Z - L'inizio di tutto

serie televisiva statunitense
(Reindirizzamento da Z: L'inizio di tutto)

Z - L'inizio di tutto (Z: The Beginning of Everything) è una serie televisiva statunitense creata da Dawn Prestwich e Nicole Yorkin per Amazon Studios e basata sul romanzo Zelda di Therese Anne Fowler. La serie presenta in una versione romanzata la vita della scrittrice e socialite Zelda Sayre Fitzgerald, interpretata da Christina Ricci, negli anni '20.

Z - L'inizio di tutto
ZBeginningEverything.png
Immagine tratta dalla sigla
Titolo originaleZ: The Beginning of Everything
PaeseStati Uniti d'America
Anno2015-2017
Formatoserie TV
Generebiografico, drammatico, in costume
Stagioni1
Episodi10
Durata25-30 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreNicole Yorkin, Dawn Prestwich
Soggettoda Z: A Novel of Zelda Fitzgerald di Therese Anne Fowler
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
MusicheMarcelo Zarvos
ProduttoreDeclan Baldwin, Therese Anne Fowler
Produttore esecutivoNicole Yorkin, Dawn Prestwich, Pamela Koffler, Christine Vachon, Christina Ricci
Casa di produzioneKiller Films, Yorkin Prestwich, Picrow, Amazon Studios
Prima visione
Distribuzione originale
Dal5 novembre 2015
Al27 gennaio 2017
DistributorePrime Video
Distribuzione in italiano
Data24 febbraio 2017
DistributorePrime Video

L'episodio pilota è stato diffuso il 5 novembre 2015, mentre i restanti sono stati pubblicati negli Stati Uniti il 27 gennaio 2017 su Prime Video.[1] Il 27 aprile 2017 Amazon Studios rinnova la serie per una seconda stagione.[2] Il 7 settembre 2017 Amazon ha rescisso il rinnovo cancellando la serie dopo una sola stagione.[3]

In Italia la serie è stata distribuita il 24 febbraio 2017 sempre su Prime Video.[4]

TramaModifica

Ambientata nei ruggenti anni '20, racconta l'ascesa di Zelda Sayre Fitzgerald, da ragazza del sud ad icona dell'età del Jazz, del suo incontro e della sua relazione con il celebre scrittore Francis Scott Fitzgerald.

EpisodiModifica

Stagione Episodi Pubblicazione USA Pubblicazione Italia
Prima stagione 10 2015-2017 2017

Personaggi e interpretiModifica

PrincipaliModifica

RicorrentiModifica

  • Minnie Sayre, interpretata da Kristine Nielsen, doppiata da Rossella Izzo.
    Madre di Zelda.
  • Tilde Sayre, interpretata da Holly Curran, doppiata da Georgia Lepore.
    Sorella maggiore di Zelda.
  • Tootsie Sayre, interpretata da Jamie Anne Allman, doppiata da Giuppy Izzo.
    Sorella maggiore di Zelda.
  • Livye Hart, interpretata da Maya Kazan, doppiata da Joy Saltarelli.
    Amica d'infanzia di Zelda.
  • Eleanor Browder, interpretata da Sarah Schenkkan, doppiata da Rossa Caputo.
    Amica d'infanzia di Zelda.
  • Tallulah Bankhead, interpretata da Christina Bennett Lind, doppiata da Myriam Catania.
    Attrice e sorella di Eugenia.
  • Eugenia Bankhead, interpretata da Natalie Knepp, doppiata da Eleonora Reti.
    Sorella di Tallulah.
  • Edna St. Vincent Millay, interpretata da Lucy Walters, doppiata da Francesca Manicone.
    Poetessa.
  • Ludlow Fowler, interpretato da Jordan Dean.
  • Winston, interpretato da Andrew Bridges.
  • Townsend Martin, interpretato da Corey Cott.

AccoglienzaModifica

Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes la prima stagione ottiene il 69% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 6,80 su 10 basato su 39 critiche. Il consenso critico del sito web indica, "Z - L'inizio di tutto presenta uno sguardo piacevole nella vita di Zelda Fitzgerald piena di splendore, macchie e ironia d'altri tempi, sebbene la serie soffra talvolta di una traiettoria priva di struttura e di una caratterizzazione eccessiva."[5] Metacritic, invece, ha assegnato un punteggio di 61 su 100 basato su 17 recensioni, indicando "Generalmente favorevoli".[6]

NoteModifica

  1. ^ Maureen Ryan, ‘Z: The Beginning of Everything’ on Amazon, su variety.com, Variety, 24 gennaio 2017. URL consultato il 29 ottobre 2022.
  2. ^ Z: The Beginning of Everything rinnovata da Amazon per una seconda stagione - BadTv.it, su BadTv.it, 28 aprile 2017. URL consultato l'8 settembre 2017.
  3. ^ Amazon ci ripensa cancellando Z: The Beginning of Everything, su ComingSoon.it. URL consultato l'8 settembre 2017.
  4. ^ Margherita Corsi, The Beginning Of Everything: le origini del Grande Gatsby, su Vanity Fair, 24 febbraio 2017. URL consultato il 29 ottobre 2022.
  5. ^ (EN) Z: The Beginning of Everything, su Rotten Tomatoes. URL consultato il 29 ottobre 2022.
  6. ^ (EN) Z: The Beginning of Everything, su Metacritic. URL consultato il 29 ottobre 2022.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione