Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Eccellenza 2014-2015.

Eccellenza Sardegna 2014-2015
Competizione Eccellenza Sardegna
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 24ª
Organizzatore LND - C.R. Sardegna
Date dal 6 settembre 2014
al 19 aprile 2015
Luogo Sardegna Sardegna
Partecipanti 18
Formula 1 girone all'italiana, play-off e play-out
Risultati
Vincitore Muravera
Promozioni Muravera
Castiadas
Lanusei[1]
Retrocessioni Fertilia
Alghero
Porto Torres
Sanluri (ritirato)
Statistiche
Miglior marcatore Italia Antonio Mesina (32)
Incontri disputati 306
Gol segnati 920 (3,01 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2013-2014 2015-2016 Right arrow.svg

Il campionato italiano di calcio di Eccellenza regionale 2014-2015 è la 24ª edizione del campionato di Eccellenza, quinta serie del campionato di calcio italiano. Questo è il girone organizzato dal Comitato Regionale Sardegna, che si è disputata tra il 6 settembre 2014 e il 19 aprile 2015.

NovitàModifica

Il girone sardo di Eccellenza ritorna in questa stagione a disputarsi con un organico a 18 squadre, rispetto alle 16 delle due stagioni precedenti. Alle società confermate nella categoria rispetto alla scorsa stagione (Alghero, Calangianus, Castiadas, Fertilia, La Palma Monteurpinu Muravera, Porto Corallo, San Teodoro, Sanluri, Taloro Gavoi e Valledoria) si aggiungono le 2 squadre sarde retrocesse dalla Serie D nella stagione precedente, ovvero Latte Dolce e Porto Torres, più Castelsardo, Ghilarza, Lanusei, Ploaghe e Tortolì, promosse dal campionato di Promozione. Assenti invece la Nuorese, promossa in Serie D, le retrocesse Serramanna, Tempio e Progetto Sant'Elia, ed il Samassi, che ha rinunciato all'iscrizione[2] ed è ripartito dalla Seconda Categoria[3]. Prevista una sola stracittadina durante la stagione, con il derby algherese tra Alghero e Fertilia.

 
Castiadas
Fertilia
Ghilarza
Lanusei
Latte Dolce
Muravera
Ploaghe
Porto Corallo
Porto Torres
San Teodoro
Sanluri
Taloro Gavoi
Tortolì
Valledoria
Ubicazione delle squadre partecipanti

FormulaModifica

Nella stagione 2014-2015 il campionato di Eccellenza della Sardegna vede al via 18 squadre inserite in un unico girone all'italiana, con un girone di andata e uno di ritorno di 17 giornate ciascuno. La vittoria di un incontro vale 3 punti in classifica, il pareggio 1 e la sconfitta nessuno. Le partite si disputano, salvo eccezioni, tutte in contemporanea alla domenica pomeriggio, con il fischio d'inizio alle ore 16:00 ora locale durante il periodo in cui è in vigore l'ora legale, e alle ore 15:00 con l'ora solare[4]. La formula del campionato prevede la promozione diretta in Serie D per la squadra che giunge in prima posizione in campionato, con play-off tra le squadre comprese tra la seconda e la quinta posizione per l'accesso agli spareggi nazionali[5]. Lo schema prevede semifinali in partita unica tra la seconda e la quinta e tra la terza e la quarta classificata da disputarsi in casa della squadra con la miglior posizione tra le due[5]; in caso di distanza in classifica superiore ai 10 punti tra le due contendenti la semifinale non si disputa e la squadra meglio classificata accede alla finale. Questa si terrà in campo neutro tra le due squadre qualificate, e la vincente accederà agli spareggi interregionali per la promozione in Serie D[5]. Qualora tra le squadre in zona play-off sia presente una squadra già promossa in Serie D tramite la Coppa Italia Dilettanti 2014-2015, subentrerà ad essa la sesta classificata[5].

Quattro le retrocessioni previste nel campionato di Promozione, di cui due dirette[5], rispettivamente per quanto riguarda le squadre in diciassettesima e diciottesima posizione, mentre le società tra la tredicesima e la sedicesima posizione disputano i play-out con una griglia speculare a quella dei play-off (13ª-16ª e 14ª-15ª), in partita secca in casa della meglio classificata, per evitare la stessa sorte: le due sconfitte retrocedono anch'esse di categoria. Nel caso di un divario in classifica tra le due contendenti di almeno 10 punti il play-out in questione non si disputa e si ha la retrocessione diretta della peggior classificata[5].

Il calendario, diramato il 13 agosto 2014[4], prevede due turni infrasettimanale, entrambi alla seconda giornata dei gironi (il 10 settembre all'andata e il 6 gennaio al ritorno), salvo eventuali recuperi. Prevista un'unica sosta il 28 dicembre (per le festività di fine anno). Nella stesura del calendario per le due società di Alghero (Alghero e Fertilia), aventi entrambe come campo di gioco designato lo stadio Mariotti, sono stati adottati opportuni criteri di alternanza per permettere che le due squadre non giochino partite casalinghe nella stessa giornata.

Squadre partecipantiModifica

Club Città Stadio[4] Posizione 2013-2014
A.S.D. Alghero 1945 Alghero (SS) Stadio Mariotti[6] 12º posto in Eccellenza Sardegna
F.B.C. Calangianus Calangianus (SS) Campo comunale Signora Chiara 13º posto in Eccellenza Sardegna
U.S.D. Castelsardo Calcio 1958 Castelsardo (SS) Campo Comunale posto nel girone B di Promozione Sardegna
A.S.D. Socio Culturale Castiadas Castiadas (CA) Campo comunale L'Annunziata 10º posto in Eccellenza Sardegna
S.S. Fertilia Calcio 1965 Fertilia di Alghero (SS) Stadio Mariotti posto in Eccellenza Sardegna
U.S. Ghilarza Calcio Ghilarza (OR) Campo Walter Frau posto nel girone B di Promozione Sardegna
A.S.D. La Palma Monteurpinu Cagliari Campo C.R.A.S. posto in Eccellenza Sardegna
Lanusei Calcio Lanusei Campo Lixius posto nel girone A di Promozione Sardegna
Latte Dolce Calcio Sassari Campo Latte Dolce N°2 14º posto nel girone G di Serie D
A.S.D. Muravera Muravera (CA) Campo Comunale posto in Eccellenza Sardegna
1963 Ploaghe Ploaghe (SS) Campo Giovanni Gabigiosu posto nel girone B di Promozione Sardegna
G.S. Porto Corallo Villaputzu Villaputzu (CA) Campo Comunale posto in Eccellenza Sardegna
A.C. Porto Torres Calcio Porto Torres (SS) Stadio Battista Martellini 18º posto nel girone G di Serie D
U.S. San Teodoro San Teodoro (SS) Campo Comunale posto in Eccellenza Sardegna
A.S.D. Sanluri Calcio Sanluri Campo Campu Nou posto in Eccellenza Sardegna
Polisportiva Taloro Gavoi Gavoi (NU) Campo Maristiai posto in Eccellenza Sardegna
Tortolì Calcio 1953 Tortolì Campo Fra Locci posto nel girone B di Promozione Sardegna
Polisportiva Valledoria 1951 Valledoria (SS) Campo Comunale[7] posto in Eccellenza Sardegna

Classifica finaleModifica

Aggiornata al 1º maggio 2015.[8]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Muravera 76 34 23 7 4 69 31 +38
  2. Castiadas 72 34 22 6 6 77 38 +39
  3. Ploaghe 71 34 20 11 3 65 26 +39
  4. Latte Dolce 70 34 20 10 4 81 36 +44
  5. Lanusei[1][9] 63 34 19 6 9 80 33 +47
6. San Teodoro 58 34 17 7 10 51 40 +11
7. Taloro Gavoi 55 34 15 10 9 47 36 +11
8. Porto Corallo 50 34 15 5 14 50 49 +1
9. Valledoria 49 34 14 7 13 44 46 -2
10. Castelsardo 49 34 15 4 15 52 58 -6
11. Tortolì 44 34 11 11 12 61 50 +1
12. Ghilarza 39 34 11 6 17 51 69 -18
13. La Palma 37 34 10 7 17 41 56 -15
  14. Calangianus 1905 35 34 8 11 15 42 46 -4
  15. Fertilia 33 34 8 9 17 35 46 -11
  16. Alghero 27 34 7 6 21 34 69 -35
  17. Porto Torres 15 34 4 3 27 22 108 -86
[10] Sanluri 11 20 3 2 15 18 41 -23

RisultatiModifica

TabelloneModifica

ALG CAL CAS CAS FER GHI LA LAN LAT MUR PLO POR POR SAN SAN TAL TOR VAL
Alghero 0-3 1-3 0-0 0-1 2-3 4-3 0-3 2-2 1-2 2-1 1-0 0-1 0-2 3-0 0-2 0-0 0-3
Calangianus 2-2 0-0 0-1 1-0 0-2 2-2 2-4 0-1 1-3 0-1 1-1 4-0 1-2 2-1 1-1 2-0 1-3
Castelsardo 4-2 0-2 2-5 3-0 2-1 4-1 1-1 3-2 0-1 1-3 2-0 5-1 1-2 1-0 1-0 3-2 0-2
Castiadas 2-2 2-1 2-0 1-0 3-1 3-3 0-3 3-1 4-1 1-0 1-2 6-0 3-1 2-0 6-0 2-1 6-1
Fertilia 2-1 4-2 0-0 1-2 2-1 0-1 3-3 0-2 0-1 1-1 4-0 1-0 0-1 1-1 0-1 0-0 0-0
Ghilarza 3-2 1-1 2-4 2-2 2-0 0-0 1-8 1-5 0-2 1-2 4-1 0-2 0-5 3-0 3-0 2-2 2-0
La Palma Monteurpinu 1-0 1-1 3-0 1-1 2-1 1-3 0-1 0-1 1-2 2-2 2-1 3-0 3-2 2-0 0-1 0-3 0-1
Lanusei 3-0 3-0 3-0 1-1 0-1 1-0 3-1 0-2 2-4 1-0 0-1 8-0 3-2 8-1 1-2 2-2 5-0
Latte Dolce 5-0 2-0 3-0 1-0 3-3 4-0 2-1 1-2 1-1 2-3 4-1 3-0 0-0 1-1 2-2 5-1 1-0
Muravera 1-0 3-0 1-1 3-1 3-0 3-1 3-1 1-0 2-3 0-1 1-2 2-0 1-0 3-0 3-0 1-1 4-2
Ploaghe 2-0 0-0 3-1 3-1 2-2 2-0 3-1 2-0 2-2 1-1 1-0 7-0 2-0 2-0 2-0 4-0 3-0
Porto Corallo 4-0 2-1 4-0 1-2 1-0 3-2 3-1 0-0 4-4 1-3 2-2 1-0 1-2 0-1 0-0 5-2 1-0
Porto Torres 1-2 1-6 1-2 1-4 1-1 0-3 0-1 1-4 0-7 0-3 1-1 2-1 0-2 3-0 0-5 0-5 1-2
San Teodoro 0-1 2-1 4-2 0-4 3-2 2-0 4-1 2-1 1-1 0-3 0-0 2-0 3-0 3-0 2-2 0-5 0-0
Sanluri 1-2 0-3 0-3 0-1 0-3 1-3 0-1 0-3 0-3 2-3 0-3 3-0 3-1 1-2 0-3 0-3 4-1
Taloro Gavoi 4-1 0-0 3-0 2-0 1-0 1-1 2-0 0-2 1-1 1-1 1-1 1-2 5-1 0-0 2-0 1-0 1-2
Tortolì 2-2 1-1 4-2 2-3 3-1 5-2 1-1 1-1 1-2 1-1 0-1 2-0 7-2 0-0 3-1 0-2 0-1
Valledoria 3-1 0-0 0-1 1-2 3-1 1-1 2-0 1-0 1-2 2-2 3-3 1-2 1-1 1-0 3-0 3-0 0-1

SpareggiModifica

Play-offModifica

TabelloneModifica

Semifinali Finale
        
1 Castiadas
4 bye
Castiadas 6
Latte Dolce 3
3 Ploaghe 0
2 Latte Dolce 1
  • Castiadas accede direttamente alla finale avendo terminato il campionato con almeno 10 punti di vantaggio sulla sesta classificata (il San Teodoro, che subentrava alla quinta classificata, il Lanusei, che aveva ottenuto la promozione tramite la Coppa Italia Dilettanti).

SemifinaleModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
Ploaghe 0 - 1 Latte Dolce
Codrongianos
26 aprile 2015, ore 16:00
Ploaghe0 – 1Latte DolceStadio comunale Devilla
Arbitro:  Staico (Cagliari)

FinaleModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
Castiadas 6 - 3 (dts) Latte Dolce
Oristano
1º maggio 2015, ore 16:00
Castiadas6 – 3
(d.t.s.)
Latte DolceCampo federale Sa Rodia
Arbitro:  Cherchi (Carbonia)

Play-outModifica

Si disputa un solo play-out essendo il La Palma Monteurpinu giunto a fine campionato con almeno 10 punti di vantaggio sull'Alghero, sancendo la retrocessione diretta di quest'ultima.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
Calangianus 1905 1 - 0 Fertilia
Calangianus
26 aprile 2015, ore 16:00
Calangianus 19051 – 0FertiliaCampo comunale Signora Chiara
Arbitro:  Porcheddu (Oristano)

Verdetti finaliModifica

  •   Muravera, Castiadas (per completamento organici[11]) e Lanusei (come semifinalista di Coppa Italia Dilettanti[1]) promosse in Serie D.
  •   Alghero, Porto Torres e, dopo i play-out, Fertilia retrocesse in Promozione.
  •   Sanluri ritirato dal campionato dopo la 20ª giornata.[12]

NoteModifica

  1. ^ a b c Lanusei in serie D, mister Loi: «Risultato straordinario e una risposta a chi dava i miei giocatori finiti», in Diariosportivo.it, 15 aprile 2015. URL consultato il 19 aprile 2015.
  2. ^ FIGC - LND Comitato Sardegna, Comunicato ufficiale n° 06 del 31 luglio 2014 (DOC) [collegamento interrotto], su figc-sardegna.it, 31 luglio 2014. URL consultato il 7 settembre 2014.
  3. ^ FIGC - LND Comitato Sardegna, Comunicato ufficiale n° 08 del 13 agosto 2014 (DOC) [collegamento interrotto], su figc-sardegna.it, 13 agosto 2014. URL consultato il 7 settembre 2014.
  4. ^ a b c FIGC - LND Comitato Sardegna, Calendario Eccellenza 2014-2015 (PDF) [collegamento interrotto], su figc-sardegna.it, 13 agosto 2014.
  5. ^ a b c d e f FIGC - LND Comitato Sardegna, Meccanismo promozioni e retrocessioni stagione sportiva 2014-15 (PDF) [collegamento interrotto], su figc-sardegna.it, 5 settembre 2014. URL consultato il 7 settembre 2014.
  6. ^ FIGC - LND Comitato Sardegna, Comunicato ufficiale n° 09 del 29 agosto 2014 (DOC) [collegamento interrotto], su figc-sardegna.it, 29 agosto 2014. URL consultato il 7 settembre 2014.
  7. ^ FIGC - LND Comitato Sardegna, Calendari Gare Stagione Sportiva 2014/15 (PDF) [collegamento interrotto], su figc-sardegna.it, 5 settembre 2014, p. 3. URL consultato il 7 settembre 2014.
  8. ^ Risultati classifiche, in L'Unione Sarda, 20 aprile 2015, p. 47.
  9. ^ Promosso come semifinalista in Coppa Italia Dilettanti 2014-2015
  10. ^ Secondo quanto stabilito dalle N.O.I.F. e dall'attuale Regolamento Organico della FIGC le squadre ritirate dal campionato sono escluse dal campionato, e questo vuol dire anche non classificate e senza posizione in classifica e ciò va a ripercuotersi anche sulla "Coppa Disciplina". Per quanto riguarda le partite non disputate, vengono date vinte tutte 3-0 a tavolino alle squadre che secondo calendario avrebbero dovuto incontrare la squadra rinunciataria, ritirata o esclusa. Non bisogna tener conto delle posizioni erroneamente scritte da giornali perché, essendo editate con un programma elettronico, questo programma deve dare per forza una posizione in classifica (ed è sbagliato). Salvo casi eccezionali, la società calcistica viene in questi casi radiata dai ruoli federali FIGC.
  11. ^ FIGC - LND Comitato Sardegna, Comunicato ufficiale n° 6 del 6 agosto 2015 (DOC) [collegamento interrotto], su figc-sardegna.it, 6 agosto 2015, p. 2. URL consultato il 20 agosto 2015.
  12. ^ FIGC - LND Comitato Sardegna, Comunicato ufficiale n° 33 del 15 gennaio 2015 (DOC) [collegamento interrotto], su figc-sardegna.it, 15 gennaio 2015, p. 3. URL consultato il 21 gennaio 2015.

Collegamenti esterniModifica