Amber Valletta

attrice e modella statunitense
Amber Valletta
Amber Valletta 2009.jpg
Amber Valletta agli Hollywood Style Awards 2009
Altezza175[1] cm
Misure86.5-58.5-86.5[1]
Taglia34[1] (UE) - 4[1] (US)
Scarpe41[1] (UE) - 9[1] (US)
OcchiVerdi[1]
CapelliBiondi[1]

Amber Evangeline Valletta (Phoenix, 9 febbraio 1974) è una supermodella e attrice statunitense.

Carriera da modellaModifica

Figlia di genitori separati quando aveva 2 anni, di origini italiane e portoghesi da parte di padre e inglesi, tedesche e cherokee da parte di madre[2], Valletta comincia la propria carriera nel mondo della moda a metà degli anni novanta, sfilando per numerose griffe dell'alta moda come Shock by Patrizia Suzzi, Alberta Ferretti, Gianni Versace, John Galliano, Valentino, Calvin Klein, Christian Dior, Gucci, Michael Kors, Prada, Christian Lacroix, Dolce & Gabbana e Donna Karan. Inoltre è apparsa numerosissime volte sulle copertine di Elle, Vogue, Harper's Bazaar, Marie Claire ed altre riviste. Nonostante il successo ottenuto come attrice cinematografica, Amber Valletta ha continuato a sfilare fino al 2007.

Carriera da attriceModifica

Amber Valletta ha lavorato in numerosi film, oltre ad essere apparsa sulla copertina di importanti riviste di moda e nelle campagne promozionali di Louis Vuitton, Calvin Klein e Versace. Inoltre ha condotto su MTV House of Style con la collega modella Shalom Harlow[2]. Inoltre è apparsa in Punk'd nel quarto episodio della sesta stagione, insieme a Kristen Bell e Bam Margera.

Amber è stata sposata con il giocatore di pallavolo Chip McCaw dal 2003 al 2015 ed hanno avuto un figlio, Auden[2]. Prima di McCaw, Amber Valletta è stata sposata con Hervé Le Bihan[2] dal 1994 al 1996.

Nel gennaio 2008, ha partecipato al video prodotto da will.i.am Yes We Can. Nel 2011, entra a far parte del cast della serie Revenge, dove interpreta il ruolo di Lydia Davis

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Amber Valletta è stata doppiata da:

AgenzieModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h FMD
  2. ^ a b c d Amber Valletta Archiviato il 17 aprile 2015 in Internet Archive. marieclaire.it

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN44592562 · ISNI (EN0000 0000 5943 7136 · LCCN (ENno2005081210 · GND (DE1075329159 · BNF (FRcb150755942 (data) · WorldCat Identities (ENno2005-081210