Apri il menu principale

Fuori di cresta

film del 1998 diretto da James Merendino
Fuori di cresta
Slcpunk.png
Stevo (Matthew Lillard) in una scena del film
Titolo originaleSLC Punk!
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1998
Durata97 min
Rapporto2.35 : 1
Generecommedia, drammatico
RegiaJames Merendino
SoggettoJames Merendino
SceneggiaturaJames Merendino
ProduttoreSam Maydew, Peter Ward
FotografiaGreg Littlewood
MontaggioEsther P. Russell
Effetti specialiWendy Rogers
CostumiFiora Kirschbaum
TruccoTania Goddard
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Fuori di cresta (SLC Punk!) è una commedia drammatica americana del 1998 scritta e diretta da James Merendino. Il film parla del giovane fan del punk rock Steven "Stevo" Levy, un laureato che vive a Salt Lake City. Il personaggio è ritratto come lo stereotipo di un punk vandalista a metà degli anni '80. Molti eventi e personaggi del film sono presumibilmente basati sulla vita reale, sebbene possano essere stati esagerati.

Il personaggio di Stevo è basato sulla vita dello scrittore/regista James Merendino, anche se il personaggio prende il nome da Stephen Egerton, originariamente conosciuto come Stephen "Stevo" O'Reilly, che ha suonato nella band punk di Salt Lake City, i Massacre Guys, ed alla fine è entrato a far parte delle band di Los Angeles, i Descendents e gli ALL. Fuori di cresta è stato scelto come film d'apertura al Sundance Film Festival del 1999.

Merendino ha creato il film basandosi sulla sua esperienza maturata a Salt Lake City. Sebbene il film non sia autobiografico, Merendino ha affermato che molti personaggi erano basati su persone che conosceva.

TramaModifica

Il film descrive la vita quotidiana di due punk a Salt Lake City, nello Utah, nell'autunno del 1985: Stevo e il suo migliore amico, "Heroin" Bob; Stevo racconta il film. Il soprannome "Heroin" è ironico, poiché Bob ha paura degli aghi e crede davvero che qualsiasi droga (con la notevole eccezione di alcol e sigarette) sia intrinsecamente pericolosa.

Stevo e Bob vanno di festa in festa mentre vivono in un appartamento fatiscente. Passano la maggior parte del loro tempo a combattere con membri di altre sottoculture, in particolare i redneck. Stevo ha una relazione aperta con una ragazza di nome Sandy, mentre Heroin Bob è innamorato di Trish, la responsabile di un head shop, ma è riluttante a chiederle di diventare la sua fidanzata.

I due sono modellati dalle loro esperienze con i loro genitori. I genitori di Stevo, ora divorziati, sono ex hippy orgogliosi dei loro sforzi giovanili; tuttavia, Stevo è disgustato da ciò che percepisce come il loro "svendersi" diventando ricchi repubblicani sostenitori di Reagan, scelta che cercano inutilmente di giustificare. I voti di Stevo sono eccellenti, e quando suo padre - un avvocato con una Porsche e un debole per le donne più giovani - invia una domanda alla Harvard Law School e Stevo viene accettato, il figlio lo rifiuta a causa delle sue convinzioni. Al contrario, il padre di Bob è un alcolista che scambia suo figlio e il suo amico per agenti della CIA e li caccia via con un fucile quando lo vanno a trovare il giorno del suo compleanno.

Stevo inizia a vedere gli inconvenienti di vivere la vita punk. Sean, uno degli amici punk di Stevo e Bob, è uno spacciatore di droga che una volta tentò di pugnalare sua madre mentre era sotto l'effetto di un intero foglio di acido da 100 dosi, prima di essere portato via dalla polizia; successivamente Stevo lo trova in giro per le strade a mendicare con alcuni ovvi problemi mentali.

Mentre Stevo riflette e capisce che il suo rapporto con Sandy non è esclusivo, diventa furioso quando scopre che fa sesso con un altro uomo, e lo picchia selvaggiamente, in seguito detestando se stesso perché la sua azione contraddice la sua stessa fede nell'anarchismo. La sua cerchia sociale inizia ad allontanarsi, il suo amico Mike lascia Salt Lake City per frequentare l'Università di Notre Dame. Stevo si innamora di una giovane ragazza ricca di nome Brandy (Summer Phoenix), che sottolinea che il suo abbigliamento e il suo atteggiamento anarchico sono più una scelta di moda che una vera e propria filosofia politica. Invece di offendersi, Stevo prende la critica come una cosa positiva che lo fa riflettere e la bacia appassionatamente.

Alla stessa festa, Heroin Bob si lamenta di un mal di testa (indotto da Spandau Ballet "She Loved Like Diamond" che suona allo stereo) e gli viene dato del Percodan (una combinazione di aspirina e ossicodone), che consuma dopo essergli stato detto che le pillole sono semplicemente "vitamine" che aiuteranno i suoi mal di testa. L'overdose accidentale di droga lo uccide nel sonno, apparentemente giustificando l'avversione per le sostanze chimiche che aveva precedentemente preso in una diatriba consegnata a Stevo. Quando Stevo scopre che il suo migliore amico è morto, viene distrutto completamente. Al funerale, appare con la testa rasata e con abiti diversi, e decide di darci un taglio con il suo stile di vita punk. Decide di andare ad Harvard, e nella narrazione lascia intendere voler di sposare Brandy. Egli osserva nella sua narrazione conclusiva che il giovane se stesso probabilmente avrebbe calciato il culo del futuro se stesso, descrivendo ironicamente se stesso come, in definitiva, solo un altro impostore.

"In fondo, a conti fatti, devo ammettere di non essere mai stato altro che un impostore del ca**o figlio di papà." - Frase finale del film detta da Stevo.

Le "Tribù"Modifica

Il film presenta diversi gruppi presentati come "tribù". Il film si concentra principalmente sulla tribù punk, ma include anche molti altri:

  • Punk: Stevo, Bob, Sean, Megan e Mike appartengono a questa tribù, anche se Mike non si veste da punk. I Punk sono rivali dei Mod, dei neo-nazisti e dei Redneck.
  • Mod: i Mod indossano abiti e cravatte e guidano gli scooter. Sono generalmente i rivali dei Punk, ma il personaggio John the Mod è un diplomatico che si muove liberamente tra le tribù. All'inizio del film, i Mod stanno cercando di comprare acido da Sean.
  • Redneck: i Redneck sono gente rurale dello Utah che indossa berretti da camionista e la flanella, e vanno in giro su grossi camion. I Punk li odiano per le loro opinioni conservatrici.
  • Neo-nazisti: i neonazisti sono ragazzi bianchi che indossano tute pseudo-militari e bracciali nazisti. I Punk e i Mod sono mostrati come predatori nei confronti dei nazisti.
  • Heavy metal: hanno i capelli lunghi e indossano vestiti di flanella. Non si sa molto su di loro, tranne che Stevo spiega che sono predatori verso i New Wavers.
  • New Wavers: sono persone che si vestono come New Romantics e si dice che siano le meno minacciose delle tribù. Sono descritti come "i nuovi hippy". Ogni tribù è predatrice dei New Wavers.

Note di produzioneModifica

Il film è stato girato in uno stile aggressivo e altamente cinetico, con ampi colpi di gru, veloci movimenti di dolly e salti.

La maggior parte del film è stata girata a Salt Lake City, con una scena ambientata ad Evanston, nel Wyoming. Numerose scene hanno avuto luogo in aree ben note localmente:

  • La scuola superiore, che Heroin Bob chiama "Southeast High", è la West High School vicino al centro di Salt Lake City.
  • La scena in cui Heroin Bob rimprovera a Stevo di usare l'acido ha luogo al Presidents Circle dell'Università dello Utah.
  • Stevo introduce i "poser" e dà il suo discorso "Who Started Punk Rock?" ("Chi Ha Iniziato Il Punk Rock?") all'ormai defunto Cottonwood Mall a Holladay, nello Utah. Il colloquio di lavoro di Sean si svolge all'interno di un negozio di Cottonwood Mall.
  • Stevo e Sandy rilasciano acido al Memory Grove Park, un parco memoriale della prima guerra mondiale.
  • Molte scene di strade esterne si trovano a nord del Frank E. Moss Federal Courthouse nel centro della città.
  • Il concerto dell'ECP è stato girato al SLC Indian Center.
  • Le scene raffiguranti i funerali di Heroin Bob sono state girate all'interno e all'esterno della Cattedrale della Madeleine. La cattedrale si trova a est del centro di Salt Lake City.
  • L'appartamento in cui vivono Stevo ed Heroin Bob era l'edificio Big D Construction, di fronte al Pioneer Park.
  • Il negozio in cui hanno acquistato la "Wyoming Beer" è "Porter's Fireworks and Liquor" nella periferia di Evanston.

Colonna sonoraModifica

  1. Too Hot - The Specials
  2. Sex And Violence - The Exploited
  3. I Love Livin' In The City - Fear
  4. 1969 - The Stooges
  5. Gangsters - The Specials
  6. Cretin Hop - Ramones
  7. Dreaming - Blondie
  8. Kiss Me Deadly - Generation X
  9. Rock N' Roll - The Velvet Underground
  10. We Will Fall - The Stooges
  11. Gasoline Rain - Moondogg
  12. Mirror In The Bathroom - Fifi
  13. Amoeba - The Adolescents
  14. Kill The Poor - Dead Kennedys
  15. Hot For Teacher - Van Halen
  16. Beat My Guest - Adam and the Ants
  17. Look Back And Laugh - Minor Threat
  18. Urban Struggle - The Vandals

RiconoscimentiModifica

SequelModifica

Nel 2015 è uscito un sequel dal titolo Punk's Dead (Slc Punk 2), con alcuni dei vecchi personaggi.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema