Alan Hamlyn

calciatore statunitense
Alan Hamlyn
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Stati Uniti Stati Uniti (dal 1973)
Altezza 180 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Termine carriera 1978 - calciatore
Carriera
Squadre di club1
1966-1967Cobham? (?)
1971-1973Atlanta Chiefs[1]25 (1)
1974-1976Miami Toros41 (0)
1977-1978Ft. Lauderdale Strikers14 (0)
Nazionale
1972-1975Stati Uniti Stati Uniti4 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Indoor soccer Futsal pictogram.svg
Ruolo Difensore
Termine carriera 1979
Carriera
Squadre di club
1975Miami Toros? (?)
1977-1978Ft. Lauderdale Strikers1+ (2+)
1978-1979Cleveland Force23 (6)
 

Alan Hamlyn (Londra, 5 gennaio 1947) è un ex calciatore inglese naturalizzato statunitense, di ruolo difensore.

CarrieraModifica

ClubModifica

Nativo dell'Inghilterra, ove gioca con il Cobham, nel 1971 si trasferisce negli Stati Uniti d'America, ingaggiato dall'Atlanta Chiefs, con cui raggiunge le finali della North American Soccer League 1971, perdendole contro i texani del Dallas Tornado. Nelle finali del 1971, Hamlyn giocò per gli Chiefs tutte e tre le sfide contro i texani del Tornado.[2] Rimase in forza agli Chiefs sino al 1973, anno in cui cambiò denominazione in Apollos. Per il suo contributo dato al calcio nello stato della Georgia, è stato inserito nel 2017 nel locale famedio calcistico.[3]

Nella stagione 1974 passa ai Miami Toros, con cui, dopo aver vinto la Eastern Division, giunge a disputare la finale del torneo, giocata da titolare, persa ai rigori contro il californiani del L.A. Aztecs.[4] Nel campionato seguente il cammino si interrompe alle semifinali, perse contro i futuri campioni del T.B. Rowdies. L'ultima stagione ai Toros si conclude invece al quinto ed ultimo posto della Eastern Division.

Nel 1977 passa ai Ft. Lauderdale Strikers, con cui disputa due campionati, raggiungendo le semifinali nell'edizione 1978.

Hamlyn ha giocato anche nei tornei indoor, in forza ai Toros, agli Strikers ed al Cleveland Force, franchigia nel quale ha chiuso la carriera agonistica nel 1979.

NazionaleModifica

Naturalizzato statunitense, ha giocato tra il 1972 ed il 1975 quattro incontri con la nazionale a stelle e strisce.[5]

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Stati Uniti
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-8-1972 Saint John's Canada   3 – 2   Stati Uniti Qual. Mondiali 1974 -
29-8-1972 Baltimora Stati Uniti   2 – 2   Canada Qual. Mondiali 1974 -   86’
3-9-1972 Città del Messico Messico   3 – 1   Stati Uniti Qual. Mondiali 1974 -   65’
26-3-1975 Poznań Polonia   7 – 0   Stati Uniti Amichevole -   46’
Totale Presenze 4 Reti 0

NoteModifica

  1. ^ Sino al 1972 Atlanta Chiefs.
  2. ^ (ES) PREVIO CAMPEONES: DALLAS TORNADO GANAN TITULO EN 1971, su Nasl.com. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  3. ^ (EN) Hall of Fame, su Georgiasoccer.org. URL consultato il 27 dicembre 2020.
  4. ^ (ES) PREVIO CAMPEONES: LOS ANGELES AZTECS GANAN 1974 TITULO EN PENALES, su Nasl.com. URL consultato il 18 gennaio 2021.
  5. ^ (EN) USA - Details of International Matches 1970-1979, su Rsssf.com. URL consultato il 5 dicembre 2020.

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Alan Hamlyn, su national-football-teams.com, National Football Teams.  
  • (EN) Alan Hamlyn, su Nasljerseys.com. URL consultato il 27 dicembre 2020.