Apri il menu principale

Gianni Dall'Aglio

batterista e percussionista italiano
Gianni Dall'Aglio
NazionalitàItalia Italia
GenereRock and roll
Soul
Pop
Rock progressivo
Periodo di attività musicale1959 – in attività
StrumentoBatteria
EtichettaDischi Ricordi, Love, Polydor, CGD, Ciao Records
GruppiI Ribelli, Il Volo
Album pubblicati1

Gianni Dall'Aglio (Mantova, 1º ottobre 1945) è un batterista e percussionista italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nasce a Mantova il 1 ottobre del 1945, incomincia a suonare la batteria a 6 anni, molto presto si esibisce con Marisa Sereni (giovane pianista) con lei incominciano le prime esibizioni nelle parrocchie della città. Nel 1957 dopo aver ascoltato i primi dischi di rock&roll studia quei brani ascoltando attentamente il batterista di Little Richard, Elvis Presley, Fast Domino, Eddie Cochran. Nel 1959 suona con il gruppo mantovano l'Original Quartet e a soli 14 anni diventa il batterista di Adriano Celentano. Nel 1960 nascono I Ribelli e registra il primo disco nel 1961 con Colin Hicks fratello di Tommy Steele. La collaborazione con Celentano è poi proseguita per buona parte della carriera artistica di Dall'Aglio, figurando al suo fianco nei film "Uno strano tipo", "Geppo il folle", "Joan lui", Tours, e anche in recenti spettacoli televisivi (Notte Rock nel 1991, Svalutation nel 1992, Francamente me ne infischio nel 1999, 125 milioni di caz..te nel 2001, Rockpolitik nel 2005). Festival di Sanremo (2012), "Rock Economy" Live Arena di Verona (8/9 ottobre 2012).

I Ribelli, fondati da Adriano Celentano, Gino Santercole e Gianni, a partire dal 1961 si aggiungono musicisti di grande profilo, Gianfranco Lombardi, Detto Mariano, i fratelli Bichara, Natale Massara, Giorgio Benacchio e nel 1966 prenderà forma la storica formazione con l'inserimento di Angel Salvador e Demetrio Stratos.

Nel 1966 i Ribelli lasciano l'etichetta discografica Clan Celentano per passare alla Dischi Ricordi e nel 1967 Dall'Aglio scrive con Luciano Beretta e Ricky Gianco 'Pugni chiusi', un canzone che verrà cantata da più generazione fino ai giorni nostri, incisa anche da Piero Pelù, Lee Konitz, Gianna Nannini, I Pooh, Iva Zanicchi, Francesco Renga.

Il 1967 è un anno denso di eventi, Gianni il 18 giugno sposa Orietta Ravenna e in novembre nasce Iris.

I Ribelli si sciolgono nel 1970 per ricostituirsi nel 1977 e incidere il singolo 'Calore' e 'Illusione' etichetta Ricordi. Ritorneranno nel 1986 con un album live inciso a Bellinzona e prodotto da Giorgio Fieschi, nel 1979 per l'etichetta Ciao Record Giorgio aveva prodotto anche un nuovo singolo di Dall'Aglio 'Taking a chance with love'.

Negli anni Gianni collaborerà con numerosi altri artisti italiani, tra cui Lucio Battisti, con il quale lavorerà dal 1968 al 1975 suonando la batteria in una quarantina dei suoi successi. Il 23 aprile 1972 sarà uno dei 'cinque amici da Milano' a fianco di Lucio e Mina nello storico duetto televisivo a Teatro 10 e il 12 dicembre dello stesso anno suonerà ancora a fianco di Battisti nel programma radiofonico Supersonic, questa sarà l'ultima esibizione dal vivo di Battisti in Italia. Nel 1973 esce un 45 per la Polygram, Pasetti & B. Besquet & Dall'Aglio dal titolo 'Eri tutto, eri niente, eri la mia mente'. Dal 1974 nasce Il Volo band prog della Numero1, Gianni ne fa parte insieme con Mario Lavezzi, Alberto Radius, Vince Tempera, Gabriele Lorenzi e Bob Callero, realizzeranno due album il primo 'Il Volo' il secondo 'Essere o non Essere?'.

Session Man molto richiesto Dall'Aglio oltre a Celentano e Battisti incide dischi con Mina, Patty Pravo, Ivano Fossati, Pierangelo Bertoli, Concato, Bertè, Mia Martini, Angelo Branduardi, Little Tony, Bruno Lauzi, dal 1962 al1966 registrerà anche tutti i dischi per gli artisti del Clan, Don Backy, Gino Santercole, Milena Cantù, Pilade, Ico Cerutti, Claudia Mori e tanti altri, esibendosi spesso nei tours italiani con molti di loro.

Nel 1969 farà parte del 'Supergruppo' una band formata da musicisti di vari complessi, I Giganti, DikDik, Equipe84, incideranno tre 45 giri, 'Accidenti', 'Bocca Dolce' e Star con te è morir' oltre all'Album 'Il Supergruppo', Dischi Ricordi.

Incomincia anche una carriera da solista, esordendo nel 1970 con un 45 giri 'Chiudi gli occhi Eva' inciso per la Dischi Ricordi.

Nel 1971 Dall'Aglio realizza il suo primo album solista, 'Sera, mattina' dal sapore Progressive per la Love Records, registrato in parte a casa sua e negli Studi Phonogram, ristampato nel 1993 su CD dalla Mellow. Nel 1977 per la CGD Gianni esce con un 45 giri dal titolo 'Aria triste'. Sempre in quell'anno è al fianco di Patty Pravo, suona la batteria in una delle più belle canzoni interpretate dall'artista veneziana, Pensiero stupendo; nel 1980 suona nell'album Certi momenti di Pierangelo Bertoli.

Come autore Gianni Dall'Aglio ha scritto canzoni per il 'Volo', 'I Ribelli', Patty Pravo, Claudia Mori, LittleTony.

Nel 2008 Gianni dona a sua moglie Orietta un rene, l'intervento viene eseguito all'Ospedale di Borgo Trento a Verona dal chirurgo dott. Luigino Boschiero, dopo 40 giorni torna a suonare a La spezia con la Band di sempre... I RIbelli.

Attualmente Dall'Aglio dirige una scuola di batteria a Mantova. Il 21 gennaio 2009 nel corso della trasmissione televisiva di RaiUno Festa italiana presenta il nuovo CD doppio dei Ribelli intitolato I Ribelli cantano Adriano, di cui uno con le cover dei successi di Adriano Celentano e l'altro con i loro successi (etichetta Aereostella). Gianni si esibisce oltre ai Ribelli in un progetto per ricordare Battisti insieme con un altro collaboratore di Lucio, il chitarrista Massimo Luca, raccontano aneddoti e musica indimenticabile.

Nel 2014 esce l'Autobiografia "Batti un colpo" Gabrielli Edizioni 2014. La narrazione di oltre cinquant'anni di collaborazioni con Adriano Celentano, Lucio Battisti e tanti altri artisti e gruppi italiani e non solo...

  • Umberto Bultrighini - Claudio Scarpa - Gene Guglielmi: intervista approfondita di 10 pagine a Gianni Dall'Aglio effettuata da Claudio Scarpa e inserita nel libro “Al di qua, al di là del Beat” edito e pubblicato da Carabba Editore a luglio 2011 – 430 pagine. Il 12 dicembre 2014 esce nelle libreria la sua autobiografia "Batti un colpo" Gabrielli Edizioni.

DiscografiaModifica

AlbumModifica

Il suo unico album, pubblicato dall'etichetta Love e ristampato in CD nel 1993 dall'etichetta Mellow.

  1. Ogni sera così
  2. Dolce volontà
  3. Quando scendevi le scale
  4. L'altro me stesso
  5. Le mie illusioni
  6. Il cielo e la terra
  7. La grande pianura
  8. Padre nostro
  9. Per amore

SingoliModifica

PartecipazioniModifica

Collegamenti esterniModifica