Discussione:Piero Marrazzo

Discussioni attive
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dai progetti tematici sottoindicati.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Crystal Clear app Login Manager.svgBiografie
Italian Parliament yellow.svgPolitica
Monitoraggio fatto.svgLa voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello sufficiente (febbraio 2011).
BLievi problemi relativi all'accuratezza dei contenuti. Informazioni esaustive nella gran parte dei casi, ma alcuni aspetti non sono del tutto approfonditi o altri non sono direttamente attinenti. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
BLievi problemi di scrittura. Qualche inciampo nello stile. Linguaggio non sempre scorrevole. Strutturazione in paragrafi adeguata, ma ancora migliorabile sotto alcuni aspetti. (che significa?)
BLievi problemi relativi alla verificabilità della voce. Un aspetto del tema non è adeguatamente supportato da fonti attendibili. Alcune fonti andrebbero sostituite con altre più autorevoli. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
CSeri problemi relativi alla dotazione di immagini e altri supporti grafici nella voce. Mancano alcuni file importanti per la comprensione del tema. (che significa?)
Monitoraggio effettuato nel febbraio 2011

FonteModifica

Non credo sia opportuno citare come fonte di un'informazione quella di un giornale politicamente schierato e impegnato come "Il Giornale".Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 82.51.123.26 (discussioni · contributi) 01:01, 20 ago 2008.

L'inmportante è che sia attendibile. Poi il lettore valuterà.--Trixt (msg) 01:11, 20 ago 2008 (CEST)

E' normale che in questo articolo di Repubblica siano riportate tali e quali frasi intere copiate da Wikipedia? --Miss Brightside (msg) 19:08, 24 ott 2009 (CEST)

Non è cosa nuova, la biografia della Gelmini sul sito del MIUR è copiata para apra da WP (epurata delle informazioni sconvenienti, ovviamente). --Gigi er Gigliola 14:47, 25 ott 2009 (CET)

A seguito di cosa?Modifica

Scusatemi, questa chiusura non la capisco. Sarò inetto, forse, ma segnalo comunque.

"a seguito della sua decisione di modificare la composizione della giunta inserendo al posto di Marco Di Stefano Francesco Scalia, entrambi esponenti del Partito Democratico, e al posto di Mario Michelangeli, del PDCI, e di Vincenzo Maruccio, dell'Italia dei Valori."

Si può sapere qual è stata la decisione di Marrazzo?--95.238.127.244 (msg) 14:51, 25 ott 2009 (CET)

Sic trans(it)... gloria mundiModifica

In passato "...in questo mondo marcio di polizie parallele, tangenti e ricatti, spunta nel 2005 anche la politica".
Così scriveva nel 2008 - Sandro Orlando in La repubblica del ricatto - Dossier segreti e depistaggi nell'Italia di oggi (prefazione di Furio Colombo, (299 pp, Chiarelettere editore srl, Milano, ISBN 9788861900042) a pag 89 del suo libro, parlando di "due investigatori privati al servizio del governatore Francesco Storace (AN)...: Pierpaolo Pasqua e Gaspare Gallo, della Security Service Investigation (Ssi): un'agenzia milanese apparentemente dedita al recupero crediti, che in realtà si occupa di sicurezza a tutto campo, al punto da addestrare gruppi paramilitari, guardie del corpo e mercenari in partenza per l'Iraq".
Continuando poi, a pag. 91: "Nel frattempo però i due 007 si sono già messi al lavoro per spezzare le gambe all'altro avversario di Storace, il giornalista di Mi manda Raitre, Pietro Marrazzo, che corre per l'Ulivo", che in gergo viene chiamato "Quo" (il Professore Giampiero Antonioli è "Qua", mentre "Qui" è Alessandra Mussolini, che si è candidata con una lista in competizione con il governatore Storace, e che dovrà essere messa fuori gioco dai due spioni. Inizia così, per la Security Service Investigation l'operazione "Qui, Quo, Qua". Scrive Orlando (a pag. 91): "E' un piano che finirà male. Nel marzo 2006 Pasqua e Gallo vengono arrestati insieme ad altri nove investigatori privati, due sottufficiali della Guardia di Finanza, un ispettore di polizia e due dipendenti della TIM. Scoppia il Laziogate, una sorta di Watergate all'amatriciana, che porterà alle dimissioni di Storace dalla carica di ministro, e al suo rinvio a giudizio, insieme a Niccolò Accame, il suo intraprendente portavoce, e altre sei persone".

E a Marrazzo - "Quo" - che fecero i due spioni?
Lo ricorda Orlando a pag 93: "Con quo i due spioni le provarono tutte. Lo pedinano, lo intercettano, lo filmano quotidianamente nei suoi spostamenti, nel tentativo di montare un dossier falso...". Fanno anche accertamenti sulla moglie di Marrazzo. " Ma l'inciucio non si riesce a dimostrare e l'idea viene abbandonata lì.".
E Orlando continua spiegando: "I due detective ingaggiano allora un travestito brasiliano per incastrare il popolare giornalista televisivo con un finto incontro a luci rosse che ne dovrà distruggere la reputazione. Ma poi cambiano idea perché il viado non sembra affidabile".

Sembrerebbe che adesso, quello che non erano riusciti a provare i due spioni, siano riusciti a conoscerlo e a sfruttarlo per proprio uso e consumo - ricatto - forze dell'ordine infedeli.

Infedeli o deviate? Sarà un caso, ma adesso Marrazzo è stato messo fuori gioco proprio con un ricatto su un trans...

Forse bisognerebbe rifletterci su.

SOL 18:38, 25 ott 2009 (CET)

Può essere interessante, aspettiamo di saperne un po' di più e poi si possono ricollegare le due vicende. --Gigi er Gigliola 20:36, 25 ott 2009 (CET)

Escluderei teorie complottistiche.--Jose Antonio (msg) 21:18, 25 ott 2009 (CET)

Sono d'accordo con Jose Antonio. Anche qui si dice che non fu complotto bensì la semplice scoperta che Marrazzo frequentava quegli ambienti già dal 2005: http://www.ilgiornale.it/interni/andava_trans_gia_2005_ecco_prova/27-10-2009/articolo-id=394066-page=0-comments=1
e non venne mai usata, all'epoca, quella informazione contro di lui.
E' comunque interessante notare che a proporre a CHI l'acquisto del filmato, girato a Marrazzo semisvestito dai Carabinieri infedeli, è stata anche questa volta l'agenzia milanese Photo Masi, la stessa che aveva fatto lo scoop di Sircana e i transessuali http://it.wikipedia.org/wiki/Silvio_Sircana , vendendo a OGGI quelle foto per 100.000 €.

SOL 12:34, 27 ott 2009 (CET) Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 87.2.145.182 (discussioni · contributi).

Link da aggiungere alla voceModifica

Utile e chiarificatori - da aggiungere al capitolo "Scandalo e autosospensione" - questi due link con foto moglie e info su famiglia Marrazzo:
http://www.corriere.it/cronache/09_ottobre_24/moglie-marrazzo-roberta-serdoz-avvisata-fabrizio-caccia_cc33d652-c068-11de-9fa6-00144f02aabc.shtml
http://www.ilgiornaledelfriuli.net/2009/10/25/esattamente-4-anni-prima-del-transgate-piero-marrazzo-sposava-dopo-lunga-convivenza-roberta-serdoz/

Al matrimonio, quattro anni fa, celebrato da Walter Veltroni, dopo le formule di rito, Veltroni aveva letto una poesia di Nazim Hikmet, «Il più bello dei mari», augurando agli sposi di «mantenere nel matrimonio la voglia di scoprirsi ogni giorno»...

SOL 19:06, 25 ott 2009 (CET)

Vabbè che c'entra? Mica è enciclopedico il fatto che la moglie non abbia dormito a casa dopo aver ricevuto la notizia. Saranno fatti suoi. Manteniamoci sul piano delle conseguenze politiche dello scandalo, che sono ancora di là da venire --Gigi er Gigliola 20:35, 25 ott 2009 (CET)
Soprattutto il coinvolgimento della famiglia è da escludersi categoricamente. --Vito (msg) 20:42, 25 ott 2009 (CET)

Giusto, non coinvolgiamo persone terze come la famiglia e limitiamoci alla politica.--Jose Antonio (msg) 21:17, 25 ott 2009 (CET)

Non vedo perché mantenere la voce incompleta, mentre per altri personaggi politici si riporta il nome del coniuge, soprattutto se personaggio pubblico (come lo è la moglie di Marrazzo), e si riporta se si è divorziati, al secondo matrimonio, figli del primo e secondo matrimonio, età, ecc. Non vedo perché usare pesi e misure diverse a seconda del politico di turno...

La voce su Wiki di Marrazzo non è politica, è la voce di una persona, che deve essere completata a tutto tondo. Prima di essere un politico è una persona, poi è un giornalista. Il politico viene dopo ed è oltre tutto la parte minore della sua vita. Anche se quella che gli ha dato più problemi, a partire dagli investigatori del 2005.


SOL 01:51, 26 ott 2009 (CET)

Sul fatto che sia sposato e con chi (se personaggio famoso) è indubbiamente da aggiungere, ma nulla che riguardi l'attuale vicenda.--Jose Antonio (msg) 02:06, 26 ott 2009 (CET)

Jose Antonio ha detto quanto avrei detto io, aggiungendoci un invito ad evitare complottismi su presunti favoritismi o quant'altro. --Vito (msg) 15:12, 26 ott 2009 (CET)
Mi accodo --Gigi er Gigliola 15:26, 26 ott 2009 (CET)

Completamento della voce "Piero Marrazzo"Modifica

Per rendere completa la voce, questa è la mia proposta. Chi ha l'autorizzazione di entrare nella voce a modificare, valuti e completi la voce secondo gli standard Wiki. Grazie. SOL 15:01, 26 ott 2009 (CET) ++++++++++++++++ {{quote| Sono circondato dalle donne e mi ci trovo benissimo |Piero Marrazzo, in Corriere della Sera, 24 ottobre 2009}} {{Incorso|politica}} {{Carica pubblica |nome = Piero Marrazzo |immagine = 2june2006_035.jpg |carica = Presidente della [[Regione Lazio]] |mandatoinizio = [[4 aprile]] [[2005]] |mandatofine = |predecessore = [[Francesco Storace]] |successore = |partito = [[Partito Democratico (Italia)|Partito Democratico]] |}} {{Bio |Nome = Piero |Cognome = Marrazzo |Sesso = M |LuogoNascita = Roma |GiornoMeseNascita = 29 luglio |AnnoNascita = 1958 |LuogoMorte = |GiornoMeseMorte = |AnnoMorte = |Attività = giornalista |Attività2 = politico |Nazionalità = italiano |PostNazionalità = , presidente della Regione [[Lazio]] dal [[2005]] |Epoca = 2000 |Immagine = |Didascalia = }} ==La famiglia== Dal primo matrimonio Pietro Marrazzo ha avuto due figlie: Giulia, nel 1990, e Chiara, nel 1993. Nel 2001 nasce Diletta, che Marrazzo ha con la giornalista di [[TG3|RAI3]] Roberta Serdoz (attuale redattrice di ''Linea Notte'', conosciuta a ''[[Mixer (programma televisivo)|Mixer]]'', il programma di [[Giovanni Minoli]] mentre Marrazzo conduceva ''[[Mi manda Raitre]]''), che in seguito sposa il [[24 ottobre]] [[2005]]<ref>[http://www.corriere.it/cronache/09_ottobre_24/moglie-marrazzo-roberta-serdoz-avvisata-fabrizio-caccia_cc33d652-c068-11de-9fa6-00144f02aabc.shtml Fonte: Corriere della Sera, 24.10.2009, “la moglie avvisata con una telefonata mentre è in diretta tv”]</ref><ref>[http://www.ilgiornaledelfriuli.net/2009/10/25/esattamente-4-anni-prima-del-transgate-piero-marrazzo-sposava-dopo-lunga-convivenza-roberta-serdoz/ Fonte: Corriere della Sera, 24.10.2009, “Esattamente 4 anni prima, Marrazzo sposava, dopo lunga convivenza, Roberta Serdoz”]</ref>. == La carriera giornalistica == Figlio del giornalista [[Giuseppe Marrazzo]], si è laureato in giurisprudenza e poco dopo è entrato in [[RAI]], lasciando l'attività politica giovanile che aveva portato avanti fino a quel momento, come socialista riformista. ... +++++++++++++++++ Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 79.51.163.138 (discussioni · contributi).

A che pro la citazione iniziale? --Vito (msg) 15:14, 26 ott 2009 (CET)
Quoto Vito, poi direi che va prima la carriera giornalistica e poi la famiglia. --Gigi er Gigliola 15:25, 26 ott 2009 (CET)


Non era mia intenzione vandalizzare... Anche se vedo che qualcuno, nella cronologia, l'ha intesa così...

Per Gigi er Gigliola: infatti, la famiglia viene sempre per ultimo. Anche in questo caso.
Per Vito: di solito su Wiki la citazione iniziale serve a capire l'individuo di cui alla voce, con passioni, forze e debolezze. Vedi anche http://it.wikipedia.org/wiki/Walter_Bonatti o http://it.wikipedia.org/wiki/Renato_Casarotto . Nel bene e nel male. E anche nella sua coerenza e incoerenza. Vale per la destra e per la sinistra, non vale a senso unico.

Comunque, indipendentemente dalla citazione, che l'admin può anche omettere a suo piacimento - o cambiare con altra, se ne trova di più consone - le info sul fatto che è stato sposato due volte, che l'attuale moglie è la giornalista Serdoz, che ha tre figlie direi che è enciclopedico. Non di parte. Mica sono dati sensibili. Io chiedo di inserirli. Poi scegliete voi la forma, non sto obiettando su questo. Si tratta di info che mi aspetto di trovare nelle voci Wiki. Su quella in lingua inglese di solito si mette anche il nome e l'età dei componenti del nucleo familiare di personaggi importanti. Forse si potrebbe fare anche sulla Wiki in Italiano.
Dopotutto, se leggete la voce del padre, Giuseppe Marrazzo, vedete che sappiamo un po' tutto della famiglia: prime nozze, secondo matrimonio..., anche il nome della moglie, che comunque era una illustre sconosciuta...: "Sposato in prime nozze con Luigia Spina, un'italo-americana, ha avuto un figlio, Piero (che è stato presidente della Regione Lazio), che ha intrapreso la carriera giornalistica. Anche il figlio minore, Giampiero, nato da un secondo matrimonio, poco più che ventenne, fa il giornalista". Non è il caso di usare due pesi e due misure.
Anche alla voce Elkann http://it.wikipedia.org/wiki/Alain_Elkann#Famiglia c'è il capitolo famiglia: matrimoni e figli. Quindi non capisco perché non completare in modo analogo la voce di Piero Marrazzo. Non farlo mi pare il vero vandalismo.

SOL 18:08, 26 ott 2009 (CET) Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 79.51.163.138 (discussioni · contributi).

In realtà non esiste "l'admin" ma siamo oltre 90, comunque sia la quella citazione iniziale è un bel marchio, assolutamente non neutrale e dal contenuto enciclopedico pari a zero: è da giornaletto scandalistico, non da enciclopedia, se conosci esempi simili rimuovile tu stesso senza alcuna remora. --Vito (msg) 21:40, 27 ott 2009 (CET)


Completamento della voce "Piero Marrazzo" (parte II)Modifica

Chi ha scritto nella voce:

"E' sposato con Roberta Serdoz (giornalista di Rai Tre) e ha tre figlie: Giulia , Diletta e la minore, Chiara."
potrebbe correggere e completare nel seguente modo:
"Ha avuto due figlie dal primo matrimonio: Giulia (1990), Chiara (1993). Dal 2005 è sposato con Roberta Serdoz (giornalista di Rai Tre) da cui ha avuto una figlia, Diletta (2001)[1]."

Vediamo di non confondere il nome della minore con quello della seconda, né mischiare "i letti"!

SOL 07:56, 27 ott 2009 (CET)18:08, 26 ott 2009 (CET) Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 87.2.145.182 (discussioni · contributi).

Dimissioni .......Le forti pressioni del pdl laziale...è una mera stronzata....Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Filippoanatra (discussioni · contributi) 19:21, 27 ott 2009.

Un po' di educazione o questo è l'ultimo intervento che fai in questa discussione. --Vito (msg) 21:45, 27 ott 2009 (CET)

Le nozze di MarrazzoModifica

Per completezza direi di aggiungere alla voce il link a questa pagina di Tuscia News: http://www.tusciaweb.it/notizie/2005/ottobre/25marrazzo20.htm

SOL 07:56, 27 ott 2009 (CET)18:08, 26 ott 2009 (CET) Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 79.51.163.138 (discussioni · contributi).

Transessuale o no?Modifica

L'aggettivo "transessuale" apposto al sostantivo "prostituta", indubbiamente corrispondente a realtà stando alle innumerevoli fonti, tende tuttavia ad essere un elemento di gossip affatto enciclopedico, più adatto a contenuti scandalistici che non a Wikipedia. --Daniele (msg) 15:57, 27 ott 2009 (CET)

L'ho ripristinato io. Penso sia giusto riportare l'evento nella sua interezza lasciando al lettore il giudizio sulla rilevanza di ogni singolo elemento. Tra l'altro, nel caso specifico, mi sa proprio che sarebbe più vistosa l'assenza di quella parola che non la sua presenza... --ArtAttack (msg) 16:14, 27 ott 2009 (CET)

Per chi aveva cancellato transessuale: la prossima volta almeno vai a leggere la voce relativa su Wiki: http://it.wikipedia.org/wiki/Transessuale

Se gli storici avessero avuto la stessa pruderie con Oscar Wilde ora non riusciremmo nemmeno a capire la psicologia di quel grande scrittore...

SOL 16:48, 27 ott 2009 (CET) Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 87.2.145.182 (discussioni · contributi).

Chi ha cancellato "transessuale" ne sa di più di quanto riportato su wikipedia sul termine. L'opinione che sia enciclopediacamente ridondante l'aggettivo resta confermata. --Daniele (msg) 17:56, 27 ott 2009 (CET)

Ne saprà anche di più, ma non sa l'italiano: "L'opinione che sia enciclopediacamente ridondante l'aggettivo resta confermata.". Ma che modo è di scrivere? Di certo non Wiki...

SOL 16:48, 27 ott 2009 (CET) Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 87.2.145.182 (discussioni · contributi).

Enciclopediacamente è un mero refuso, lei invece è solo un mero IP non regolarmente iscritto in wikipedia, non esperto delle regole di Wikipedia benché paventi di conoscerne le modalità per scriverci, ed è anche a rischio sospensione IP. --Daniele (msg) 12:51, 28 ott 2009 (CET)

E questo ti vale un'ammonizione, al prossimo riferimento sarcastico ad un'inventata gerarchia wikipediana ed il cartellino diventa rosso, idem con patate per SOL. --Vito (msg) 21:05, 28 ott 2009 (CET)

Era proprio questo che volevo: un Amministratore che placasse il non iscritto saccente, seppure facendone parzialmente le spese io. Grazie Vito--Daniele (msg) 11:27, 29 ott 2009 (CET)

State calmini e buoni, che sono iscritto da anni e di voci su Wiki ne ho aperte almeno una dozzina. Centinaia gli interventi parziali per migliorare. Non mi loggo quasi mai per via che uso location diverse e non mi piace dimenticare loggato il profilo su pc in uso anche ad altri. Mi loggo sicuramente quando si tratta di votare qualcosa. Quanto a innescare polemica con termini "non iscritto saccente" vi lascio per un po'... così magari vi passa senza bisogno di cartellini.

SOL Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 87.2.145.182 (discussioni · contributi).

Le coincidenze straordinariamente straordinarieModifica

Ho usato una frase che Bettino Craxi pronunciò, se ricordo bene, nel 1992, qualche settimana dopo l'arresto di Mario Chiesa. Ma mi serve solo la frase per collegare una coincidenza incredibile. Cronaca del sequestro Moro, Falso messaggio BR, 19 aprile, trovi qui: [2] . Nella tarda mattinata (ricordo a memoria, avevo 14 anni) del 19 aprile 1978, viene casualmente scoperto un covo delle Brigate Rosse. Domanda: dove? Udite udite: Via Gradoli n° 96, Roma. Via Gradoli è una strada privata, alla periferia di Roma, lungo la Via Cassia, trovala qui [3] . Domanda: dove è avvenuta l'irruzione dei 4 carabinieri che hanno sorpreso Natalie con Marrazzo? Udite udite: Via Gradoli n° 96, Roma. Più preciso: interno 17 (porta anche sfiga, a quanto pare). Per quanto riguarda il sequestro di Moro, purtroppo non sono riuscito a sapere qual era l'appartamento. Per saperne di + sul caso Moro, vai qui: [4] . Non voglio costringervi a leggerlo tutto, non ne vale la pena. Indico: paragrafo La prigione, prime 10 righe; paragrafo Il possibile coinvolgimento della P2 e dei "servizi deviati", sottoparagrafo 7; paragrafo Il falso "comunicato n. 7" e la scoperta del covo di via Gradoli; paragrafo Il ruolo di Carmine Pecorelli (detto Mino, n.d.r.), sottoparagrafo 4. Sarebbe interessante sapere chi abita a Via Gradoli n° 96, Roma. Martedì 27 ottobre 2009, Paolo Testa, Roma.

Wikipedia non è un forum di discussione!
Consulta la pagina Esplorare Wikipedia o fai una ricerca direttamente sull'enciclopedia. Se hai una domanda da porre non riguardante il funzionamento di Wikipedia, chiedi all'Oracolo. Se non troverai una voce che appaghi la tua curiosità, prima o poi potresti contribuire scrivendola tu! Grazie.

Per piacere cerchiamo di usare questa pagina per quello che è, una pagina in cui si discute sul come migliorare la voce --Tia solzago (dimmi) 18:42, 27 ott 2009 (CET)

in tema di dimissioni " le forti pressioni del pdl laziale " è una notizia inventataQuesto commento senza la firma utente è stato inserito da Filippoanatra (discussioni · contributi) 19:24, 27 ott 2009.

in merito alle dimissioni ...la frase "si è dimesso per le forti pressioni del pdl laziale" è priva di ogni attendibilità...o citano la fonte...o la cancellanoQuesto commento senza la firma utente è stato inserito da Filippoanatra (discussioni · contributi) 19:27, 27 ott 2009.

Penso che come fonti possano andare bene. Jacopo Werther (msg) 20:57, 27 ott 2009 (CET)

Figlie: seguiamo un ordine logico nell'elencarleModifica

La voce porta scritto: "...e ha tre figlie: Giulia, Diletta e Chiara."
Perché questo ordine, totalmente illogico? Se le si voleva mettere per ordine, diletta è la minore. Se si voleva seguire quello alfabetico - ma che senso avrebbe? - l'elenco va invertito.
Io comunque suggerisco di elencarle dalla maggiore alla minore.
E come fatto per altri personaggi illustri o almeno noti, mettere almeno che Marrazzo è risposato e l'ultima figlia è del secondo matrimonio. O si è enciclopedici, o si fa la figura di un volantino raffazzonato...

SOL 23:47, 27 ott 2009 (CET) Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 87.2.145.182 (discussioni · contributi).

Prostituta trans ?Modifica

Le fonti citate non parlano di prostituta transessuale [5], ma semplicemente di un transessuale. Che si trattasse di un prostituto (per quanto probabile) non è accertato dalla magistratura, né pacificamente acquisito. La mancanza di rispetto nei confronti della persona è proprio il definirla "prostituta". --Scarab (msg) 14:31, 28 ott 2009 (CET)

Il genere corretto da attribuire al termine "transessuale" è quello del sesso di "arrivo", non quello di nascita [1], quindi in questo caso: "una transessuale", non "un transessuale". Il soggetto in questione è rilevante nella vicenda in quanto prostituta, quindi è necessario specificarlo anche perché, come fatto notare da Biopresto, non si deve in nessun modo sottintendere l'equazione transessuale=prostituta. Detto questo se tali accortezze non sono presenti nelle fonti che citiamo poco importa, quelle fonti ci servono a supporto della veridicità dei fatti, non come modello di stile. --ArtAttack (msg) 15:41, 28 ott 2009 (CET)


Non sono pratico del settore e non saprei se il sostantivo "transessuale" vada assegnato al maschile ad un uomo che si senta donna o a una donna che si senta uomo, ma le fonti citate parlano di "un transessuale" e non accennano a "prostituto" o "prostituta". Pertanto, accusarlo di "esercitare la prostituzione" mi pare errato (allo stato delle informazioni), ancorché gratuito e offensivo. Ho messo il CN alla tua affermazione d'apertura, in quanto è facile prevedere che possa essere un prossimo argomento di discussione e sarà opportuno avere qualche fonte autorevole per questa o quella teoria. Anche perché, se le fonti che citiamo a supporto non vengono considerate autorevoli, figuriamoci quanto lo possa essere un'opinione personale. --Scarab (msg) 16:09, 28 ott 2009 (CET)
Non ho trovato le tavole della legge ma basta un giretto su siti a tematiche LGBT per vedere che fanno attenzione a usare il femminile per le MtF e il maschile per i FtM. (questo ad esempio) --Snowdog (bucalettere) 16:25, 28 ott 2009 (CET)
Posto che non ho preclusioni all'uso della forma femminile o maschile (limitatamente alla grammatica), rilevo che la gran parte della stampa, in questi casi, utilizza il maschile, a fronte di qualche pubblicazione settoriale e schierata. La divergenza grammaticale andrebbe trattata compiutamente (e non lo è) nella voce "transessuale", piuttosto che essere imposta in questa voce, dove le fonti citate a supporto affermano il contrario.
Le fonti servono per supportare gli assunti e non debbono essere "cannibalizzate" per dare credito alle convinzioni personali dei contributori o a teorie (pur rispettabili) di gruppi fortemente minoritari.
Non credo che Wikipedia debba schierarsi dall'una o dall'altra parte, ma solo adottare l'uso comune. --Scarab (msg) 16:56, 28 ott 2009 (CET)
Wikipedia deve adottare l'uso corretto, non l'uso comune. Poi non capisco cosa centri il discorso delle pubblicazioni settoriali e schierate. Se parlo di fisica quantistica utilizzo la terminologia dei fisici. Se parlo di tematiche LGBT uso la terminologia di chi si occupa di queste tematiche. La stampa molto spesso sulla terminologia da usare in certi ambiti commette errori. Tanto per restare in tema valga come esempio la confusione che si fa in Italia tra Outing e Coming out. --Snowdog (bucalettere) 17:54, 28 ott 2009 (CET)
Tra l'altro sono loro stessi/e, quando parlano di se, a usare l'articolo maschile se si sentono uomini e l'articolo femminile se si sentono donne. Non vedo chi possa smentirli. --Snowdog (bucalettere) 18:00, 28 ott 2009 (CET)

Le "fonti" sono la carta stampata, che spesso utilizza un linguaggio non appropriato, che invece noi abbiamo la responsabilità di utilizzare. I trans sono persone che hanno cambiato sesso: quando sono diventate femmine erano uomini prima ma ora sone femmine (tanto che parlano di loro stessi al femminile, e così fanno le loro carte di identità). Su questo punto però magari è meglio sentire il progetto LGBT. In secondo luogo si è trattato proprio di prostituzione in quanto è riportato proprio dai giornali lo scambio di denaro in cambio di prestazioni sessuali. Ora, il fatto di dare per scontato che i transessuali siano automaticamente dediti alla prostituzione è un errore comune ripreso pari pari dalla stampa, ma è un errore gravissimo in quanto non è rispettoso nei confronti dei trans in generale (mica tutti fanno quel mestiere no?). Uomo in ammollo 17:29, 28 ott 2009 (CET)

Bella questa: per rispetto della fantomatica "categoria trans", si accusa pubblicamente una persona reale d'essere una prostituta (ovvero persona che esercita la prostituzione), senza neppure sapere chi sia e senza che esista una fonte a riguardo, in pieno stile "wikigossip".
Ricordo che se pure il fatto fosse riconducibile alla prostituzione (e non è detto), non significherebbe automaticamente che il/la protagonista sia una prostituta. Non so se cogli la differenza.
Tra l'altro, risulta da alcuni giornali che il/la trans in questione abbia dichiarato di essere la "fidanzata" di Piero Marrazzo, il che sembra escludere il termine "prostituta", sia al maschile che al femminile.
In ogni caso, io ho provato, ma ad impossibilia nemo tenetur. Inoltre questa discussione "retrò" mi ha pure stufato. Fate un po' come vi pare. --Scarab (msg) 18:24, 28 ott 2009 (CET)

(conflittato)

Parto dalla relazione transessuale e prostituzione. Parlando in generale e uscendo dal contesto della voce, permettetemi una considerazione: mi sembra assurdo che in Italia si faccia ancora confusione terminologica riguardo alla parola transessuale. Non riesco nemmeno a capire se nell'utilizzare questa parola in modo errato/ambiguo ci sia solo colpa, o invece sia proprio un atteggiamento doloso, che volontariamente viene posto in essere con fini omofobi per screditare le persone transessuali. Ma a parte questa considerazione che esula dalla voce in esame, ribadisco che la parola transessuale non ha alcuna afferenza al piano della prostituzione. Pertanto, da questa voce, anzi da qualsiasi voce, ciò deve emergere in modo palese.
Invece, per quanto riguarda il contesto grammaticale, ossia, se transessuale voglia l'articolo maschile o femminile, è wikipedianamente parlando già emersa in discussione una linea consolidata, ovvero, si usa la terminologia indicata dal/dalla diretto/a interessato/a, a prescindere da quanto dicano le leggi, d'altronde questa è it.wiki e non wiki dell'Italia. In una situazione di recentismo come questa, anche in considerazione del fatto che il personaggio non è noto, la stampa italiana (che è perlopiù orientata politicamente) non è attendibile. Compito del wikipediano attento è quindi capire cosa il/la transessuale dica di se stesso e di seguito conformarsi. In assenza di tali dati mi pare opportuno utilizzare il criterio accennato da ArtAttack: "il genere corretto da attribuire al termine "transessuale" è quello del sesso di "arrivo", non quello di nascita"; ciò lo si ricava dai presupposti che hanno portato alla decisione comunitaria.--Avversariǿ (msg) 18:43, 28 ott 2009 (CET)
Concordo al 100% con Avversario. In questo caso, trattandosi di persona il cui sesso di arrivo (che nel caso dei transessuali coincide anche con la percezione psicologica del proprio sesso effettivo di appartenenza) è femminile, l'articolo corretto è "la transessuale". La carta stampata e i servizi televisivi, proprio per la scarsa se non nulla conoscenza di determinati argomenti da parte dei giornalisti, sono quanto di meno attendibile si possa usare come riferimento. Aggiungo che l'equiparazione "transessuale=prostituta", oltre a essere palesemente priva di fondamento se applicata tout court, è estremamente offensiva nei confronti delle persone che si trovano in tale condizione. Fino ad accertamento contrario, eviterei quindi di dare per scontato che si trattasse di un atto di prostituzione, anche perché tutta la vicenda che ruota attorno ai soldi in questo momento è tut'altro che chiara. --L736Edimmi 18:49, 28 ott 2009 (CET)
Concordo pienamente con Avversariǿ e L736E. Jacopo Werther (msg) 19:22, 28 ott 2009 (CET)
Anche io come Jacopo Werther --Barbaking scusate la confusione!! 19:24, 28 ott 2009 (CET)
Non entro più nel merito di questa voce, come già detto, ma smentisco il postulato di Avversario, per cui sia "già emersa in discussione una linea consolidata". Leggendo tale discussione, risulta che gli utenti a favore del "femminile" per definire i trans sono 7 (Pirkaf, Nega, Sheldam, Harlock81, Dedda71,Sirabder87, Avversariǿ), mentre i contrari sono 9 (Django, mirco77, Emanuele139, Ediedi, Leonardo Cecchi, Borgolibero, Priorsales, Piero Montesacro, SuperSecret). Quindi, nessuna "linea consolidata" è emersa da quella discussione e vorrei far notare che fra il cercare una soluzione condivisa e ignorare le opinioni altrui, passa una bella differenza. Un po' come fra una donna e un trans. --Scarab (msg) 19:27, 28 ott 2009 (CET)
Renditi conto che l'ultima frase è offensiva e di cattivo gusto -.- --Barbaking scusate la confusione!! 20:10, 28 ott 2009 (CET)
(Fuori crono - ho visto solo ora) I gusti non si discutono, ma giusto per sapere con chi e per cosa mi debba scusare, la frase ti pare offensiva nei confronti di chi e, soprattutto, per quale motivo ? --Scarab (msg) 13:59, 29 ott 2009 (CET)
@Scarab. Quoto Barbaking. Inoltre hai guardato discussioni troppo vecchie e non quella da cui è scaturita la decisione. Tra i 9 ha addirittura incluso utenti superbloccati e pluribannati. Vedi Utente:Borgolibero. Sottolineo che se la "linea" non era consolidata a seguito di questa discussione lo è divenuta maggiormente. Cmq se ci sono problemi il progetto LGBT serve apposta per discutere anche di queste cose.--Avversariǿ (msg) 20:21, 28 ott 2009 (CET)
Vorrei rispondere a Scarab che mi pare affermi che non si tratta di una prostituta/o. Mi permetto di sottolineare che i fatti emersi fino ad ora parlano di una casa di appuntamenti sita in via Gradoli, dove si incontravano "clienti" con prostitute/i transessuali (vedere solo a titolo di esempio qui). Lo scambio di denaro tra Marrazzo ed una di queste persone sembra documentato (5000 euro per la prestazione sessuale). Mi chiedo dunque che cosa intenda Scarab, e dove mi sono eventualmente sbagliato. Mi chiedo anche come si possa definire "fantomatica" la categoria delle persone che cambiano sesso, e perché si debba per forza intendere che siano tutti dediti alla prostituzione. Non trovo nemmeno la necessità di discutere così polemicamente. Si tratta solo di stabilire i termini corretti. Grazie Uomo in ammollo 21:30, 28 ott 2009 (CET)
Ora come allora ribadisco che la forma del genere da utilizzare per le persone transessuali, rispettosa nei confronti della persona, è quella propria del genere di elezione, come indicato da ArtAttack nel secondo intervento a questa discussione. --Harlock81 (msg) 00:12, 29 ott 2009 (CET)
Vedi pag. 14 di Fabianna Tozzi, Elementi di base su transgenderismo e transessualismo (PDF), in Marco Michelucci (a cura di), Accoglienza inclusiva: volontariato a confronto con omosessualità e transessualismo, Cesvot, 2009.
Grazie per il chiarimento, ho inserito questa informazione con relativa fonte in transessuale. --Uomo in ammollo 08:52, 29 ott 2009 (CET)
@ Biopresto - L'Uomo in ammollo
Hai detto bene:"ti pare". In effetti non si sa se sia davvero così. Per quanto hanno sempre riportato i cronisti (quelli seri) vi sono versioni diverse sulla destinazione e pure sulla provenienza dei 5.000 euro.
Il problema di questi eventi è scritto in cima alla pagina e ben conosciuto da tutti, ovvero il "recentismo". Tale stato temporaneo non consente di avere una visione chiara o accertata dei fatti. Peraltro, inserire l'avviso non autorizza a fare deduzioni personali, anche se ritenute probabili.
La cosa migliore sarebbe stata inserire la frase "Piero marrazzo si è dimesso il 25 ottobre 2009 in seguito al suo coinvolgimento in uno scandalo dai contorni sessuali" e rimandare l'approfondimento a "bocce morte", quando i fatti saranno accertati o pacificamente acquisiti.
Ma la voglia di fare un poco di gossip, evidentemente, è troppo forte e per assecondarla si finisce con l'inserire le sciocchezze pruriginose, tipiche dei giornali scandalistici, dimenticando che questa è una enciclopedia.
Così come per essere politically correct con la categoria dei transessuali, si indulge nell'attribuire certezza ad una ipotesi e si offende (a mezzo stampa) una persona, definendola "prostituta", quando la stessa persona dichiara di avere un ruolo ("fidanzata") ben diverso. Tra l'altro, che la cifra di 5.000 euro sia improbabile quale corrispettivo di un rapporto sessuale mercenario, lo capirebbe anche un calciatore.
Come vedi, nessun intento polemico, ma solo la necessità di riportare notizie certe e verosimili, rifuggendo la tentazione di voler spiegare agli altri ciò che non si è ancora capito. --Scarab (msg) 08:56, 29 ott 2009 (CET)
In effetti Scarab su questo punto ha ragione. Il recentismo, ovvero la precarietà delle informazioni che via via pervengono e perverranno, non permettono di oltrepassare una posizione generica. Tra l'altro la genericità seve stare ancor al di sopra dell'affermazione: "Si è dimesso il 25 ottobre 2009 in seguito al suo coinvolgimento in uno scandalo dai contorni sessuali". Infatti "contorni sessuali" è un termine che potrebbe persino non corrispondere alla realtà: il convolgimento probabilmente era sentimentale. La stampa inoltre non ha ancora chiarito se le dimissioni, in realtà, non siano dovute per motivi ben differenti.... vedi altre situazioni poco chiare (favori personali? utilizzo/detenzione di sostanze stupefacenti o psicotrope?) che potrebbero essere persino scivolate nell'illecito penale, configurando ipotesi di reato(?). --Avversariǿ (msg) 09:22, 29 ott 2009 (CET)
Ti ringrazio per aver avuto l'accortezza di leggere il mio post prima di rispondere. Preciso che la questione "prostituta" è la sola da me messa in discussione, dall'inizio. La marginale faccenda del "maschile/femminile" è una mia opinione grammaticale, ma non ho preclusioni all'uso, come già detto più volte. Completamente d'accordo nel cercare di rendere la descrizione dei fatti il più possibile estranea a ipotesi non accertate. --Scarab (msg) 09:42, 29 ott 2009 (CET)

Caro Scarab, le opzioni che abbiamo visto fino ad ora sono:

  1. prostituta/o (versione attuale, che soffre di recentismo ma certamente non credo comunque sia inverosimile)
  2. transessuale (versione "giornalistica" che altrettanto soffre di recentismo, imprecisione di genere e sottintende che si tratti di un viado, irrispettosamente nei confronti dei trans).

Non ho nessun problema a darti ragione sul punto che si potrebbe essere più generici. Quello che proponi tu è una terza opzione che potrei anche condividere (in attesa che i fattio si chiariscano), in alternativa alla prima ma non certo alla seconda (come invece proponi tu) per ragioni ampiamente discusse e credo ormai chiare a tutte le persone intelligenti come te. Il fatto che io usi i verbi credere pensare eccetera è appunto il riconoscimento del fatto che nonvi è chiarezza nei contorni di questa vicenda, ma questo non ci esime dal poter proporre una versione il più verosimile possibile. Il tag di recentismo è lì apposta per mettere in guardia i lettori. Uomo in ammollo 09:45, 29 ott 2009 (CET) P.S. Poi magari mi fai un elenco dei cronisti seri e di quelli meno seri cosi mi regolo, grazie

Caro Biopresto,
non mi piace che si cambino le carte in tavola.
  • 1) La discussione è stata incentrata (chiaramente e da subito [6]) sull'inopportunità di dare della "prostituta/o" al transessuale.
  • 2) La tua insistenza nel voler inserire la definizione "prostituta" [7] era motivata dal non "dare per scontato che i transessuali siano automaticamente dediti alla prostituzione [8]", senza accorgerti che per essere riguardoso nei confronti della categoria, stavi calunniando una persona senza prove.
  • 3) Resto dell'opinione che, seguendo l'uso comune, il cosiddetto "MtF" debba essere definito con il sostantivo al maschile, ma ho pure detto (fin dall'inizio [9]) di non avere particolari preclusioni.
Chiarito quanto sopra, preciso che non ho alcuna pretesa che tu mi dia ragione. La tua è stata una semplice svista, peraltro motivata da intenti NPOV, che capita a tutti e chissà quante volte è capitata e capiterà anche a me. Tutto qui.
--Scarab (msg) 10:25, 29 ott 2009 (CET)
P.S.: Per quanto attiene ai "cronisti seri" io uso una regola molto semplice: non sono cronisti seri, ovvero attendibili, tutti coloro che affermano cose palesemente inverosimili. Prego.
Guarda che io non ho alcuna pretesa di aver ragione, né penso di doverti dare ragione a priori, semplicemente mi piace discutere e comprendere. Quanto al genere è ormai chiaro e documentato quale sia la linea più sensata. Il resto della discussione come la vedo io è incentrata sull'inopportunità di chiamare le prostitute con la parola transessuale, ed è emerso che io ritengo verosimile (che si trattasse di prostituzione) quello che tu ritieni inverosimile (e tu, come anche alcune fonti, sostieni che si trattase di una normale relazione amorosa senza scambio di denaro). Al momento potrei aver ragione io e potresti aver ragione tu. Ma questo non deve trasparire dalla voce, per cui appunto voto per una versione più generica in attesa che i fatti si chiariscano. Ciao ciao Uomo in ammollo 10:35, 29 ott 2009 (CET)
Tu non hai ritenuta la notizia "verosimile", ma inserendo "prostituta" l'hai data per certa. Cosa ben diversa.
Io non ho ritenuta la notizia "inverosimile", anzi ho detto più volte che l'ipotesi è "probabile", ma non accertata [10].
Ciò che risulta palesemente inverosimile è che i 5.000 euro siano il corrispettivo della prestazione sessuale, sui quali basavi la tua deduzione "Lo scambio di denaro tra Marrazzo ed una di queste persone sembra documentato (5000 euro per la prestazione sessuale) [11]".
Consiglierei di leggere attentamente i post ai quali si risponde, allo scopo di evitare i malintesi che portano a discussioni lunghe e inutili. --Scarab (msg) 11:08, 29 ott 2009 (CET)
Secondo me tu hai solo voglia di litigare. Penso - ma ovviamente tutti possono sbagliare - che il tempo mi darà ragione (e lo stesso avvocato di Marrazzo parla di prostituzione «Marrazzo aveva con sè 2.000 e non 5.000 euro e forse tra le banconote sul tavolo c'erano anche quelle pagate al trans per l'incontro». Per Petrucci «è dunque azzardato attribuire al governatore di aver pagato quell'ingente somma per l'incontro. I 3.000 euro, quindi, erano il compenso che Natalie aveva ricevuto probabilmente per altri incontri» [12]). Non mi interessa la polemica ma semplicemente rendere la voce migliore. Uomo in ammollo 11:16, 29 ott 2009 (CET)
Nessuna voglia di litigare e sono anch'io convinto che il tempo potrebbe avvalorare la tua versione. Ma, almeno, aspettiamo che le ipotesi vengano accertate. Nell'attesa, faresti un buon servizio al NPOV dell'enciclopedia, togliendo la definizione "prostituta". --Scarab (msg) 11:33, 29 ott 2009 (CET)
Avviso ai naviganti: No a attacchi personali o interventi degenerativi. Grazie!--Avversariǿ (msg) 12:03, 29 ott 2009 (CET)
Quotando Avversariǿ e cercando di ritornare in tema: al momento a supporto dell'uso del termine "prostituta" ci sono fonti tipo questa. Se esistono fonti a supporto della tesi secondo cui il rapporto non sarebbe stato di natura mercenaria sarebbe cosa utile portarle qui in discussione, ed ovviamente se ne terrà conto.--ArtAttack (msg) 12:15, 29 ott 2009 (CET)
(fuori cron.) Mi rispondo da solo: qui alcuni elementi che introducono qualche dubbio: La seconda parte [del video, nota mia] servirebbe in­vece a documentare che i 5.000 euro non sono il prezzo della prestazione sessuale di Natalie, ma la somma consegnata per ga­rantirsi il silenzio dei carabinieri.--ArtAttack (msg) 12:39, 29 ott 2009 (CET)

(rientro) Possiamo provare a riassumere la situazione?

  1. Questione "prostituzione": a oggi non c'è alcuna posizione ufficiale in merito da parte degli investigatori, che personalmente ritengo si debbano considerare come l'unica vera fonte ufficiale per quanto riguarda questo tipo di aspetti. Allo stato, ci sono solo rumours e conclusioni più o meno arbitrarie da parte dei giornalisti o dichiarazioni di avvocati che in questa fase potrebbero anche essere strumentali per alleggerire determinate situazioni.
  2. Aspetti legati al giro di soldi: anche su questo punto, le cose allo stato non sono chiare. Le cifre che sono circolate (5000 euro o anche solo 2000) sono assolutamente inverosimili per quanto riguarda una prestazione sessuale a pagamento, così come non è ancora chiara tutta la vicenda legata alla tentata estorsione da parte dei carabinieri e i tentativi di vendita/blocco della vendita del materiale filmato. Allo stato, ci sono solo rumours più o meno incontrollati e non verificabili con sicurezza.
  3. C'è un'inchiesta giudiziaria in corso, personalmente sarei dell'opinione che conviene riferirsi solo ed esclusivamente alle conclusioni di tale inchiesta, mantenendosi per il resto sul generale ed evitando di presentare per dati accertati quelli che sono in realtà delle ipotesi se non del puro gossip.
  4. Aspetto editoriale/formale: dalla discussione emerge una netta indicazione, o quanto meno nihil-obstat, sull'uso dei termini secondo la comunità LGBT rispetto all'approssimazione giornalistica, quindi "la transessuale".

Poi vorrei far notare alcune cose rispetto ad affermazioni che ho letto in questa discussione:

  • Il fatto che una transessuale possa prostituirsi sia "una cosa verosimile" non la rende automaticamente "una cosa vera e acquisita". C'è la stessa distanza che tra il dire e il fare.
  • Il fatto che in via Gradoli si esercitasse la prostituzione IMO non permette di concludere che chiunque abiti in tale via o in uno stabile in cui avvengono incontri a pagamento faccia lo stesso con tutte le persone che incontra.
  • <POV>Evitiamo per favore di cadere nelle solite terribili e offensive equazioni giornalistiche, tipo "trans=prostituta", in assenza di un'evidenza dei fatti accertata dagli inquisitori</POV> --L736Edimmi 12:35, 29 ott 2009 (CET)
Quoto al 100% L736E. --Avversariǿ (msg) 13:00, 29 ott 2009 (CET)
Per quanto riguarda la questione della prostituzione, Marrazzo ha dichiarato: «Nei primi giorni di luglio 2009 ho deciso di avere un incontro sessuale a pagamento con una persona incontrata per strada qualche tempo pri­ma e di cui avevo il cellulare, di nome Natalie.» Ciò dovrebbe essere sufficiente a chiarire gli ultimi dubbi espressi. --Harlock81 (msg) 09:09, 30 ott 2009 (CET)
Fiorenza Sarzanini, «Il video conMarrazzo dura 13 minuti. Ci sono volti e voci che non vanno visti», Corriere.it, 30 ottobre 2009. URL consultato il 30 ottobre 2009.

Il che certifica che trattasi di contratto di prostituzione. --Avversariǿ (msg) 12:16, 30 ott 2009 (CET)

Emh... poco più sopra l'utente L736E, che hai appena quotato al 100%, ha fatto notare che la faccenda della prostituzione (come ipotizzato da più parti) potrebbe anche costituire una strategia difensiva dei legali di Marrazzo. Per ora, nulla è sicuro tranne le dimissioni e l'apertura dell'inchiesta. --Scarab (msg) 15:35, 30 ott 2009 (CET)
Ma se le parole provengono dallo stesso protagonista della vicenda, mi paiono attendibili fino a prova contraria... Altrimenti cosa facciamo, attendiamo l'accertamento giudiziale? Se va bene tra 8 anni avremo il giudizio di cassazione. Ripeto. Se va bene! --Avversariǿ (msg) 22:45, 30 ott 2009 (CET)
Ti sbagli un'altra volta: i protagonisti sono due e il trans ha dichiarato che Marrazzo non era un cliente, ma il "fidanzato". Forse la parola del politico-conduttore TV Piero vale più di quella del trans-clandestino Natalie ? --Scarab (msg) 08:43, 31 ott 2009 (CET)
Marrazzo ed il suo avvocato parlano di prostituzione, fatto documentato in numerosi articoli di giornale, potresti per favore citare una fonte a sostegno della tua versione? In caso esista sarebbe sufficente citare entrambe le ipotesi con relativa fonte. Uomo in ammollo 09:44, 31 ott 2009 (CET)
Ecco una fonte [13], le altre possono essere reperite spulciando tra i 412.000 risultati di Google con la chiave "Marrazzo-fidanzata-Natalie".
Inserire entrambe le versioni potrebbe essere un passo avanti nel NPOV. Toglierle entrambe, fino al raggiungimento di qualche certezza spendibile, anche meglio. Ricordo che, da un punto di vista formale, attribuire con certezza la professione di prostituta al trans (anche se apparentemente probabile) è una calunnia a mezzo stampa.
Non posso far a meno di notare come ci sia un altro personaggio che le notizie di stampa ipotizzano essere coinvolto nella vicenda: l'innominato A*******i. La circostanza rivestirebbe ben altro spessore mediatico, politico e penale, ma vedo che l'argomento neppure è stato sfiorato.
Questa prudenziale e dovuta riservatezza fa onore all'enciclopedia; il motivo della disparità di trattamento tra Natalie e A*******i, invece, lo avverto come meno nobile. Forse è solo una mia impressione. --Scarab (msg) 10:22, 31 ott 2009 (CET)
Natalie non è la trans del filmato, quindi non centra nulla con la questione del termine "prostituta", che è riferito ad altra persona. --ArtAttack (msg) 10:53, 31 ott 2009 (CET)
Per quanto riguarda le altre questioni che evochi è evidente che ciò che si sa ora è solo la punta dell'iceberg di una situazione molto intricata ancora tutt'altro che definita, ogni giorno si aggiunge qualche elemento nuovo. Direi che noi per il momento facciamo bene a riportare solo i (pochi) fatti che è lecito dare per acquisiti. Più avanti, quando i vari risvolti saranno più chiari e saranno disponibili fonti più solide di quelle esistenti ora, potremo riportarli nella voce. --ArtAttack (msg) 12:26, 31 ott 2009 (CET)
In accordo con ArtAttack.--Avversariǿ 11:20, 2 nov 2009 (CET)

Le dirette interessate sul tema: playlist conferenza a Roma il 1 novembre 2009: "TRANSESSUALI E PROSTITUTE HANNO QUALCOSA DA DIRE". --Rhockher 15:52, 7 nov 2009 (CET)

  1. ^ Coniugazioni…? Mondo accademico e giornalistico si scontrano da anni con il "movimento trans" di tutto il mondo su come sia corretto coniugare il termine "transgender" o "transessuale. L'accademia medica e il giornalismo tendono a utilizzare la coniugazione maschile per chi è in un percorso da Maschio a Femmina e la coniugazione femminile per chi lo è in quello da Femmina a Maschio. Il movimento trans si batte da anni perché invece venga riconosciuta anche nella "coniugazione" della parola la vera identità di genere della persona, quindi il sesso verso cui transiziona. Sui giornali e libri accademici si legge spesso "il trans Mirella". Il movimento sostiene che si dovrebbe dire "la trans Mirella". Raramente si trova un riscontro a questa richiesta sebbene la lingua italiana ponga un serio problema che dovrebbe spingere ad usare la coniugazione secondo il sesso di arrivo. Fino a che si userà il maschile per "Mirella" quando si specifica che è trans, si rischia (e accade sovente) di leggere cose tipo: "Il trans Mirella è andato a fare la spesa" e poche righe dopo - non ripetendo la specificazione "trans" - leggere "Mirella è poi tornata a casa". La lingua italiana e le persone trans urlano a causa di queste forzature linguistiche e sostanziali. Quello che si chiede è di dire e scrivere: "La trans Mirella è andata a fare la spesa" e poi "Mirella è tornata a casa". Dante non si rivolterebbe più nella tomba e le persone transgender ringrazierebbero. a cura di Mirella Izzo. Estratto da "le parole per dirle", Liberazione del 22/03/2007.

RicattoModifica

La vicenda non è ancora molto chiara e sono state sollevate obiezioni sul fatto che Marrazzo sia stato o meno ricattato. Giuseppe D'Avanzo e Michele Santoro (per quanto non abbia seguito tutta la trasmissione di ieri, che ad ogni modo andava in questa direzione) suggeriscono che Marrazzo abbia subito una rapina ed un'estorzione la sera in cui è stato girato il filmato, ma non ricatti, dal momento che i quattro carabinieri corrotti han cercato altre vie per ricavarne un guadagno. --Harlock81 (msg) 09:50, 30 ott 2009 (CET)
Giuseppe D'Avanzo, Per troppo tempo quel video di Marrazzo custodito nelle stanze di Berlusconi, Repubblica.it, 30 ottobre 2009. URL consultato il 30 ottobre 2009.

Le accuse nei confronti degli arrestati, Luciano Simeone (30 anni), Carlo Tagliente (29), Antonio Tamburrino (28), Nicola Testini (37), sono di estorsione, rapina, violazione della privacy, violazione di domicilio e spaccio[1]

  1. ^ Marrazzo ricattato, arrestati 4 carabinieri «Complotto contro di me, non lascio», in Il Messaggero, 23 ottobre 2009. URL consultato il 30 ottobre 2009.

--Avversariǿ (msg) 22:52, 30 ott 2009 (CET)

20 nov 2009 - Trovata morta la trans BrendaModifica

"La transessuale - coinvolta nella vicenda che ha fatto dimettere il governatore del Lazio - era nel suo appartamento, carbonizzata [14]". si inserisce? --Rhockher 13:10, 20 nov 2009 (CET)

L'ha già scritto Lependu qualche ora fa. --ArtAttack (msg) 13:15, 20 nov 2009 (CET)

=), L'ho visto ora! Ah! La vecchiaia!--Rhockher 13:29, 20 nov 2009 (CET)

PERCHEModifica

--85.18.64.74 (msg) 13:03, 13 ago 2010 (CEST)NON CITATE CHE MARRAZZO E' GAY? NEMMENO IL PORTALE LGBT MI FATE METTERE?

Perchè le tue sono tutte idee fantasiose: dacci le fonti e te lo scriviamo; altrimenti strikeout: bloccato --Dr Çlaudio segnali radio 13:04, 13 ago 2010 (CEST)

Avviso di genereModifica

l'ho tolto, non capisco che c'entra --ignis Fammi un fischio 17:36, 17 feb 2011 (CET)

é stato inserito perchè la voce parla di Brenda, una transessule. ------Avversariǿ - - - >(dispe) 17:42, 17 feb 2011 (CET)
imho nell'economia della voce , il ruolo di Brenda è così marginale che si può evitare il template, se non altro perchè può creare equivoci (nel senso può essere attribuito con malizia a Marrazzo) --ignis Fammi un fischio 17:44, 17 feb 2011 (CET)
Malizia? Non c'è nulla di male. Equivoci? Di che tipo? Dubito che il lettore con un avviso generico come quello possa cadere nell'errore di credere che Marrazzo usi per se stesso il femminile.------Avversariǿ - - - >(dispe) 17:50, 17 feb 2011 (CET)
PS Sottolineo che in passato siamo passati anche attraverso questa discussione #Prostituta trans ?------Avversariǿ - - - >(dispe) 17:52, 17 feb 2011 (CET)
sinceramente a me, appunto per la marginalità del ruolo di Brenda in questa voce, pare "troppo" l'avviso che comunque pone una questione di genere e che imho non è chiaro, data appunto la marginalità di quel ruolo, che non si riferisca a Marrazzo. Cmq se non c'è consenso a togliere, si rimetta --ignis Fammi un fischio 17:52, 17 feb 2011 (CET)
Credo sia bene vedere la cosa in ottica funzionale, se da un lato è vero che in passato è stata proprio questa voce una di quelle più esposte a tale problema mi sembra (correggetemi se sbaglio) che è da un discreto lasso di tempo che tali modifiche vandaliche sono molto ridotte o assenti, quindi forse per ora l'avviso non è necessario. --ArtAttack (msg) 18:04, 17 feb 2011 (CET)
Ma sì, facciamo così: per ora lo teniamo nel cassetto, ma in caso di problemi ce lo rimettiamo. ------Avversariǿ - - - >(dispe) 18:31, 17 feb 2011 (CET)
Concordo anch'io con questa soluzione "funzionale". --Harlock81 (msg) 23:42, 17 feb 2011 (CET)

Intervista a la RepubblicaModifica

Ho tolto la seguente frase, che riporto insieme alle relative note, perché espressa in questo modo è priva di un contenuto informativo vero e proprio ed è solo un rimando all'intervista stessa. Valutare se nei contenuti dell'intervista ci sono delle informazioni da riportare nella voce.

L'ex governatore del Lazio, quasi due anni dopo, nel corso di una intervista rilasciata al quotidiano "la repubblica" racconta: Lo scandalo, le dimissioni, la solitudine[1] [2].
  1. ^ Le confessioni di Marrazzo "Perché andavo in via Gradoli", su repubblica.it. URL consultato il 16 agosto 2011.
  2. ^ Dopo due anni di silenzio parla Piero Marrazzo "I transessuali? Donne all’ennesima potenza", su ilgiornale.it. URL consultato il 17 agosto 2011.

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 3 collegamento/i esterno/i sulla pagina Piero Marrazzo. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 17:38, 20 gen 2018 (CET)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 4 collegamento/i esterno/i sulla pagina Piero Marrazzo. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 19:09, 1 apr 2018 (CEST)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento esterno sulla pagina Piero Marrazzo. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot.

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 16:14, 30 apr 2019 (CEST)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento esterno sulla pagina Piero Marrazzo. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot.

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 07:02, 27 lug 2019 (CEST)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento esterno sulla pagina Piero Marrazzo. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot.

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 23:38, 20 feb 2020 (CET)

Collegamenti esterni interrottiModifica

Una procedura automatica ha modificato uno o più collegamenti esterni ritenuti interrotti:

In caso di problemi vedere le FAQ.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 05:12, 16 giu 2020 (CEST)

Ritorna alla pagina "Piero Marrazzo".