Augusta Luisa di Württemberg-Oels

nobile tedesca

Augusta Luisa di Württemberg-Oels (Bernstadt, 21 gennaio 1698Slesia, 4 gennaio 1739) era una Duchessa di Württemberg-Oels per nascita e per matrimonio Duchessa di Sassonia-Weissenfels-Barby.

Augusta Luisa di Württemberg-Oels
Duchessa consorte di Sassonia-Weissenfels-Barby
In carica1728-1732
NascitaBernstadt, 21 gennaio 1698
MorteCastello di Skarsine, Slesia, 4 gennaio 1739 (40 anni)
Casa realeCasato di Württemberg
PadreCristiano Ulrico I, Duca di Württemberg-Oels
MadreSofia Guglielmina della Frisia orientale
ConsorteGiorgio Alberto, Duca di Sassonia-Weissenfels-Barby

BiografiaModifica

Nata a Bernstadt (ora chiamata Bierutów), capitale del ducato di Bernstadt in Slesia, era l'unica figlia del Duca Cristiano Ulrico I di Württemberg-Oels e della sua terza moglie, Sofia Guglielmina, una figlia di Enno Luigi, Principe della Frisia orientale.

Sua madre morì quattordici giorni dopo la sua nascita (4 febbraio 1698), probabilmente per le complicazioni del parto. Dai precedenti matrimoni di suo padre, Augusta Luisa aveva quattordici fratellastri e sorellastre maggiori, di cui solo quattro raggiunsero l'età adulta: Luisa Elisabetta, per matrimonio Duchessa di Sassonia-Merseburg-Lauchstädt, Sofia Angelica, per matrimonio Duchessa di Sassonia-Zeitz-Pegau-Neustadt, entrambe nate dal primo matrimonio di Cristiano Ulrico I con Anna Elisabetta di Anhalt-Bernburg, Carlo Federico II di Württemberg-Oels e Cristiano Ulrico II di Württemberg-Wilhelminenort, entrambi figli del secondo matrimonio di Cristiano Ulrico I con Sibilla Maria di Sassonia-Merseburg.[1][2]

MatrimonioModifica

A Forst il 18 febbraio 1721, Augusta Luisa sposò Giorgio Alberto, Duca di Sassonia-Weissenfels-Barby. Appena otto anni dopo, nel 1728, Giorgio Alberto ereditò i domini paterni.

Il matrimonio, completamente infelice e senza figli terminò con il divorzio nel 1732.[3] Augusta Luisa si ritirò nel castello di Skarsine in Slesia, dove morì a 40 anni,[4] e cinque mesi prima del suo ex marito. Fu sepolta nella Schloss Stadtkirche St.Johannis ad Oels.[5]

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Julius Friedrich, duca di Württemberg-Weiltingen Friedrich I, duca del Württemberg  
 
Sibylla von Anhalt  
Silvius I Nimrod, duca di Württemberg-Oels  
Anna Sabina von Schleswig-Holstein-Sonderburg Johann, duca di Schleswig-Holstein-Sonderburg  
 
Agnes Hedwig von Anhalt  
Christian Ulrich I, duca di Württemberg-Oels  
Karl Friedrich I, duca di Münsterberg-Oels Karl II, duca di Münsterberg-Oels  
 
Elisabeth Magdalena von Brieger  
Elisabeth Marie von Münsterberg-Oels  
Anna Sophia von Sachsen-Weimar Friedrich Wilhelm I, duca di Sassonia-Weimar  
 
Anna Maria von Pfalz-Neuburg  
Sofie Angelika von Württemberg-Oels  
Ulrich II, conte della Frisia orientale Enno III, conte della Frisia orientale  
 
Anna von Schleswig-Holstein-Gottorf  
Enno Ludwig, principe della Frisia orientale  
Juliane von Hessen-Darmstadt Ludwig V, langravio d'Assia-Darmstadt  
 
Magdalena von Brandenburg  
Sophie Wilhelmine von Ostfriesland  
Albrecht Friedrich I, conte di Barby-Mühlingen Jobst, conte di Barby-Mühlingen  
 
Sophie von Schwarzburg-Rudolstadt  
Sophie von Barby-Mühlingen  
Sophie Ursula von Oldenburg-Delmenhorst Anton II, conte di Oldenburg-Delmenhorst  
 
Sibylle Elisabeth von Braunschweig-Dannenberg  
 

NoteModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN160031276 · CERL cnp01276305 · GND (DE142760765 · WorldCat Identities (ENviaf-160031276
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie