Beatrice Appiano

Beatrice Appiano
Contessa consorte di Fondi
Stemma
In carica 1498-1525
Nascita Piombino, 1482
Morte Fondi, aprile 1525
Dinastia Appiano
Padre Jacopo IV Appiano
Madre Vittoria Todeschini Piccolomini d'Aragona
Consorte Vespasiano Colonna
Figli Isabella

Beatrice Appiano (Piombino, 1482Fondi, aprile 1525) è stata una nobildonna italiana.

BiografiaModifica

Era figlia di Jacopo IV Appiano, signore di Piombino e di Vittoria Todeschini Piccolomini d'Aragona.

Sposò a Fondi nel 1498 Vespasiano Colonna,[1] secondo duca di Traetto e conte di Fondi. Ebbero una figlia Isabella, futura sposa del capitano imperiale Luigi Gonzaga "Rodomonte". Alla morte di Beatrice, Vespasiano sposò in seconde nozze nel 1526 la tredicenne Giulia Gonzaga, figlia di Ludovico Gonzaga conte di Sabbioneta, che crebbe la piccola Isabella.

Beatrice, per le sue virtù, venne celebrata dal letterato Pietro Gravina.[2]

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Emanuele Appiano Jacopo I Appiano  
 
Polissena Pannocchieschi  
Jacopo III Appiano  
 
 
 
Jacopo IV Appiano  
Giano Fregoso Bartolomeo Fregoso  
 
Caterina Ordelaffi  
Battistina Fregoso  
Violante Gentile Francesco Gentile  
 
 
Jacopo V Appiano  
Giovanni "Nanni" Todeschini  
 
 
Antonio Piccolomini d'Aragona  
Laudomia Piccolomini Silvio Piccolomini  
 
Vittoria Forteguerri  
Vittoria Todeschini
Piccolomini d'Aragona
 
Ferdinando I di Napoli Alfonso V d'Aragona  
 
Gueraldona Carlino  
Maria d'Aragona  
Diana Guardato  
 
 
 

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Colonna di Roma, Torino, 1835.

Collegamenti esterniModifica