Volodymyr Hustov

ciclista su strada ucraino

Volodymyr Hustov (in ucraino Володимир Юрійович Густов?; Kiev, 15 febbraio 1977) è un ex ciclista su strada ucraino, professionista dal 2000 al 2012.

Volodymyr Hustov
Hustov ai tempi della Fassa Bortolo
Nazionalità Bandiera dell'Ucraina Ucraina
Altezza 179[1] cm
Peso 63[1] kg
Ciclismo
Specialità Strada
Termine carriera 2012
Carriera
Squadre di club
1998Casini-Vellutex
1999Vellutex
2000-2005Fassa Bortolo
2006-2008Team CSC
2009-2010Cervélo
2011-2012Saxo Bank
Statistiche aggiornate al maggio 2020

Carriera modifica

Nato a Kiev, giunse in Italia nel 1996, a Romano di Lombardia, con la Nazionale ucraina, e nel 1998 ottenne il primo contratto da dilettante,[2] con la toscana Casini-Vellutex. Dopo un 1999 caratterizzato da alcuni successi, quali quelli al Trofeo Alcide De Gasperi e al Piccolo Giro di Lombardia, e piazzamenti di rilievo, quali i terzi posti a Giro del Belvedere e Giro delle Regioni, passò professionista a inizio 2000 con la Fassa Bortolo di Giancarlo Ferretti.

Nelle sei stagioni con la Fassa Bortolo lavorò come gregario di Alessandro Petacchi (soprattutto) e di Ivan Basso.[2] Alla vigilia del Tour de Romandie del 2002 gli venne rilevato un valore di ematocrito superiore alla norma, e di conseguenza venne dichiarato "non idoneo" a partecipare alla corsa.[3] Dopo le controanalisi effettuate a Losanna dall'Unione Ciclistica Internazionale venne comunque accertato che il valore anomalo era fisiologico e perciò il ciclista fu riammesso alle corse.[4] Nel 2003 ottenne il suo primo (e unico) successo individuale da professionista, la classifica generale del Rothaus Regio-Tour, senza però vincere alcuna tappa.[2]

Tra il 2006 e il 2008 militò nel Team CSC di Bjarne Riis come gregario dei vari capitani, prima Ivan Basso, poi Carlos Sastre e i due fratelli Schleck, Andy e Fränk; con la maglia del Team CSC nel 2006 vinse le cronometro a squadre del Giro d'Italia e della Vuelta a España. Dal 2009 al 2010 vestì la divisa della Cervélo TestTeam, sempre al seguito di Sastre, mentre dal 2011 al 2012 gareggiò di nuovo tra le file della squadra di Riis, la Saxo Bank-Sungard. Concluse la carriera professionistica nel 2012.

Palmarès modifica

Firenze-Empoli
Trofeo Alcide De Gasperi
Pistoia-Fiorano Modenese
Firenze-Viareggio
Piccolo Giro di Lombardia
  • 2003 (Fassa Bortolo, una vittoria)
Classifica generale Rothaus Regio-Tour

Altri successi modifica

5ª tappa Giro d'Italia (cronosquadre)
1ª tappa Vuelta a España (cronosquadre)

Piazzamenti modifica

Grandi Giri modifica

2004: 107º
2005: 94º
2006: 62º
2007: 69º
2009: 54º
2010: 61º
2011: 72º
2012: 63º
2002: 40º
2003: ritirato
2005: 104º
2008: 46º
2009: 45º
2010: 34º
2000: 44º
2003: 64º
2004: 97º
2006: 54º
2007: 35º
2008: 44º
2011: 81º

Competizioni mondiali modifica

Note modifica

  1. ^ a b (EN) Cervélo TestTeam - Volodimir Gustov - Rider Profile, su cervelo.com, www.cervelo.com. URL consultato il 4 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2010).
  2. ^ a b c Le fatiche di Gustov, in La Gazzetta dello Sport, 12 maggio 2006. URL consultato il 4 agosto 2010.
  3. ^ Verbrugghe, un tocco rosa al Romandia, in La Gazzetta dello Sport, 1º maggio 2002. URL consultato il 4 agosto 2010.
  4. ^ Asturie: la prima tappa ad Arrieta Dopo i test, l'Uci reintegra Gustov, in La Gazzetta dello Sport, 16 maggio 2002. URL consultato il 4 agosto 2010.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica