Apri il menu principale

Giulio Calvisi

politico italiano
Giulio Calvisi

Sottosegretario di Stato al Ministero della Difesa
In carica
Inizio mandato 16 settembre 2019
Cotitolare Angelo Tofalo
Presidente Giuseppe Conte
Predecessore Raffaele Volpi

Segretario della Sinistra giovanile
Durata mandato 15 marzo 1995 –
13 marzo 1997
Predecessore Nicola Zingaretti
Successore Vinicio Peluffo

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVI
Gruppo
parlamentare
PD
Coalizione PD-IdV
Circoscrizione XXVI - Sardegna
Incarichi parlamentari
  • Componente della V Commissione(Bilancio, tesoro e programmazione)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Democratico
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza

Giulio Calvisi (Olbia, 27 giugno 1966) è un politico italiano, attuale sottosegretario di Stato al Ministero della Difesa.

BiografiaModifica

Laureato in giurisprudenza, è stato militante della FGCI e dal 1995 al 1997 è stato Segretario nazionale della Sinistra Giovanile[1].

Nel 1998 ha ricoperto il ruolo di responsabile immigrazione dei DS. Dal 2001 è stato coordinatore del Dipartimento e successivamente viceresponsabile nazionale Welfare dei Ds[1].

Assieme ad Aly Baba Faye ha curato nel 2004 la pubblicazione del “Libro Bianco sulla Bossi-Fini: rapporto sulla politica delle destre in materia di immigrazione[2].

Nel 2005 è diventato Segretario regionale dei DS – Sinistra Federalista Sarda, incarico mantenuto fino alla nascita del Partito Democratico[1].

Nel 2007 è stato membro dell'Assemblea Costituente nazionale del Pd[1].

Alle elezioni politiche del 2008 è eletto alla Camera dei deputati nella lista del Partito Democratico nella Circoscrizione Sardegna.

Alle elezioni primarie del Pd del 2009 ha sostenuto la mozione di Pier Luigi Bersani[3], risultata vincente.

Dal 16 settembre 2019 è Sottosegretario di Stato al Ministero della Difesa nel Governo Conte II.

OpereModifica

  • Ufficio immigrazione DS, Forum Fratelli d'Italia;, Libro bianco sulla Bossi-Fini. Rapporto sulla politica delle destre in materia di immigrazione, a cura di Giulio Calvisi, Aly Baba Faye, Roma, Nuova iniziativa editoriale, 2004.

NoteModifica

  1. ^ a b c d Biografia, su Sito ufficiale Giulio Calvisi. URL consultato il 30 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2009).
  2. ^ Calvisi, Faye 2004.
  3. ^ Primarie Pd, sfida per la segreteria, in La Nuova Sardegna, 24 ottobre 2009, p. 2 sezione:Olbia. URL consultato il 30 novembre 2009.

Collegamenti esterniModifica