Ypiranga Clube

Ypiranga
Calcio Football pictogram.svg
Clube da Torre, Negro-Anil
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Blu e Nero con striscia bianca.png Blu, bianco, nero
Dati societari
Città Macapá
Nazione Brasile Brasile
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Brazil.svg CBF
Campionato Amapá Campionato Amapaense
Fondazione 1963
Presidente Brasile Luiz Omar Pinheiro
Allenatore Brasile Charles Guerreiro
Stadio Glicério Marques
(5 630 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Ypiranga Clube, noto anche semplicemente come Ypiranga, è una società calcistica brasiliana con sede nella città di Macapá, capitale dello stato dell'Amapá.

StoriaModifica

Il club è stato fondato il 15 maggio 1963 su un'iniziativa di padre Vitório Galliani, vicario della Igreja Nossa Senhora da Conceição, che guidava i membri della Juventude Oratoriana do Trem (JOT), un movimento legato alla chiesa di Vitório Galliani. Sotto l'influenza di Vitório Galliani, si stabilì che i colori sociali del club sarebbero stati l'azzurro e il nero, gli stessi colori dell'Inter dell'Italia, club che tifava il padre. Guaracy Freitas fu eletto come primo presidente del club.[1]

Ha partecipato al Campeonato Brasileiro Série C nel 1999, nel 2001, nel 2002, e nel 2003 e al Campeonato Brasileiro Série D nel 2013. Nel 2000, l'Ypiranga ha partecipato alla Copa João Havelange, il club venne inserito nel "Modulo Verde", dove è stato eliminato al secondo turno.[2]

PalmarèsModifica

Competizioni stataliModifica

1976, 1992, 1994, 1997, 1999, 2002, 2003, 2004, 2018
1964, 1987

Altri piazzamentiModifica

Semifinalista: 1998

NoteModifica

  1. ^ (PT) Ypiranga Clube su Arquivo de Clubes[collegamento interrotto]
  2. ^ (EN) Copa João Havelange su RSSSF Brasil Archiviato il 7 novembre 2016 in Internet Archive.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica