Apri il menu principale

Gianfrancesco II Gonzaga

nobile italiano
Gianfrancesco II Gonzaga
Scipione Gonzaga.PNG
Ritratto di Gianfrancesco II Gonzaga
Principe di Bozzolo e di Sabbioneta
In carica 1673 –
1703
Predecessore Ferdinando II Filippo Gonzaga
Successore Ferdinando Carlo di Gonzaga-Nevers
Nascita San Martino dall'Argine, 1646
Morte Verona, 24 aprile 1703
Sepoltura Chiesa dei Frati
Luogo di sepoltura San Martino dall'Argine
Dinastia Gonzaga
Padre Scipione Gonzaga
Madre Maria Mattei

Gianfrancesco II Gonzaga (San Martino dall'Argine, 1646Verona, 24 aprile 1703) è stato un nobile italiano.

BiografiaModifica

 
Bozzolo, Palazzo municipale

Era figlio terzogenito di Scipione Gonzaga, principe di Bozzolo e di Sabbioneta, e di Maria Mattei.[1]

Alla morte del padre, avvenuta nel 1670, divenne principe di Bozzolo e di Sabbioneta signore di San Martino il fratello Ferdinando II Filippo Gonzaga che, morendo prematuramente nel 1672, lasciò come erede Gianfrancesco. Questi, nel 1673, ottenne l'investitura imperiale dei feudi di Bozzolo e Sabbioneta, ma non il possesso di questa, che reclamerà inutilmente a Nicola María de Guzmán Carafa, erede designato.

A seguito dell'occupazione francese del territorio nel 1701, Gianfrancesco si ritirò prima nel Castello di San Martino e quindi dovette riparare a Parma. Nel 1702, durante la Guerra di successione spagnola si mise al servizio di Eugenio di Savoia con l'intento di riappropriarsi di Bozzolo, ma senza riuscirvi.

Morì a Verona nel 1703 senza eredi e con lui si estinse il ramo diretto dei signori di San Martino. Il 28 luglio dello stesso anno il principato di Bozzolo venne aggregato al Ducato di Mantova.

Nel suo testamento, redatto il 19 aprile 1703, nominò suo erede universale il figlio maggiore della cugina Maria Isabella Gonzaga (1638-1702), figlia di Annibale Gonzaga e moglie di Sigismondo II Heilfried, conte di Dietrichstein.

NoteModifica

  1. ^ Genealogia Gonzaga di Bozzolo, su genealogy.euweb.cz.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica