Drew Karpyshyn

scrittore e autore di videogiochi canadese
Drew Karpyshyn a Lucca Comics & Games 2014.

Drew Karpyshyn (in ucraino: Карпишин?; Edmonton, 28 luglio 1971[1]) è uno scrittore, sceneggiatore e autore di videogiochi canadese, noto per il suo lavoro principalmente su svariati videogiochi BioWare.

BiografiaModifica

Inizi in BioWare e WOTCModifica

Nato ad Edmonton, da padre di origini ucraine,[2] Drew ha vissuto per molto a Saint Albert.[3] Negli anni 90, Karpyshyn, lavorò per molto tempo in una banca, finché una notte non ebbe un incidente con l'auto e durante la convalescenza ebbe modo di riflettere, e decise di tornare a studiare per completare un corso che aveva lasciato tempo prima.[4] Ottenne, in 2 anni, un Bachelor of Arts e partecipò anche al telequiz Jeopardy!, poco prima di unirsi nel 2000 alla software house BioWare.[3][4]

All'interno di BioWare, Drew, contribuì in minima parte a Baldur's Gate II: Shadows of Amn e all'espansione Baldur's Gate II: Throne of Bhaal; mentre svolse il ruolo principale nello scrivere la sceneggiatura di Neverwinter Nights e Star Wars: Knights of the Old Republic.[3][4] Contemporaneamente si unì anche a Wizards of the Coast e pubblicò nel 2001 il suo primo romanzo, Temple Hill, e un secondo dedicato alla serie di Baldur's Gate, Throne of Bhaal.[1][4]

Mass Effect e Star WarsModifica

Lavorò anche alla sceneggiatura dell'action RPG Jade Empire[1] e pubblicò un anno dopo il suo primo romanzo dedicato a Guerre stellari, Star Wars: Darth Bane: Path of Destruction.[5] Karpyshyn svolse anche un ruolo essenziale nella scrittura dell'acclamato action RPG Mass Effect,[1] e pubblicò nello stesso anno di uscita del videogioco un libro dedicato, Mass Effect: Revelation, e un altro dedicato all'universo di Guerre Stellari, Star Wars: Darth Bane: Rule of Two.[1][5]

Nel 2008 pubblicò il secondo romanzo dedicato alla serie di Mass Effect, Mass Effect: Ascension, e l'anno successivo pubblicò anche Star Wars: Darth Bane: Dynasty of Evil.[5] Contemporaneamente scrisse anche la sceneggiatura del seguito di Mass Effect, Mass Effect 2, che venne rilasciato nel 2010 e rimase acclamato dalla critica e dal pubblico.[1] Lo stesso anno pubblicò anche il terzo romanzo della serie, Mass Effect: Retribution.[5] Successivamente scrisse anche la sceneggiatura dell'MMORPG Star Wars: The Old Republic, che escì nel 2011,[1] al quale seguirono 2 romanzi, Star Wars: The Old Republic: Revan e Star Wars: The Old Republic: Annihilation.[5]

Nel 2012, Drew, decise poi di lasciare BioWare per dedicarsi a progetti esclusivamente personali.[1]

La trilogia Chaos Born e ritorno in BioWareModifica

Una volta lasciata la software house, Karpyshyn, iniziò la scrittura di 3 romanzi fantasy, componenti di quella che chiamò Chaos Born Trilogy, pubblicati dal 2013 al 2015.[6] Dopo la pubblicazione di questa trilogia, Drew, decise di tornare a lavorare nuovamente in BioWare.[7]

VideogiochiModifica

RomanziModifica

Baldur's GateModifica

Mass EffectModifica

Star WarsModifica

The Chaos BornModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h Drew Karpyshyn, su giantbomb.com. URL consultato il 18 giugno 2016.
  2. ^ Drew Karpyshyn a Lucca Comics & Games 2014!, su isolaillyon.it, 27 ottobre 2014.
  3. ^ a b c BIO / Drew Karpyshyn, su drewkarpyshyn.com. URL consultato il 18 giugno 2016 (archiviato dall'url originale l'8 giugno 2012).
  4. ^ a b c d Drew Karpyshyn, su ww2.wizards.com. URL consultato il 18 giugno 2016 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2007).
  5. ^ a b c d e NOVELS / Drew Karpyshyn, su drewkarpyshyn.com. URL consultato il 18 giugno 2016.
  6. ^ THE CHAOS BORN / Drew Karpyshyn, su drewkarpyshyn.com. URL consultato il 18 giugno 2016.
  7. ^ Scrittore di Mass Effect torna a BioWare dopo tre anni di pausa, su videogiochi.com, 21 settembre 2015. URL consultato il 18 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2016).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN85926679 · ISNI (EN0000 0001 0921 9859 · Europeana agent/base/83866 · LCCN (ENn2006024138 · GND (DE1058616161 · BNF (FRcb14525453w (data) · BNE (ESXX4762245 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n2006024138