Giorgio di Sassonia-Altenburg

militare tedesco

Giorgio Carlo Federico di Sassonia-Altenburg (Hildburghausen, 24 luglio 1796Hummelshain, 3 agosto 1853) fu Duca di Sassonia-Altenburg.

Giorgio di Sassonia-Altenburg
GeorgPrinceofSaxe-Altenburgportrait.jpg
Ritratto del duca Giorgio di Sassonia-Altenburg
Duca di Sassonia-Altenburg
Stemma
Stemma
In carica30 novembre 1848 –
3 agosto 1853
PredecessoreGiuseppe
SuccessoreErnesto I
Nome completoin tedesco: Georg Karl Friedrich
NascitaHildburghausen, 24 luglio 1796
MorteHummelshain, 3 agosto 1853
DinastiaWettin
PadreFederico di Sassonia-Altenburg
MadreCarlotta di Meclemburgo-Strelitz
ConsorteMaria Luisa di Meclemburgo-Schwerin
FigliErnesto
Alberto Federico
Maurizio
Religioneluteranesimo

BiografiaModifica

Egli era il quarto ma il secondo sopravvissuto dei figli di Federico di Sassonia-Hildburghausen (di Sassonia-Altenburg dal 1826) e di Carlotta di Meclemburgo-Strelitz.

Nel 1804 prese servizio nell'esercito austriaco, combatté nella battaglia di Lipsia e durante la campagna italiana del 1814, il principe fu ferito alla coscia sinistra e ha dovuto abbandonare la sua carriera militare.

Tornato a Hildburghausen, visse con suo fratello Giuseppe nel castello di Charlottenburg. Dal 1816-1820 Giorgio studiò presso l'Università di Heidelberg ed è stato seguito dal re Massimiliano I di Baviera. Da questo nel 1822 con l'Ordine di San Umberto, ha ottenuto il permesso di prendere la residenza permanente a Hildburghausen, dove il suo castello fu ridisegnato. Egli fondò a Hildburghausen una milizia giovanile.

Giorgio succedette al fratello Giuseppe come Duca di Sassonia-Altenburg alla sua abdicazione, nel 1848.

A Ludwigslust, il 7 ottobre 1825 Giorgio sposò Maria di Meclemburgo-Schwerin (1803-1862), figlia del granduca Federico Ludovico di Meclemburgo-Schwerin (1778-1819) e della granduchessa Elena Pavlovna Romanova (1784-1803), dalla quale ebbe tre figli:

MorteModifica

Il 28 maggio 1853 a causa di problemi di salute, il governo fu nelle mani del figlio di suo Ernesto; egli morì il 3 agosto al casino di caccia a Hummelshain.

Albero genealogicoModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Ernesto Federico II di Sassonia-Hildburghausen Ernesto Federico I di Sassonia-Hildburghausen  
 
Sofia Albertina di Erbach-Erbach  
Ernesto Federico III di Sassonia-Hildburghausen  
Carolina di Erbach-Fürstenau Filippo Carlo di Erbach-Fürstenau  
 
Carlotta Amalia di Kunowitz  
Federico di Sassonia-Altenburg  
Ernesto Augusto I di Sassonia-Weimar Giovanni Ernesto III di Sassonia-Weimar  
 
Sofia Augusta di Anhalt-Zerbst  
Ernestina Augusta di Sassonia-Weimar  
Sofia Carlotta di Brandeburgo-Bayreuth Giorgio Federico Carlo di Brandeburgo-Bayreuth  
 
Dorotea di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Beck  
Giorgio di Sassonia-Altenburg  
Carlo Ludovico Federico di Meclemburgo-Strelitz Adolfo Federico II di Meclemburgo-Strelitz  
 
Cristiana Emilia di Schwarzburg-Sondershausen  
Carlo II di Meclemburgo-Strelitz  
Elisabetta Albertina di Sassonia-Hildburghausen Ernesto Federico I di Sassonia-Hildburghausen  
 
Sofia Albertina di Erbach-Erbach  
Carlotta di Meclemburgo-Strelitz  
Giorgio Guglielmo d'Assia-Darmstadt Luigi VIII d'Assia-Darmstadt  
 
Carlotta di Hanau-Lichtenberg  
Federica Carolina Luisa d'Assia-Darmstadt  
Maria Luisa Albertina di Leiningen-Dagsburg-Falkenburg Cristiano Carlo Reinardo di Leiningen-Dachsburg-Falkenburg-Heidesheim  
 
Caterina Polissena di Solms-Rödelheim  
 

OnorificenzeModifica

  Gran Maestro dell'Ordine della Casata Ernestina di Sassonia
  Cavaliere dell'Ordine di Sant'Uberto (Regno di Baviera)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN62641704 · CERL cnp00641167 · GND (DE129937010 · WorldCat Identities (ENviaf-62641704
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie