North American Soccer League 1976

edizione del torneo calcistico
North American Soccer League 1976
Logo della competizione
Competizione North American Soccer League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Date dal 14 aprile
al 28 agosto 1976
Luogo Canada Canada
Stati Uniti Stati Uniti
Partecipanti 20
Formula Stagione regolare più play-off
Risultati
Vincitore Toronto Metros-Croatia
(1º titolo)
Finalista Minnesota Kicks
Statistiche
Miglior giocatore Brasile Pelé
Miglior marcatore Sudafrica Derek Smethurst (20)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1975 1977 Right arrow.svg

La North American Soccer League 1976 fu la nona edizione dell'omonima lega calcistica. Parteciparono venti squadre e il titolo andò per la prima volta ad una squadra canadese, il Toronto Metros-Croatia.[1]

AvvenimentiModifica

Nel 1976 il numero di partecipanti al campionato rimase invariato rispetto alla stagione precedente, grazie alla conferma di diciotto delle venti squadre e al trasferimento di due franchigie: i Denver Dynamos divennero i Minnesota Kicks, mentre i Baltimore Comets si trasformarono nei San Diego Jaws.

Nel corso del 1976 una selezione di giocatori della NASL partecipò, con il nome "Team America", al Torneo del Bicentenario, un torneo amichevole organizzato dalla federazione calcistica statunitense per celebrare i duecento anni dalla Dichiarazione d'indipendenza degli Stati Uniti d'America.[2]

FormulaModifica

Le squadre erano suddivise in base alla loro posizione geografica in due conference, ulteriormente ripartite in due division per ogni conference. Ogni squadra giocava 24 incontri, dodici in casa e altrettanti in trasferta, incontrando più frequentemente le squadre della propria conference. Le prime tre classificate di ogni conference venivano ammesse ai play-off per il titolo.

In questa stagione i play-off vennero espansi a dodici squadre: erano costituiti da un primo turno, quarti di finale, semifinali e finale. I turni precedenti la finale erano disputati in gara unica in casa della squadra meglio piazzata durante la stagione regolare, mentre il Soccer Bowl era ospitato in campo neutro: la sede per il 1976 fu il Kingdome di Seattle.[1]

Confermato il sistema di punteggio: venivano attribuiti 6 punti per ogni vittoria, indipendentemente se raggiunta ai tempi regolamentari, ai supplementari o ai rigori, e 1 punto per ogni gol segnato, fino ad un massimo di 3 per ogni incontro. Una partita terminata ai rigori veniva considerata come terminata con un gol di scarto, aggiungendo un gol alla squadra vincitrice. Tale gol "fittizio" veniva calcolato nel computo dei gol segnati e subiti, inoltre poteva contribuire ai punti bonus per i gol segnati.

Squadre partecipantiModifica

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Boston Minutemen dettagli Boston Sargent Field 1º posto in Northern Division
Chicago Sting dettagli Chicago Soldier Field 2º posto in Central Division
Dallas Tornado dettagli Dallas Ownby Stadium 4º posto in Central Division
Hartford Bicentennials dettagli Hartford Dillon Stadium 5º posto in Northern Division
L.A. Aztecs dettagli Los Angeles Murdock Stadium 3º posto in Western Division
Miami Toros dettagli Miami Tamiami Stadium 2º posto in Eastern Division
Minnesota Kicks dettagli Minneapolis Metropolitan Stadium (Bloomington) Trasferimento dei Denver Dynamos
N.Y. Cosmos dettagli New York Yankee Stadium 3º posto in Northern Division
Philadelphia Atoms dettagli Filadelfia Franklin Field 4º posto in Eastern Division
Portland Timbers dettagli Portland Civic Stadium 1º posto in Western Division. Finalista play-off
Rochester Lancers dettagli Rochester Holleder Memorial Stadium 4º posto in Northern Division
St. Louis Stars dettagli Saint Louis Francis Field 1º posto in Central Division
S.A. Thunder dettagli San Antonio Alamo Stadium 5º posto in Central Division
San Diego Jaws dettagli San Diego Aztec Bowl Trasferimento dei Baltimore Comets
S.J. Earthquakes dettagli San Jose Spartan Stadium 5º posto in Western Division
Seattle Sounders dettagli Seattle Kingdome 2º posto in Western Division
T.B. Rowdies dettagli Tampa Tampa Stadium Vincitore
Toronto Metros-Croatia dettagli Toronto Varsity Stadium 2º posto in Northern Division
Vancouver Whitecaps dettagli Vancouver Empire Stadium 4º posto in Western Division
Washington Diplomats dettagli Washington Woodson Stadium 3º posto in Eastern Division

Classifiche regular seasonModifica

Atlantic ConferenceModifica

Northern DivisionModifica

Pos. Squadra Pt G V P GF GS
1. Chicago Sting 132 24 15 9 52 32
2. Toronto Metros-Croatia 123 24 15 9 38 30
3. Rochester Lancers 114 24 13 11 36 32
4. Hartford Bicentennials 107 24 12 12 37 56
5. Boston Minutemen 74 24 7 17 35 64

Eastern DivisionModifica

Pos. Squadra Pt G V P GF GS
1. T.B. Rowdies 154 24 18 6 58 30
2. N.Y. Cosmos 148 24 16 8 65 34
3. Washington Diplomats 126 24 14 10 46 38
4. Philadelphia Atoms 80 24 8 16 32 49
5. Miami Toros 63 24 6 18 29 58

Pacific ConferenceModifica

Western DivisionModifica

Pos. Squadra Pt G V P GF GS
1. Minnesota Kicks 138 24 15 9 54 33
2. Seattle Sounders 123 24 14 10 40 31
3. Vancouver Whitecaps 120 24 14 10 38 30
4. Portland Timbers 71 24 8 16 23 41
5. St. Louis Stars 58 24 5 19 28 57

Southern DivisionModifica

Pos. Squadra Pt G V P GF GS
1. S.J. Earthquakes 123 24 14 10 47 30
2. Dallas Tornado 117 24 13 11 44 45
3. L.A. Aztecs 108 24 12 12 43 44
4. S.A. Thunder 107 24 12 12 38 32
5. San Diego Jaws 82 24 9 15 29 47

Play-offModifica

TabelloneModifica

Primo turno Division Championships Conference Championships Soccer Bowl
                  
E1 T.B. Rowdies 3
E2 N.Y. Cosmos 1
E2 N.Y. Cosmos 2
E3 Washington Diplomats 0
T.B. Rowdies 0
Toronto Metros-Croatia 2
N1 Chicago Sting 2 (1)
N2 Toronto Metros-Croatia (dtr) 2 (3)
N2 Toronto Metros-Croatia 2
N3 Rochester Lancers 1
Toronto Metros-Croatia 3
Minnesota Kicks 0
W1 Minnesota Kicks 3
W2 Seattle Sounders 0
W2 Seattle Sounders 1
W3 Vancouver Whitecaps 0
Minnesota Kicks 3
S.J. Earthquakes 1
S1 S.J. Earthquakes 2
S2 Dallas Tornado 0
S2 Dallas Tornado 2
S3 L.A. Aztecs 0

Primo turnoModifica

New York
17 agosto 1976
N.Y. Cosmos2 – 0Washington DiplomatsShea Stadium (22.698 spett.)

Dallas
18 agosto 1976
Dallas Tornado2 – 0L.A. AztecsOwnby Stadium (9.413 spett.)

Seattle
18 agosto 1976
Seattle Sounders1 – 0Vancouver WhitecapsKingdome (30.406 spett.)

Toronto
18 agosto 1976
Toronto Metros-Croatia2 – 1Rochester LancersVarsity Stadium (6.852 spett.)

Division ChampionshipsModifica

San Jose
20 agosto 1976
S.J. Earthquakes2 – 0Dallas TornadoSpartan Stadium (15.135 spett.)

Chicago
20 agosto 1976
Chicago Sting2 – 2Toronto Metros-CroatiaSoldier Field (8.150 spett.)

Tampa
20 agosto 1976
T.B. Rowdies3 – 1N.Y. CosmosTampa Stadium (36.863 spett.)

Bloomington
21 agosto 1976
Minnesota Kicks3 – 0Seattle SoundersMetropolitan Stadium (41.405 spett.)

Conference ChampionshipsModifica

Tampa
24 agosto 1976
T.B. Rowdies0 – 2Toronto Metros-CroatiaTampa Stadium (28.046 spett.)

Bloomington
25 agosto 1976
Minnesota Kicks3 – 1S.J. EarthquakesMetropolitan Stadium (49.572 spett.)

Soccer BowlModifica

Seattle
28 agosto 1976
Toronto Metros-Croatia3 – 0Minnesota KicksKingdome (25.765 spett.)

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) The Year in American Soccer - 1976, su homepages.sover.net. URL consultato il 22 dicembre 2021 (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2019).
  2. ^ Quando Chinaglia affrontò l'Italia al Torneo del Bicentenario, su footballstory.mondocalcionews.it, 7 settembre 2020. URL consultato il 22 dicembre 2021.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio