Apri il menu principale

Delfino (calcio a 5)

(Reindirizzamento da Delfino Cagliari)
ASD Delfino
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Blu e Bianco con bordo giallo.png Giallo-Bianco-Blu
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Italia Italia
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Città Cagliari
Fondazione 1983
Rifondazione 2009
Palmarès
Impianto
PalaConi
Contatti
[http:// ]

L'Associazione Sportiva Dilettantistica Delfino, nota come Delfino Cagliari per ragioni di localizzazione geografica, è una squadra italiana di calcio a 5 con sede a Cagliari. L'attuale società è stata fondata nel 2009 da un gruppo di amici non rassegnatisi allo scioglimento dell'omonima polisportiva Delfino avvenuta quattro anni prima.

StoriaModifica

La Delfino è tuttora la squadra isolana ad aver partecipato a più edizioni di Serie A, disputando nella stagione 1994-95 anche i play-off scudetto. La sezione di calcio a 5 maschile nacque nel 1983 come "costola" dell'omonima squadra di calcio a 11 femminile, in occasione dei primi tornei amatoriali giocati presso i campi del Tennis Club a Su Planu, e continuò il suo percorso nei campionati organizzati dalla Federazione Italiana Calcetto (F.I.C.), in quel periodo chiamati Eccellenza[1]. La vittoria nel primo campionato regionale (la Delfino fu, insieme a Nuoro, Oristano e Carbonia, una delle quattro formazioni a prendervi parte) qualificò la squadra alle fasi nazionali del primo torneo di "calcetto" FIGC[2]. Nei ventidue anni seguenti la squadra ha sempre partecipato ai campionati nazionali fornendo anche due giocatori alla Nazionale italiana ovvero Mario e Davide Mura[3]. Nel 2003 una cordata guidata dagli ex giocatori Fronteddu, Angius e Petruso rilevarono la proprietà dallo storico presidente Giuseppe Cacciutto. Sotto la nuova gestione la Delfino disputò altre due stagioni in Serie A2, sfiorando nella prima i play-off promozione (allenatore Gianni Pitzalis), mentre nel campionato successivo è giunta a una sofferta salvezza, ottenuta mediante un'inedita autogestione tecnica in seguito all'esonero del brasiliano Vaz Vieira avvenuta in febbraio. I tagli economici, impartiti dalla Regione in materia di contributi nel 2005, obbligarono il direttivo della società a sciogliere la squadra, cedendo il titolo sportivo all'Atiesse Calcio a 5[4] che acquisì il diritto di giocare nella seconda categoria.

CronistoriaModifica

Cronistoria della Delfino
  • 1983 · Fondazione del A.C.S. Delfino.
  • 1983-89 · ?
  • 1989-90 · 5ª nel girone B di Serie A.

2º turno play-off.
  • 1995-96 · 17ª in Serie A.   Retrocessa in Serie B.
  • 1996-97 · Disputa il girone ? di Serie B.
  • 1997-98 · 6ª nel girone C di Serie B.
Sconfitta nello spareggio per l'ammissione in Serie A2 contro lo Stabiamalfi.
1ª fase di Coppa Italia.
  • 1998-99 · 1ª nel girone C di Serie B.   Promossa in Serie A2.
  • 1999-00 · 10ª nel girone B di Serie A2. Retrocessa in serie B, viene ripescata.
Sconfitta nei play-out contro il Pianeta Verde.
Ottavi di finale di Coppa Italia di Serie A2.

  • 2000-01 · 3ª nel girone B di Serie A2.
Semifinalista play-off di Serie A2.
Ottavi di finale di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2001-02 · 5ª nel girone B di Serie A2.
2º turno play-off.
  • 2002-03 · 5ª nel girone B di Serie A2.
Semifinalista play-off di Serie A2.
1ª fase di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2003-04 · 6ª nel girone B di Serie A2.
1ª fase di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2004-05 · 10ª nel girone B di Serie A2.
Ottavi di finale di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2005-09 · Inattiva.
  • 2009 · Fondazione del A.S.D. Delfino Sestu C5.
  • 2009-10 · 5ª nel gruppo 2 del girone A di Serie C2. Retrocessa in Serie D, viene ripescata.
Sconfitta nei play-out contro l'Atletico Sporting Club.

  • 2010-11 · 9ª nel girone A di Serie C2.
Vincitrice nei play-out contro l'Ossi.
  • 2011 · Assume la denominazione A.S.D. Delfino.
  • 2011-12 · 3ª nel girone B di Serie C2.   Promossa in Serie C1.
Vincitrice play-off.
  • 2012-13 · 4ª in Serie C1.
  • 2013-14 · 2ª in Serie C1.
Vincitrice play-off regionali.
Vincitrice della Coppa Italia regionale (1º titolo).
  • 2014-15 · 3ª in Serie C1.
Finalista play-off regionali.
Quarti di finale di Coppa Italia regionale.
  • 2015-16 · 3ª in Serie C1. Non disputa i play-off regionali poiché il distacco tra seconda e terza classificata è pari a 10 punti.
  • 2016-17 · 2ª in Serie C1.
Finalista play-off regionali.
Vincitrice della Coppa Italia regionale (2º titolo).
  • 2017-18 · 4ª in Serie C1. Non disputa i play-off regionali poiché il distacco tra seconda e terza classificata è superiore a 10 punti.
Semifinalista di Coppa Italia regionale.
  • 2018-19 · 6ª in Serie C1.
Quarti di finale di Coppa Italia regionale.

Statistiche e recordModifica

Partecipazione ai campionati nazionaliModifica

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie A 7 1989-1990 1995-1996 7
Serie B 2 1996-1997 1997-1998 8
Serie A2 6 1999-2000 2004-2005
Serie B 1 1998-1999 1

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Storica Delfino: compie 30 anni! sardegna.diariosportivo.it
  2. ^ Un pezzo di storia del calcio a 5 sardo sardegna.diariosportivo.it
  3. ^ Carlo Manca, Dopo 22 anni scompare il Delfino Cagliari, in La Nuova Sardegna, 12 luglio 2005. URL consultato il 14-09-2014.
  4. ^ FIGC, Comunicato Ufficiale N.? 2005/06, Allegato 1 Archiviato il 28 ottobre 2013 in Internet Archive. figc.it

Voci correlateModifica