Apri il menu principale
Olimpo
Calcio Football pictogram.svg
Los Aurinegros (Gli Oro-Neri)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Colori sociali 600px 3 stripes Yellow HEX-FFFF00 Black.svg Giallo, nero
Dati societari
Città Bahía Blanca
Nazione Argentina Argentina
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Argentina.svg AFA
Campionato Primera B Nacional
Fondazione 1910
Presidente Argentina Alfredo Dagna
Stadio Roberto Natalio Carminatti
(20.000 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Club Olimpo, chiamato comunemente Olimpo de Bahía Blanca o solo Olimpo, è una società polisportiva con sede a Bahía Blanca, in Argentina. È noto soprattutto per la sua sezione calcistica, la quale gioca in Primera B Nacional, la seconda serie del campionato argentino di calcio.

Indice

StoriaModifica

1910 - 1984Modifica

Il 15 ottobre del 1910, un gruppo di cittadini di Bahía Blanca si riunì per creare una società polisportiva che si occupasse prevalentemente di calcio. Dalla suddetta riunione venne fuori il primo comitato di dirigenti, consistente nel presidente Jorge Avellanal, nel suo vice Natalio Reynoso, nel segretario Emilio Cabral e nel tesoriere Celso Gutierrez.

Per prima cosa, fu votato e approvato per 11 voti contro 2 il nome di Olimpo, riferendosi al Monte Olimpo che la mitologia greca considerava la residenza degli dèi. Avellanal propose anche i colori sociali, oro neri, poiché era un simpatizzante della squadra uruguaiana del Peñarol. L'Olimpo diventò presto il club più importante della città, riscuotendo successi anche in altre discipline della polisportiva come ad esempio la pallacanestro.

1984-2002Modifica

Partecipò alla Primera División Argentina 1984 con ottimi risultati che portarono la squadra a disputare la Liguilla Pre-Libertadores 1986, ottenendo peraltro uno storico 1-1 con il Boca Juniors alla Bombonera. Gli anni ottanta videro grandi performance a livello regionale, le quali permisero la partecipazione alla prima divisione. Inoltre vinse nel 1983 e 1986 le finali regionali, e perse quelle del 1982 contro il Club Atlético Mariano Moreno di Junín) e del 1985 (contro il Ramón Santamarina di Tandil). I giocatori più rappresentativi degli anni '80 dell'Olimpo furono: Manuel Cheiles, Raúl Daniel Schmidt, Ramón Palacio e Ramón Mansilla.

Tornò nel Nacional B nel 1996 e nel 2002, sotto la guida di Gustavo Alfaro, e ottenne anche la promozione nella massima serie per quattro stagioni. Tra i migliori di questo periodo si notano Mauro Laspada, Rogelio Martínez e Alejandro Delorte.

2002-2007Modifica

Le partite più significative del suo periodo in prima divisione furono le vittorie contro l'Independiente 3-0 al Cilindro de Avellaneda e contro il Racing Club 2-0 nel Clausura 2003, e in casa contro il San Lorenzo 3-0 nel Clausura 2004, e addirittura al Monumental contro il River Plate nel Clausura 2005 per 2-0 e per 2-1 nel Apertura in casa.

Il 2 dicembre del 2006 l'Olimpo vinse il Torneo Apertura della Primera B Nacional contro il CAI di Comodoro Rivadavia in casa per 2-0.

Il 2 giugno del 2007, l'Olimpo de Bahía Blanca sconfisse per 2 a 1 l'Atlético de Rafaela, vincendo il Torneo Clausura e tornò in prima divisione. I marcatori furono Sergio Bieler al 21' del primo tempo per l'Atlético de Rafaela, poi Ismael Blanco al 45', e al 3' del secondo tempo Martín Cabrera.

TifoseriaModifica

La maggior parte dei tifosi dell'Olimpo sono a Bahía Blanca e nella regione. La tifoseria dell'Olimpo si chiama "La 74". Ha buoni rapporti con l'Aldosivi de Mar del Plata, in Newell's e il Tiro Federal de Bahía Blanca . Gli avversari più acerrimi sono, oltre ai restanti club della città meno appunto il Tiro Federal, il Cipolletti, il Alvarado de Mar del Plata, l'Almirante Brown e il Quilmes.

Rosa 2017-2018Modifica

N. Ruolo Giocatore
1   P Jorge Carranza
2   D Sergio Ojeda
3   D Cristian Villanueva
5   C Lucas Villarruel
6   D Matías Cahais
7   A Luis Vila
9   A Ramón Lentini
10   C Ezequiel Vidal
11   A Franco Troyansky
12   P Guido Villar
13   D Nicolás Herranz
14   C Franco Bellocq
15   D Renzo Ramírez
16   C Lucas Mancinelli
N. Ruolo Giocatore
17   C Maximiliano Fornari
18   C Gonzalo Porras
19   C Emiliano Tellechea
20   C David Vega
21   C Facundo García
23   D Mauricio Rosales
25   D Nicolás Pantaleone
27   C Rodrigo Cabalucci
28   D Pedro Silva Torrejón
29   C Michael Covea
30   C Lautaro Belleggia
31   C Said Llambay
32   C Daniel Ibáñez
33   A David Depetris

Rosa 2016-2017Modifica

Rose delle stagioni precedentiModifica

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

Apertura 2001, Apertura 2006, Clausura 2007, 2009-2010

Altri piazzamentiModifica

Terzo posto: 2012-2013

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio