Apri il menu principale
Serie A2 2003-2004
Competizione Serie A2
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 20 settembre 2003
al 29 maggio 2004
Luogo Italia Italia
Partecipanti 28
Formula Girone all'italiana,
play-off e play-out
Risultati
Promozioni Brillante Roma
Nepi
Reggio
Retrocessioni Bergamo
Cagliari
Casertana
CUS Viterbo
Olimpia Ischia
Pagani
Virtus Brescia
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2002-2003 2004-2005 Right arrow.svg

Il campionato di Serie A2 2003-2004 è stata la 6ª edizione della categoria. La stagione regolare ha preso avvio il 20 settembre 2003 e si è conclusa il 10 aprile 2004, prolungandosi fino al 29 maggio con la disputa delle partite di spareggio.

PartecipantiModifica

Rispetto a quanto stabilito sul campo dallo scorso campionato, in questa edizione si ha il reintegro del Torrino (retrocesso al termine dei play-out) al posto dell Aosta retrocessa d'Ufficio in Serie B in seguito alla vicenda dei tesseramenti falsi[1]. La rinuncia del Real Scafati ha comportato il ripescaggio del San Michele Poggio a Caiano[2] (finalista nei play-off di serie B) mentre il Gioventù Nocerina ha ceduto il titolo sportivo al Pagani Futsal. Si registrano alcuni trasferimenti e cambi di denominazione: la Total Workout trasloca da Lonato a Brescia, assumendo la denominazione "Virtus Brescia Calcio"; lieve modifica anche per il Cagliari Calcetto, divenuto "Cagliari Calcio a 5", per il CUS Campobasso ora "CUS Molise", nonché per il Petrarca Futsal che ha adottato la dicitura "Petrarca Calcio a 5 2003". Infine, l'Intesa è divenuta "Casertana Calcio a 5"[3]. La regione più rappresentata in questa edizione è la Campania con sei squadre, tre delle quali provenienti dalla provincia di Caserta, seguita dal Lazio con quattro.

Girone AModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Nepi 74 26 24 2 0 149 46 +103
  2. Cesena 54 26 16 6 4 129 69 +60
  3. Miracolo Piceno 54 26 17 3 6 136 105 +31
  4. CLT Terni 53 26 16 5 5 101 50 +51
  5. Giemme 45 26 16 2 8 145 97 +48
6. San Michele 43 26 13 4 9 114 117 -3
7. Aymavilles 33 26 10 3 13 83 111 -28
8. Polisportiva Giampaoli 29 26 9 2 15 96 110 -14
9. Cadoneghe 28 26 8 4 14 113 132 -19
10. San Lazzaro 28 26 9 1 16 76 131 -55
  11. Virtus Brescia 26 26 6 8 12 86 107 -21
  12. Petrarca 23 26 6 5 15 87 121 -34
  13. CUS Viterbo 18 26 4 6 16 84 136 -52
  14. Bergamo 7 26 2 1 23 63 130 -67

VerdettiModifica

  •   Nepi promosso in Serie A 2004-05.
  •   Bergamo, CUS Viterbo e, dopo i play-out, Virtus Brescia retrocessi in Serie B 2004-05.
  •   San Michele non iscritto al campionato di Serie A2 2004-05; Virtus Brescia rinuncia alla Serie B, iscrivendosi al campionato di Serie C2.

Girone BModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Reggio 56 26 17 5 4 130 70 +60
  2. Brillante Roma 55 26 17 4 5 116 53 +63
  3.   Pompei 51 26 16 3 7 123 85 +38
  4. Bellona 47 26 14 5 7 89 63 +26
  5. Aversa 44 26 13 5 8 107 65 +42
6. Delfino Cagliari 43 26 13 4 9 105 85 +20
7. Quartu 2000 40 26 12 4 10 99 82 +17
8. Team Matera 36 26 9 9 8 105 98 +7
9. CUS Molise 35 26 10 5 11 115 94 +21
10. Torrino 34 26 9 7 10 99 99 0
  11. Casertana[4] 22 26 10 1 15 71 152 -81
  12. Cagliari[5] 21 26 5 6 15 91 95 -4
  13. Olimpia Ischia 21 26 6 3 17 82 98 -16
  14.   Pagani 1 26 0 1 25 42 235 -193

VerdettiModifica

  •   Reggio C5 e, dopo i play-off, Brillante Roma promosse in Serie A 2004-05.
  •   Olimpia Ischia, Pagani e, dopo i play-out, Casertana e Cagliari retrocesse in Serie B 2004-05.
  •   Pagani e Pompei cedono il proprio titolo sportivo rispettivamente a Real Scafati e Vico Equense; Olimpia Ischia non si iscrive al campionato di Serie B ripartendo dalla Serie C1 regionale; Casertana non si iscrive al campionato di Serie B, cessando l'attività sportiva.

Play-offModifica

FormulaModifica

Si qualificano al turno successivo le squadre che, al termine delle due gare, avranno ottenuto il maggior punteggio o, a parità di punteggio, quelle che avranno realizzato il maggior numero di reti. In caso di ulteriore parità saranno disputati due tempi supplementari da 5' ciascuno, al termine dei quali, se perdurasse ancora la parità, sarà ritenuta vincente la squadra con la migliore posizione in classifica al termine della regular season.

Girone AModifica

  Semifinali Finale
                     
   Giemme 4 5  
 Miracolo Piceno 2 4  
   Giemme 6 2
   CLT Terni 4 2
 CLT Terni 7 6
   Cesena 3 6  

Girone BModifica

  Semifinali Finale
                     
   Bellona 3 5  
   Pompei 2 8  
     Pompei 3 5
   Brillante Roma 3 8
 Aversa 0 1
   Brillante Roma 2 2  

RisultatiModifica

Primo turnoModifica

Andata
17 aprile 2004

  • Giemme Lapi Plast Reggio Emilia - Miracolo Piceno Ascoli 4-2
  • Terni - Cesena C5 7-3
  • Città di Aversa - Levinsson Roma 0-2
  • Bellona C5 - Medicorp Pompei 3-2

Ritorno
20 aprile 2004

  • Miracolo Piceno Ascoli - Giemme Lapi Plast Reggio Emilia 4-5
  • Cesena - Terni 6-6
  • Levinsson Roma - Città di Aversa 2-1
  • Medicorp Pompei - Bellona C5 8-5

Secondo turnoModifica

Andata
24 aprile 2004

  • Medicorp Pompei - Levinsson Roma 3-3
  • Giemme Lapi Plast Reggio Emilia - Terni 6-4

Ritorno
27 aprile 2004

  • Levinsson Roma - Medicorp Pompei 8-5
  • Terni - Giemme Lapi Plast Reggio Emilia 2-2

Giemme Reggio Emilia e Brillante Roma qualificate ai Play-out di serie A 2003-2004.

Play-out di Serie A2 / Play-off di Serie BModifica

Girone AModifica

  Quarti di finale Semifinali Finale
                                 


  B  Cornedo 4 4  
B  Piemonte 2 4  
  B  Cornedo 6 6  
  A2  Virtus Brescia 0 2  
B  Imola 3 5
  A2  Virtus Brescia 2 7dts  
    B  Cornedo 4 2
  A2  Petrarca 5 2
  B  Palextra Fano 3 2  
B  Verona 3 6  
  B  Verona 6 2
  A2  Petrarca 4 6dts  
B    Interfive Vigevano 3 0
  A2  Petrarca 1 6  


Girone BModifica

  Quarti di finale Semifinali Finale
                                 


  B  Ostia 5 4  
B  Napoli Nord 2 6  
  B  Ostia 4 9 dts  
  B  Polignano 6 4  
B  Polignano 3 9
  A2  Casertana 3 8  
    B  Ostia 2 4
  B  Forst Palermo 8 4
  B  Forst Palermo 7 3  
A2  Cagliari 3 4  
  B  Forst Palermo 4 8
  B  ATS Quartu 2 8  
B    Venafro 3 2
  B  ATS Quartu 6 3  


NoteModifica

  1. ^ Decisioni della C.A.F. - comunicati ufficiali nº3C e 4C (2003-04)
  2. ^ Pier Paolo Fognani, San Michele ripescato in A2: esulta Poggio a Caiano, in Il Tirreno, 25 luglio 2003. URL consultato il 23-10-2013.
  3. ^ Comunicato Ufficiale N.? 2003/04, allegato 1 (PDF), in FIGC. URL consultato il 12 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  4. ^ 6 punti di penalizzazione
  5. ^ In base agli scontri diretti

Collegamenti esterniModifica

  • Girone A, su futsalplanet.com. URL consultato il 21 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2014).
  • Girone B, su futsalplanet.com. URL consultato il 21 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2014).