUnione Ciclistica Internazionale
PaeseItalia Italia
LuogoBorgo Valsugana e Bassano del Grappa
OrganizzatoreU.S. Aurora ASD
CadenzaAnnuale
Aperturagiugno (dal 2006)
PartecipantiVariabile
FormulaCorsa in linea
Storia
Fondazione1955
Numero edizioni65 (al 2019)
DetentoreAustralia Benjamin Hill

Il Trofeo Alcide De Gasperi è una corsa in linea maschile di ciclismo su strada che si disputa annualmente tra il Trentino e Bassano del Grappa, in Italia. Dal 2005 fa parte del calendario dell'UCI Europe Tour come gara di classe 1.2: possono di conseguenza prendervi parte squadre con licenza Professional Continental italiana, Continental, squadre nazionali e regionali o club; le squadre UCI World Tour non vi possono invece partecipare.

La corsa si svolge il 2 giugno, giorno della festa della Repubblica Italiana, ed è intitolata ad Alcide De Gasperi, statista originario di Pieve Tesino, proprio perché il percorso attraversa la Valsugana, di cui il Tesino è altopiano laterale. La corsa prevede percorsi alternati: un anno si parte in Trentino (Trento o Borgo Valsugana) e si arriva a Bassano, e l'anno seguente si segue il percorso al contrario.

Albo d'oroModifica

Aggiornato all'edizione 2019.[1]

Anno Vincitore Secondo Terzo
1955   Marino Fontana
1956   Marcello Zampredi
1957   Nunzio Pellicciari
1958   Avis Molinari
1959   Rino Luise
1960   Luigi Zanchetta
1961   Enzo Moser
1962   Silvano Consolati
1963   Lauro Grazioli
1964   Aldo Balasso
1965   Mino Denti
1966   Davide Boifava
1967   Romano Tumellero
1968   Flavio Martini
1969   Vittorio Cumino
1970   Ermenegildo Da Re
1971   Giovanni Varini
1972   Giancarlo Foresti
1973   Giampaolo Flamini
1974   Glauco Santoni
1975   Pierluigi Fabbri
1976   Gabriele Landoni
1977   Claudio Corti
1978   Giorgio Zanotti
1979   Guy Nulens
1980   Walter Magnago
1981   Antonio Leali
1982   Giovanni Viero
1983   Walter Magnago
1984   Domenico Cavallo
1985   Primož Čerin
1986   Moravio Pianegonda
1987   Helmut Wechselberger
1988   Luigi Bielli
1989   Franco Rossato
1990   Mirko Gualdi
1991   Gilberto Simoni
1992   Davide Rebellin
1993   Marco Foligno
1994   Flavio Milan
1995   Paolo Savoldelli
1996   Davide Montanari
1997   Matteo Panzeri
1998   Denis Miorin
1999   Volodymyr Hustov
2000   Dmitrij Gajnitdinov
2001   Mario Pafundi
2002   Andrea Sanvido   Vladimir Gusev   Paolo Longo Borghini
2003   Emanuele Sella   Aleksandr Baženov   Denys Kostjuk
2004   Daniele Colli   Elia Rigotto   Andrij Pryščepa
2005   Devid Garbelli   Marco Bandiera   Luca Gasparini
2006   Matthew Lloyd   Aleksandr Filipov   Davide Malacarne
2007   Jacopo Guarnieri   Manuel Belletti   Cristiano Fumagalli
2008   Jarosław Marycz   Simon Clarke   Pavel Kočetkov
2009   Pavel Kočetkov   Manuele Boaro   Egor Silin
2010   Sonny Colbrelli   Matteo Trentin   Marco Canola
2011   Matteo Trentin   Moreno Moser   Alberto Cecchin
2012   Enrico Barbin   Rohan Dennis   Davide Villella
2013[2]   Damien Howson   Gianluca Leonardi   Gianluca Milani
2014   Michele Gazzara   Il'ja Koševoj   Paolo Brundo
2015   Alberto Cecchin   Lorenzo Rota   Davide Ballerini
2016   Filippo Rocchetti   Fausto Masnada   Andrea Marchi
2017[3]   Andrea Toniatti   Aljaksandr Rabušėnka   Nicolò Rocchi
2018   Simone Ravanelli   Stefan de Bod   Andrea Pietrobon
2019   Benjamin Hill   Marco Frigo   Connor Brown
2020 annullata per la Pandemia di COVID-19 del 2019-2021 [4]

NoteModifica

  1. ^ (FR) Trofeo Alcide Degasperi (Ita) - Cat.1.2, su Memoire-du-cyclisme.eu. URL consultato il 20 maggio 2017.
  2. ^ All'australiano Damien Howson il Trofeo Alcide De Gasperi. Battuti i due Zalf Leonardi e Milani [collegamento interrotto], su cicloweb.it, 2 giugno 2013.
  3. ^ Andrea Toniatti (Team Colpack) si impone allo sprint davanti al campione europeo Aleksandr Riabushenko, su elite-under23.ciclismo.info. URL consultato il 15 ottobre 2017.
  4. ^ Coronavirus, calendario stravolto: l’elenco delle corse cancellate, su cyclingpro.net.
  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo