Coryn Rivera

ciclista su strada statunitense

Coryn Rivera (Manila, 26 agosto 1992) è una ciclista su strada statunitense che corre per il Team Jumbo-Visma. Velocista, professionista dal 2014, nel 2017 si è aggiudicata il Trofeo Alfredo Binda e il Giro delle Fiandre, e nel 2018 il Women's Tour, tutte gare valide per il calendario del Women's World Tour[1].

Coryn Rivera
2019 LottoBelgiumTour CorynRivera.jpg
Coryn Rivera al Giro del Belgio 2019
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 155 cm
Peso 47 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Jumbo-Visma
Carriera
Squadre di club
2014-2016UnitedHealthcare
2017-2020Sunweb
2021Team DSM
2022-Jumbo-Visma
Nazionale
2015-Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su strada
Oro Bergen 2017 Cronosq.
Bronzo Innsbruck 2018 Cronosq.
Statistiche aggiornate al gennaio 2022

BiografiaModifica

Di origini filippine (il padre è di Manila e la madre di Tuguegarao), è nata a Manila, nel distretto di Tondo, ma cresciuta nel sud della California, a Tustin[2]. Nel 2015 ha conseguito la laurea in business marketing alla Marian University di Indianapolis[3].

CarrieraModifica

Comincia a gareggiare nel ciclismo all'età di nove anni, e nelle categorie giovanili e studentesche si aggiudica 71 titoli nazionali, ripartiti nelle quattro specialità di strada, pista, ciclocross e all terrain bike[1]; ai campionati del mondo Juniores su strada del 2010 fa inoltre sua la medaglia di bronzo nella prova in linea.

Comincia a gareggiare saltuariamente tra le Elite su strada già nel 2008, con alcune apparizioni in Europa a partire dal 2010 e la vittoria, nel 2011, di una tappa al Tour en Limousin in Francia[4]. Dopo due stagioni caratterizzate da attività perlopiù in patria a livello collegiale, passa professionista nel 2014 con la formazione UCI Women's UnitedHealthcare, vincendo il titolo nazionale di criterium[5].

Nel 2015, oltre a ottenere alcuni successi in patria, si aggiudica una frazione al Thüringen Rundfahrt in Germania, suo primo trionfo tra le Elite all'estero, e conclude seconda nelle corse in linea dei Campionati nazionali e dei Campionati panamericani. Nel 2016, sempre con la UnitedHealthcare, vince invece una tappa al Tour de San Luis in Argentina, due tappe e la classifica generale della Joe Martin Stage Race e ancora una frazione al Thüringen Rundfahrt, non venendo però selezionata per i Giochi olimpici di Rio de Janeiro[1]. I buoni risultati le valgono comunque un contratto per la stagione 2017 con la formazione olandese Sunweb (già Liv-Plantur)[3].

Trasferitasi in Europa per correre a tempo pieno in maglia Sunweb, nei primi mesi del 2017 riesce a vincere a sorpresa in volata sia il Trofeo Alfredo Binda che il Giro delle Fiandre, classiche valide per il calendario del Women's World Tour; si piazza inoltre nelle 10 alla Gand-Wevelgem (terza), alla Freccia Vallone (sesta), all'Amstel Gold Race (settima) e al Tour de Yorkshire (seconda). Vince poi una tappa al Tour of California, e conclude ancora seconda ai Campionati nazionali e nella tappa di Roseto degli Abruzzi al Giro d'Italia. Nel finale di stagione conquista la RideLondon Classique, altra gara World Tour, ed è poi per tre volte terza di tappa al Giro del Belgio e seconda in volata alla Madrid Challenge by La Vuelta; ai campionati del mondo di Bergen contribuisce infine al successo iridato della sua Sunweb nella cronometro a squadre.

PalmarèsModifica

  • 2011 (Peanut Butter & Co-Twenty12, una vittoria)
1ª tappa Tour en Limousin
  • 2014 (UnitedHealthcare Pro Cycling Team, una vittoria)
Tour of Utah
  • 2015 (UnitedHealthcare Pro Cycling Team, tre vittorie)
3ª tappa Joe Martin Stage Race (Prairie Grove > Prairie Grove)
5ª tappa Thüringen Rundfahrt (Gera > Gera)
USA Pro Cycling Challenge (Golden)
  • 2016 (UnitedHealthcare Pro Cycling Team, sei vittorie)
1ª tappa Tour de San Luis (El Durazno > El Durazno)
2ª tappa Joe Martin Stage Race (Fayetteville > Fayetteville)
3ª tappa Joe Martin Stage Race (Prairie Grove > Prairie Grove)
Classifica generale Joe Martin Stage Race
3ª tappa North Star Grand Prix (Cannon Falls)
7ª tappa Thüringen Rundfahrt (Gera > Gera)
  • 2017 (Team Sunweb, quattro vittorie)
Trofeo Alfredo Binda-Comune di Cittiglio
Giro delle Fiandre
3ª tappa Tour of California (Elk Grove > Sacramento)
RideLondon Classique
  • 2018 (Team Sunweb, cinque vittorie)
1ª tappa Thüringen Tour (Schleusingen > Schleusingen)
3ª tappa Thüringen Tour (Schleiz > Schleiz)
2ª tappa The Women's Tour (Rushden > Daventry)
Classifica generale The Women's Tour
Campionati statunitensi, Prova in linea
  • 2019 (Team Sunweb, due vittorie)
3ª tappa Giro del Belgio (Willebroek > Willebroek)
4ª tappa Giro del Belgio (Geraardsbergen > Geraardsbergen)
  • 2021 (Team DSM, una vittoria)
10ª tappa Giro d'Italia (Capriva del Friuli > Cormons)

Altri successiModifica

  • 2009 (Proman Hit Squad)
5ª tappa Cascade Cycling Classic (criterium)
San Rafael Twilight (criterium)
Manhattan Beach Grand Prix (criterium)
San Pedro Grand Prix (criterium)
  • 2010 (Peanut Butter & Co-Twenty12)
3ª tappa Tulsa Tough Riverside (criterium)
Sacramento Grand Prix – Tour of California (criterium)
  • 2011 (Peanut Butter & Co-Twenty12)
Classifica giovani Tour en Limousin
Campionati statunitensi, Prova criterium Under-23
Pittsburgh Twilight (criterium)
San Rafael Twilight (criterium)
Watsonville Strawberry (criterium)
  • 2014 (UnitedHealthcare Pro Cycling Team)
Campionati statunitensi, Prova criterium
2ª tappa North Star Grand Prix (Saint Paul, criterium)
4ª tappa North Star Grand Prix (Uptown Minneapolis, criterium)
  • 2015 (UnitedHealthcare Pro Cycling Team)
4ª tappa Redlands Bicycle Classic (Redlands, criterium)
5ª tappa Redlands Bicycle Classic (Redlands, criterium)
Classifica a punti Joe Martin Stage Race
  • 2016 (UnitedHealthcare Pro Cycling Team)
Classifica a punti Joe Martin Stage Race
Campionati del mondo, Cronosquadre
Classifica a punti Thüringen Tour
Prologo Tour of Norway (Aremark > Fredriksten, cronosquadre)
1ª tappa Madrid Challenge by La Vuelta (Boadilla del Monte, cronosquadre)
Classifica a punti Giro del Belgio

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

2014: 97ª
2017: 47ª
2020: 46ª
2021: 25ª

Competizioni mondialiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Coryn Rivera, su Teamsunweb.com. URL consultato il 23 aprile 2017.
  2. ^ Fil-Am cyclist Coryn Rivera riding fast road to Rio, su Businessmirror.com, 15 febbraio 2016. URL consultato il 23 aprile 2017.
  3. ^ a b (EN) Rivera signs with Liv-Plantur, su Cyclingnews.com, 4 ottobre 2016. URL consultato il 23 aprile 2017.
  4. ^ (EN) Bio, su Corynrivera.com. URL consultato il 23 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2017).
  5. ^ (EN) Rivera: I can be more than just a criterium sprinter, su Cyclingnews.com, 24 dicembre 2014. URL consultato il 23 aprile 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica