Apri il menu principale
Dynasty Warriors: Gundam 3
videogioco
Dynasty Warriors Gundam 3.jpg
Schermata del titolo
Titolo originaleGundam musō 3
PiattaformaPlayStation 3, Xbox 360
Data di pubblicazioneGiappone 16 dicembre 2010[1]
Flags of Canada and the United States.svg 28 giugno 2011[2][2]
Zona PAL 1º luglio 2011[3]
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 12 luglio 2011
GenereVideogioco di ruolo, azione
TemaFantascienza
OrigineGiappone
SviluppoOmega Force
PubblicazioneNamco Bandai
MusicheShinichiro Nakamura, Masato Koike, Miki Fujii
SerieWarriors
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputDualShock 3, gamepad
SupportoBlu-ray disc, DVD
Fascia di etàCEROA · ESRBT · OFLC (AU): PG · PEGI: 12
Preceduto daDynasty Warriors: Gundam 2

Dynasty Warriors: Gundam 3, in Giappone Gundam musō 3 (ガンダム無双3? lett. "Gundam senza rivali 3"), è un videogioco d'azione tattico, basato sulla serie di anime Gundam, ed è il sequel del videogioco del 2008 Dynasty Warriors: Gundam 2. Il videogioco è stato sviluppato dall'Omega Force ed è pubblicato dalla Namco Bandai. Il videogioco è stato annunciato nel numero di settembre di Famitsū ed è stato pubblicato il 16 dicembre 2010 in Giappone.[4] Il 4 febbraio 2011 è stato rivelato sulla loro pagina di Facebook, che la Bandai Namco avrebbe provveduto a breve a localizzare il videogioco[5], che infatti è stato pubblicato il 28 giugno 2011 in America del Nord, il 1º luglio 2011 in Europa ed il 12 luglio 2011 in Australia.

Modalità di giocoModifica

Il gioco riprende la struttura del prequel mischiando combattimenti in stile picchiaduro con elementi tipici dei titoli strategici, come ad esempio la possibilità di conquistare aree delle mappa per ottenere dei vantaggi sul nemico, come i rinforzi o gli spostamenti istantanei[6]. Alcune novità riguardano la possibilità di eseguire uno scatto d'emergenza in avanti, il quale servirà per fuggire dagli accerchiamenti, e un nuovo attacco combinato, eseguibile in coppia con il proprio compagno di squadra[6].

AccoglienzaModifica

La rivista Play Generation diede alla versione per PlayStation 3 un punteggio di 79/100, apprezzando la grafica in cel-shading, le novità nelle meccaniche, i personaggi e le quest in abbondanza ma come contro gli scontri che conservano una certa ripetitività e la trama piuttosto confusa, finendo per trovarlo un titolo che non supera i limiti storici della serie ma che apporta interessanti novità, consigliandolo agli amanti degli action e dei Gundam[7].

NoteModifica

  1. ^ ガンダム無双3 | バンダイナムコゲームス公式サイト
  2. ^ a b KOEI Warriors - A site for KOEI Information. A community for every Warrior Archiviato il 19 gennaio 2008 in Internet Archive.
  3. ^ Dynasty Warriors: Gundam 3 Releasing This July, GamingUnion.net, 20 maggio 2011. URL consultato il 20 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2011).
  4. ^ Gundam Musou 3 Beam Sabers PS3 And Xbox 360 This Winter | Siliconera
  5. ^ Namco Bandai | Facebook
  6. ^ a b I robottoni si lanciano nella mischia, in Play Generation (Edizioni Master), nº 63, febbraio 2011, p. 6, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  7. ^ Dynasty Warriors Gundam 3, in Play Generation (Edizioni Master), nº 70, settembre 2011, p. 39, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica