Conti di Ginevra

lista di un progetto Wikimedia
(Reindirizzamento da Conte di Ginevra)
Stemma dei conti di Ginevra

I conti di Ginevra furono signori feudali che nel Medioevo e nell'età moderna governarono sul territorio del Genevese (il contado della città di Ginevra, vale a dire il suo territorio rurale) e inizialmente anche sulla città stessa di Ginevra. La città di Ginevra, tuttavia, a partire dal 1124 (in virtù del trattato di Seyssel e di altri trattati successivi), venne governata dal proprio vescovo e poi divenne del tutto indipendente.

Elenco dei conti di GinevraModifica

Casa di GinevraModifica

Casa di Thoire-VillarsModifica

  • 1394–1400: Umberto VIII di Thoire-Villars (m. 1400), figlio di Umberto VII di Thoire-Villars, e di Maria di Ginevra, figlia di Amedeo III
  • 1400–1401: Oddone (o Eude) di Thoire-Villars
Nel 1401 Oddone vende la Contea ad Amedeo VIII di Savoia. I suoi eredi contestarono questa vendita con un processo legale che continuò sino al 1424.

Casa di SavoiaModifica

Dal 1424 la Contea di Ginevra venne unita ai domini dei Savoia, quindi spesso garantita come appannaggio a membri di rami cadetti della famiglia, in particolar modo il titolo di Conte di Ginevra venne assegnato ai secondogeniti maschi dei duchi in carica.

Voci correlateModifica

  Portale Casa Savoia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Casa Savoia