Apri il menu principale

Giallo in casa Muppet

film di animazione del 1981 diretto da Jim Henson
Giallo in casa Muppet
Fozzie Bear.jpeg
L'orso Fozzie in una scena del film
Titolo originaleThe Great Muppet Caper
Paese di produzioneRegno Unito
Anno1981
Durata97 min
Genereanimazione
RegiaJim Henson
SoggettoJerry Juhl, Tom Patchett, Jack Rose, Jay Tarses
SceneggiaturaJerry Juhl, Tom Patchett, Jack Rose, Jay Tarses
ProduttoreDavid Lazer, Frank Oz
Produttore esecutivoLew Grade, Martin Starger
FotografiaOswald Morris
MontaggioRalph Kemplen
Effetti specialiBrian Smithies, Paul Slootweg, Roy Field
MusicheJoe Raposo
ScenografiaHarry Lange, Charles Bishop, Leigh Malone, Terry Ackland-Snow
CostumiJulie Harris, Joanne Green
TruccoStuart Freeborn
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
  • Jim Henson: Kermit la rana, Rowlf, Dr. Denti, Chef Svedese, Waldorf, Giornalista, Zeke
  • Frank Oz: Miss Piggy, Fozzie, Sam l'aquila, Gramps
  • Dave Goelz: Gonzo, Beauregard, Zoot, Dr. Bunsen Honeydew
  • Jerry Nelson: Floyd Pepper, Pops, Lew Zealand, Crazy Harry, Louis Kazagger, Slim Wilson
  • Richard Hunt: Scooter, Statler, Sweetums, Janice, Beaker, Bubba
  • Steve Whitmire: Rizzo, Lips
Doppiatori italiani

Giallo in casa Muppet (The Great Muppet Caper) è un film del 1981 diretto da Jim Henson.

È il secondo della serie di film musicali che hanno come protagonisti i Muppet di Jim Henson. Il film venne prodotto dalla Henson Associates, dalla ITC Entertainment e dalla Universal Pictures, e uscì il 26 luglio 1981 negli USA e il 13 novembre dello stesso anno in Italia. È l'unico film dei Muppet diretto da Jim Henson. Il film uscì negli USA poco dopo la fine del Muppet Show. Venne filmato in Inghilterra.

TramaModifica

Kermit, Fozzie e Gonzo sono reporter investigativi per il quotidiano Daily Chronicle. Un giorno, dopo che il terzetto non ha riportato una grande rapina di gioielli, chiedono al loro editore di consentire loro di recarsi a Londra per indagare sulla rapina e intervistare la vittima, la famosa stilista Lady Holiday.

Con solo $ 12 per il viaggio, sono costretti a viaggiare in una stiva dell'aereo e vengono letteralmente buttati fuori dall'aereo mentre passa sopra la Gran Bretagna. Alloggiano al cadente Hotel Felicità, che è popolato da altri personaggi Muppet come il Dr. Denti e gli Electric Mayhem, Scooter, Olaf, il Dott. Bunsen Honeydew, Beaker, Lew Zealand, Rowlf, Sam l'aquila, Pops, Beauregard, Harry il pazzo, Camilla il pollo e il nuovo arrivato, Rizzo il topo. La mattina dopo, quando Kermit cerca Lady Holiday nel suo ufficio, invece, trova la sua nuova receptionist, l'affascinante Miss Piggy, e la scambia per la stilista. Piggy si atteggia a Lady Holiday e chiede a Kermit di uscire a cena; per mantenere la posa, permette a Kermit di presumere che viva in un indirizzo "intellettuale". Si intrufola in una casa al 17 di Highbrow Street per aspettarlo, con grande sorpresa degli attuali residenti britannici della classe alta, e vanno a cena in un nightclub.

Al nightclub, la vera collana di Lady Holiday viene rubata dal suo geloso fratello Nicky e dai suoi complici Carla, Marla e Darla, tre delle sue modelle di moda (gli stessi ladri che l'hanno derubata prima). Dopo la rapina, la sciarada di Miss Piggy viene rivelata e lei fugge, lasciando indietro Kermit, anche se in seguito si riconciliano in un parco. Nonostante l'attrazione immediata di Nicky nei confronti di Miss Piggy, lui e le sue complici la incastrano per il furto della collana e progettano di rubare un premio ancora più prezioso: il gioiello più grande e prezioso di Lady Holiday, il favoloso "Diamante Baseball", ora esposto alla Galleria Mallory locale. Gonzo origlia la loro trama. Lui, Kermit, Fozzie e gli altri residenti dell'Hotel Felicità decidono di intercettare i ladri e catturarli in flagrante per esonerare Miss Piggy.

I Muppet si intrufolano nella Galleria Mallory e arrivano al Diamante Baseball nello stesso momento in cui arrivano i ladri. Cercano di tenere il diamante fuori dalle mani dei ladri, ma Nicky alla fine cattura il diamante e prende Kermit in ostaggio. Tuttavia, nel frattempo, Piggy scappa dalla prigione e corre verso la Galleria Mallory, schiantandosi contro la finestra su una motocicletta che si è precipitata da un camion davanti a lei. Mette fuori combattimento Nicky e spedisce Carla, Marla e Darla con una raffica di mosse di karate. All'arrivo della polizia, tutte le accuse contro Piggy vengono lasciate cadere, Nicky e le sue complici vengono arrestate e i Muppet ottengono il meritato credito per aver sventato la rapina.

I Muppet tornarono poi negli Stati Uniti nello stesso modo in cui se ne andarono, essendo gettati fuori dalla stiva e paracadutandosi negli Stati Uniti, oltre i titoli di coda.

I cameoModifica

Nel film sono presenti cameo di tanti attori famosi:

AccoglienzaModifica

BotteghinoModifica

Costato $ 14 milioni, il film ha incassato $ 20 milioni negli Stati Uniti ed è stato considerato una delusione al botteghino.[1]

CriticaModifica

Giallo in casa Muppet ha ricevuto recensioni generalmente positive. Il film ha una valutazione di approvazione del 76% basata su 21 recensioni sul sito di recensioni aggregate Rotten Tomatoes con un punteggio medio di 6,47 / 10. Il consenso del sito dice che "Giallo in casa Muppet è irregolare, ma la presenza accattivante di Kermit, Miss Piggy e la banda assicurano che questo colpo di rapina sia sempre guardabile con disinvoltura." Roger Ebert del Chicago Sun-Times ha dato al film un punteggio di due stelle (su quattro) e ha concluso la sua recensione dicendo che "la mancanza di un tocco all'avanguardia fa male a questo film. È troppo bello, troppo carico di routine, troppo prevedibile e troppo sicuro."

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Giallo in casa Muppet, su Box Office Mojo. URL consultato il 18 maggio 2019.  

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema