Alessandro Paganessi

ex ciclista su strada e mountain biker italiano
Alessandro Paganessi
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, Mountain biking
Termine carriera 1987
Carriera
Squadre di club
1980-1983Bianchi
1984Sammontana
1985Murella
1986Sammontana-Bianchi
1987Ariostea
Nazionale
1983Italia Italia
 

Alessandro Paganessi (Gazzaniga, 30 gennaio 1959) è un ex ciclista su strada e mountain biker italiano.

CarrieraModifica

Professionista dal 1980 al 1987, Paganessi fa i suoi primi passi nel mondo del ciclismo nella società San Marco-Vertova, famoso vivaio di numerosi campioni bergamaschi (tra cui Paolo Lanfranchi, Giuseppe Guerini, Paolo Savoldelli e molti altri). Tra i dilettanti si mise in luce nelle corse a tappe, vincendo il Giro della Valle d'Aosta e terminando secondo al Giro d'Italia dilettanti, ma, una volta approdato nel professionismo, riuscì solo a tratti a confermare quanto di buono fece nelle categorie giovanili. Dopo qualche piazzamento nel 1981 (terzo alla Coppa Sabatini e secondo nella Tre Valli Varesine) e nel 1982 (terzo al Giro del Lazio), visse la miglior annata professionistica nel 1983: ottenne infatti quattro vittorie, conquistando la Tre Valli Varesine, la tappa del Giro d'Italia con arrivo ad Arabba e due tappe al Giro di Svezia.

Inoltre si piazzò terzo al Gran Premio Città di Camaiore valido per l'assegnazione della maglia di campione italiano. Grazie a questi risultati venne convocato per i campionati del mondo di Altenrhein per fare da gregario a Giuseppe Saronni, ma non riuscì a portare a termine la gara.

Dopo questa buona annata non riuscì a confermarsi in modo continuo: nel 1985 si aggiudicò una tappa del Tour de Romandie, l'anno successivo disputò un buon Giro d'Italia dove si piazzò terzo in una tappa e termina dodicesimo in classifica generale, mentre nel 1987 vinse una tappa al Giro di Svizzera.

Al termine di questa stagione decise di chiudere la carriera su strada e passò al mountain biking, dove riuscì ad ottenere risultati lusinghieri: nel 1988 e nel 1989 si laureò infatti campione italiano nel cross country.[senza fonte] In ambito amatoriale ha saputo imporsi per due volte (1997 e 1998) nella prestigiosa Gran Fondo della Maratona delle Dolomiti.

PalmarèsModifica

StradaModifica

Classifica generale Giro della Valle d'Aosta
  • 1980 (Bianchi, tre vittorie)
Trofeo Matteotti-Marcialla
Giro Internazionale del Valdarno
Trofeo Santa Rita
  • 1983 (Bianchi, quattro vittorie)
20ª tappa Giro d'Italia (Selva di Val Gardena > Arabba)
Tre Valli Varesine
2ª tappa Postgirot Open
3ª tappa Postgirot Open
  • 1985 (Murella, una vittoria)
2ª tappa Tour de Romandie
  • 1987 (Ariostea, una vittoria)
9ª tappa Tour de Suisse (Scuol > Laax)

Mountain bikeModifica

Campionati italiani, Cross-country
Campionati italiani, Cross-country

PiazzamentiModifica

Grandi giriModifica

1982: ritirato
1983: 29º
1984: 36º
1985: ritirato (10ª tappa)
1986: 12º
1987: 29º

ClassicheModifica

Competizioni mondialiModifica

Vienna 1977 - In linea Juniores: 7º
Altenrhein 1983 - In linea: ritirato

Collegamenti esterniModifica