Apri il menu principale
Sigismondo III d'Este
Marchese di San Martino
In carica 1653-1732
Predecessore Filippo II Francesco d'Este
Successore Carlo Filiberto II d'Este
Marchese di Lanzo
In carica 1653-1720
Predecessore Filippo II Francesco d'Este
Successore titolo cessato
Nascita 1647
Morte Parma, 1732
Dinastia Este di San Martino
Padre Filippo II Francesco d'Este
Madre Margherita di Savoia
Consorte Maria Teresa Grimaldi
Figli Francesco Filippo
Matilde Aurelia Maria
Maria Anna Margherita
Contardo
Carlo Filiberto
Alfonso
Aurelia
Religione Cattolicesimo

Sigismondo III d'Este (1647Parma, 28 agosto 1732) figlio di Filippo II Francesco d'Este e di Margherita di Savoia. Principe del Sacro Romano Impero. 4º Marchese di Lanzo con Bonzo, Groscavallo e Forno. 4º Marchese di San Martino in Rio, 6º Conte di Corteolona, Signore di Campogalliano, Castellarano. Signore del Vicariato di Belgioioso.

BiografiaModifica

Sigismondo era figlio del marchese Filippo II Francesco d'Este e di Margherita di Savoia, figlia legittimata del duca di Savoia, Carlo Emanuele I.

Nel 1653, alla morte del padre, a soli sei anni, ereditò i titoli e il feudo, sotto la reggenza della madre.[1]

Il 18 novembre 1671 sposò a Torino, Maria Teresa Grimaldi, figlia di Ercole Grimaldi, principe ereditario del Principato di Monaco e Aurelia Spinola dei Principi di Molfetta.

In qualità di rappresentate della Casa d'Este presso la corte asburgica, nel febbraio del 1695 accompagnò il duca Rinaldo d'Este a Vienna ad ottenere l'investitura del Ducato di Modena e Reggio, dall'Imperatore del Sacro Romano Impero, Leopoldo I d'Asburgo[2].

Il 28 novembre 1695, nella "gran Sala del Palazzo Ducale" di Hannover, rappresentò il duca Rinaldo d'Este nella cerimonia nuziale con Carlotta Felicita di Brunswick-Lüneburg, avendo già in precedenza svolto ruolo di rappresentanza, nel chiedere la mano della principessa al duca Ernesto Augusto di Brunswick-Lüneburg, suo zio[3].

Il 20 luglio 1723 moriva a San Martino in Rio la moglie Maria Teresa Grimaldi e ivi tumulata nella tomba di famiglia della Colleggiata dei Santi Martino e Venerio[4].

Nel 1727 Sigismondo trattò e ottenne dal figlio primogenito, Francesco Filippo, gravemente disturbato e compromesso dalla vita scorretta, la sua rinuncia nei diritti dinastici in favore dell'altro figlio maschio sopravvissuto, Carlo Filiberto II d'Este.[5]

Morì a Parma il 28 agosto 1732 colto da un malore; venne tumulato nella Chiesa dei Padri Cappuccini di San Martino in Rio.[5]

DiscendenzaModifica

Sposò Maria Teresa Grimaldi, figlia di Ercole Grimaldi. Dal matrimonio nacquero[6]:

NoteModifica

  1. ^ Clinio Cottafavi, San Martino in Rio - Ricerche storiche, Atesa Editrice, 1885, pp. 103-104.
  2. ^ Facchin Laura, Francesco III d'Este. "Serenissimo Signore" tra Modena, Milano e Varese, Varese, Pietro Macchione Editore, 2017, p. 16.
  3. ^ Laura Facchin, Francesco III d'Este. "Serenissimo Signore" tra Modena, Milano e Varese, Varese, Pietro Macchione Editore, 2017, p. 17.
  4. ^ Clinio Cottafavi, San Martino in Rio - Ricerche storiche, Atesa Editrice, 1885, p. 114.
  5. ^ a b Clinio Cottafavi, San Martino in Rio - Ricerche storiche, Atesa Editrice, 1885, p. 115.
  6. ^ Archivio parrocchiale di San Martino in Rio (Registro dei battesimi)
Controllo di autoritàGND (DE1012061418 · CERL cnp01288053