Willy il Coyote

(Reindirizzamento da Wile E. Coyote)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Vil Coyote" rimanda qui. Se stai cercando il brano musicale di Eugenio Finardi, vedi Vil Coyote (brano musicale).
Willy il Coyote
El Astillero - graffiti 1.JPG
Graffito raffigurante Willy il Coyote
UniversoLooney Tunes
Lingua orig.Inglese
Alter egoWilly Coyote, Wile E. Coyote, Vil Coyote
AutoreChuck Jones[1]
EditoreWarner Bros
1ª app.1949
1ª app. inFast and Furry-ous (16 settembre 1949)[1]
Voce italianaDavide Perino (2015-in corso)
SpecieCoyote
SessoMaschio

Willy il Coyote o Willy Coyote, in lingua originale Wile Ethelbert Coyote,[1] abbreviato Wile E. Coyote e Wile Coyote e a volte italianizzato Vil Coyote,[2] è un personaggio e co-protagonista, assieme a Beep Beep, dell'omonima serie animata della Warner Bros.

ConcezioneModifica

CaratteristicheModifica

Willy è un coyote antropomorfo dal pelo marrone e beige, lunghe orecchie a punta, guance molto sporgenti, zampe grandi e occhi gialli. Sebbene appartenga alla specie del Canis latrans, molti episodi in cui appare lo presentano con nomi pseudo-latini come Carnivourous vulgaris, Nemesis ridiculii e Grotesques appetitus.[3] Di carattere estremamente tenace e determinato, si serve di trappole e marchingegni forniti dalla Acme e consulta manuali dai titoli stravaganti al fine di catturare Beep Beep senza però mai riuscire a catturarlo e, anzi, finendo sempre vittima dei suoi stessi espedienti.[1][3] Willy il Coyote vive nella Monument Valley.[1] Non va confuso con Ralph il Lupo, un altro personaggio della Warner Bros che ha le stesse fattezze di Wile Coyote e che differisce esclusivamente per il naso di colore rosso.[4]

Altri mediaModifica

CinemaModifica

Nel 2019 è stato annunciato un film con attori in carne ed ossa e animazioni in cgi dal titolo Coyote vs. Acme, diretto da Dave Green.[5]

LetteraturaModifica

A partire dagli anni 2010 sono usciti dei libri illustrati dedicati alle avventure di Willy Coyote illustrati da Mark Weakland. Nello stesso periodo, Suzanne Slade ha pubblicato dei libri scientifici per ragazzi con le immagini dello sfortunato personaggio.

VideogiochiModifica

Sono usciti diversi videogiochi che hanno come protagonista Willy Coyote fra cui Road Runner (1985), Road Runner's Death Valley Rally (1992), Desert Speedtrap (1994) e Desert Demolition Starring Road Runner and Wile E. Coyote (1995).

NoteModifica

  1. ^ a b c d e Ti prendo, anzi no! Willy il coyote e Beep Beep, 70 anni di inseguimenti a perdifiato, su rainews.it. URL consultato il 27 gennaio 2020.
  2. ^ Mario Maffi, Americana. Storie e culture degli Stati Uniti dalla A alla Z, Il Saggiatore, 2012, p. 466.
  3. ^ a b (EN) James Egan, 1000 Facts about Animated Shows Vol. 1, Lulu.com, 2016, p. 103.
  4. ^ (EN) Giannalberto Bendazzi, Animation: A World History: Volume II: The Birth of a Style - The Three Markets, CRC, 2015, "Chuck Jones".
  5. ^ In arrivo il film dedicato a Willy il Coyote, su wired.it. URL consultato il 24 gennaio 2020.

BibliografiaModifica

  • Gian Maria Zapelli, La felicità di Wile E. Coyote. Essere fragile e invulnerabile: Essere fragile e invulnerabile, FrancoAngeli, 2016.
  • (EN) Ian Frazier, Coyote V. Acme, Farrar, Straus and Giroux, 2002.

Voci correlateModifica

  Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione