Forze aeree coinvolte nella seconda guerra mondiale

Segue una lista delle forze aeree coinvolte nella seconda guerra mondiale.

La lista si riferisce esclusivamente alle aeronautiche militari che parteciparono al conflitto: perciò le date di inizio e di fine della belligeranza si riferiscono alla prima e all'ultima operazione militare collegata con il conflitto mondiale eseguita dalla forza aerea in questione, indipendentemente dalla data della dichiarazione di guerra o della firma dell'armistizio da parte della nazione di appartenenza.

TabellaModifica

Schieramento Coccarda Nome Nazione Belligerante dal al
Asse   Luftwaffe Germania nazista 3909011º settembre 1939[1] 4505088 maggio 1945[2]
Alleati   Polskie Lotnictwo Wojskowe Polonia 3909033 settembre 1939[3] 39091717 settembre 1939[3]
Alleati   Royal Air Force Regno Unito 3909043-4 settembre 1939[4] 4599991945
Neutrale[5]   Aviation militaire Belgio 3909066 settembre 1939[6] 400599maggio 1940[6]
Asse[7]   Slovenské vzdušné zbrane Repubblica Slovacca 3999991939[8] 4499991944[8]
Neutrale[5]   Kongelige Norske Luftforsvaret Norvegia 4004099 aprile 1940[9] 400499fine aprile 1940[9]
Neutrale[5]   HærenComponente aerea dello Hæren Danimarca 4004099 aprile 1940[9] 4004099 aprile 1940[9]
Neutrale[5]   Wapen der Militaire Luchtvaart Paesi Bassi 40051010 maggio 1940[10] 40051414 maggio 1940[10]
Asse[11]   Regia Aeronautica Regno d'Italia 400699giugno 1940[12] 4599991945[13]
Neutrale[5]   Polemikí Aeroporía Regno di Grecia 40102828 ottobre 1940[14] 419999primavera 1941[14]
Alleati[15]   Voenno-vozdušnye sily Unione Sovietica 401299dicembre 1940[16] 4500991945
Neutrale[17]   Suomen ilmavoimat Finlandia 401299dicembre 1940[16] 410399marzo 1941[16]
Alleati   Jugoslovensko kraljevsko ratno
vazduhoplovstvo i pomorska avijacija
Regno di Jugoslavia 4103066 marzo 1941[18] 410499aprile 1941[18]
Asse   Magyar Légierő Regno d'Ungheria 410499aprile 1941[19] 45041616 aprile 1945[19]
Asse   Forțele Aeriene Regale ale României Romania 410699estate 1941[20] 4499991944[20]
Alleati   Suid-Afrikaanse Lugmag Sudafrica 411199novembre 1941[21] 999999N.D.
Asse   Dai-Nippon Teikoku Kaigun Kōkū Hombu Impero giapponese 4112077 dicembre 1941[22] 45081515 agosto 1945[23]
Alleati   United States Army Air Forces Stati Uniti 4112077 dicembre 1941[24] 45081515 agosto 1945[25]
Asse   Zrakoplovstvo Nezavisne Države Hrvatske Stato Indipendente di Croazia 4199991941[26] 4599991945[26]
Alleati   United States NavyComponente aerea della United States Navy Stati Uniti 4199991941 4599991945
Alleati   Força Aérea Brasileira Brasile 4299991942[27] 4599991945[27]
Asse   Aeronautica Nazionale Repubblicana Repubblica Sociale Italiana 4401044 gennaio 1944[28] 450499aprile 1945[28]
Alleati   United States Marine CorpsComponente aerea degli United States Marine Corps Stati Uniti 999999N.D. 4508099 agosto 1945[29]
Alleati   Armée de l'Air Francia 999999N.D. 999999N.D.
Alleati   Chung-Hua Min-Kuo K'ung-Chün Cina nazionalista 999999N.D. 999999N.D.
Asse   Dai-Nippon Teikoku Rikugun Kōkū Hombu Impero giapponese 999999N.D. 999999N.D.
Alleati   Royal Australian Air Force Australia 999999N.D. 999999N.D.
Alleati   Royal Canadian Air Force Canada 999999N.D. 999999N.D.
Alleati   Royal New Zealand Air Force Nuova Zelanda 999999N.D. 999999N.D.

NoteModifica

  1. ^ R.G. Grant, (ed. italiana a cura di R. Niccoli), Il volo – 100 anni di aviazione, Novara, DeAgostini, 2003, p. 188, ISBN 88-418-0951-5.
  2. ^ (EN) Aerial victories of the Lufwaffe in May 1945 (PDF), su Aces of the Luftwaffe. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  3. ^ a b G. Dicorato, G. Bignozzi, B. Catalanotto, C. Falessi, Storia dell'Aviazione, Milano, Fratelli Fabbri Editori, 1973, p. 427 Storia, ISBN non esistente.
  4. ^ (EN) Sunday, September 3, 1939, su Onwar.com. URL consultato il 3 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 6 aprile 2012).
  5. ^ a b c d e Neutrale prima che il paese venisse invaso dalle forze dell'Asse.
  6. ^ a b (EN) Belgian Air Force, su Aviation in World War 2, Century of Flight. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  7. ^ Tra la fine del 1944 e il 1945, l'aviazione slovacca supportò la rivolta antinazista.
  8. ^ a b (EN) Slovakian Air Force History, su Aeroflight. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  9. ^ a b c d Dicorato, pp. 441-443.
  10. ^ a b (EN) Royal Netherlands Air Force in World War 2, su Aviation in World War 2, Century of Flight. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  11. ^ Passata al fianco degli alleati dopo l'8 settembre 1943 e divenuta, a partire dal 15 ottobre 1943, l'Aeronautica Cobelligerante Italiana.
  12. ^ Dicorato, pp. 487-488.
  13. ^ I Reparti dell'Aeronautica Militare Italiana – Cenni Storici (PDF), Roma, Stato Maggiore Aeronautica Militare, 1973, ISBN non esistente. URL consultato il 9 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2018).
  14. ^ a b (EN) Hellenic Air Force History – Greco-Italian War, su Hellenic Air Force. URL consultato l'8 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2008).
  15. ^ Legata alla Germania dal patto di non aggressione al momento dell'invasione della Finlandia.
  16. ^ a b c Dicorato, p. 440.
  17. ^ Neutrale prima che il paese venisse invaso dall'Unione Sovietica.
  18. ^ a b (EN) Yugoslavia Air Force, su Aeroflight. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  19. ^ a b (EN) Hungarian Air Force, su Aeroflight. URL consultato il 10 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 2 settembre 2011).
  20. ^ a b (EN) Mike Bennighof, Romanian Air Power, su Avalanche Press, giugno 2009. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  21. ^ Dicorato, p. 589.
  22. ^ Grant, p. 222.
  23. ^ Grant, p. 234.
  24. ^ Ralph A. Ofstie, The Campaigns of the Pacific War, United States Government Printing Office, 1946.
  25. ^ Wesley Frank Craven, James Lea Cate (a cura di), The Army Air Forces in World War II, Chicago, University of Chicago Press, 1953, p. 558 vol. 5 The Pacific: Matterhorn to Nagasaki June 1944 to August 1945. ISBN non esistente.
  26. ^ a b (EN) Air Force of Independent State of Croatia, su Vojska.net. URL consultato il 10 dicembre 2011.
  27. ^ a b (PT) A participação da Força Aérea Brasileira na II Guerra Mundial (PDF), su INCAER – Instituto Histórico-Cultural da Aeronáutica. URL consultato il 10 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2011).
  28. ^ a b La RSI e l’Aeronautica Nazionale Repubblicana, su Aeronautica Militare. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  29. ^ (EN) Naval Aviation Chronology in World War II, su history.navy.mil, Naval History and Heritage Command. URL consultato il 3 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 3 novembre 2011).

BibliografiaModifica

  • G. Dicorato, G. Bignozzi, B. Catalanotto, C. Falessi, Storia dell'Aviazione, Milano, Fratelli Fabbri Editori, 1973, ISBN non esistente.
  • R.G. Grant, (ed. italiana a cura di R. Niccoli), Il volo – 100 anni di aviazione, Novara, DeAgostini, 2003, ISBN 88-418-0951-5.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica