Aslı Çakır Alptekin

atleta turca

Aslı Çakır Alptekin (Adalia, 20 agosto 1985) è una mezzofondista e siepista turca.

Aslı Çakır Alptekin
Asli Çakir Alptekin Istanbul 2012.jpg
Aslı Çakır Alptekin nel 2012
Nazionalità Turchia Turchia
Altezza 168 cm
Peso 50 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Mezzofondo, siepi
Società Üsküdar BSK
Record
800 m 2'03"09 (2010)
1500 m 3'56"62 (2012)
1500 4'08"74 Record nazionale (indoor – 2012)
3000 siepi 9'36"01 (2009)
Carriera
Nazionale
2003-Turchia Turchia
Statistiche aggiornate al 19 agosto 2015

BiografiaModifica

Nel 2004 ricevette una squalifica di due anni per doping (dal 22 settembre 2004 al 21 settembre 2006) con l'annullamento dei risultati ottenuti dal 15 luglio 2004 fino al settembre del 2006.[1]

Il 10 agosto 2012 si è aggiudicata la medaglia d'oro nei 1500 metri piani ai Giochi olimpici di Londra. La stessa medaglia è poi stata revocata il 17 agosto 2015 insieme a tutti i titoli, medaglie, punti e premi ottenuti dal 29 luglio 2010[2].

Record nazionaliModifica

ProgressioneModifica

1500 metri pianiModifica

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2012 3'56"62   Saint-Denis 6 luglio 2012 -
2011 4'05"53   Budapest 30 luglio 2011 -
2010 4'02"17   Barcellona 1º agosto 2010 -
2009 4'08"07   Orissa 6 luglio 2009 -

3000 metri siepiModifica

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2009 9'36"01   Istanbul 13 giugno 2009 -
2008 9'43"34   Istanbul 21 giugno 2008 -
2004 10'08"87   Grosseto 13 luglio 2004 -

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2003 Mondiali di cross   Losanna Juniores 55ª 24'05"
2004 Mondiali juniores   Grosseto 3000 m siepi Finale sq [3]
2008 Giochi olimpici   Pechino 3000 m siepi Batteria 10'05"76
2009 Mondiali   Berlino 3000 m siepi Batteria 10'06"64
2010 Europei   Barcellona 1500 m piani sq
2011 Universiadi   Shenzhen 1500 m piani sq
Mondiali   Daegu 1500 m piani sq
2012 Mondiali indoor   Istanbul 1500 m piani sq
Europei   Helsinki 1500 m piani sq
Giochi olimpici   Londra 1500 m piani sq

Altre competizioni internazionaliModifica

2010

NoteModifica

  1. ^ (EN) Scheda dell'atleta sul sito della IAAF, su iaaf.org. URL consultato l'11 agosto 2012.
  2. ^ Atletica, doping Alptekin: via l'oro di Londra e 8 anni di stop, su gazzetta.it. URL consultato il 18 agosto 2015.
  3. ^ (EN) World Junior Championships in Athletics 2004 - 3000 Metres Steeplechase - W Final [collegamento interrotto], su iaaf.org. URL consultato il 14 agosto 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica