Giuseppe Soriero

politico italiano
Giuseppe Carmine Soriero

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XI, XII, XIII
Gruppo
parlamentare
Gruppo PDS(XI), progressisti federativo(XII), DS L'Ulivo (XIII)
Circoscrizione Calabria
Collegio Catanzaro (XI), Soverato (XII e XIII)
Incarichi parlamentari
Componente della V COMMISSIONE (BILANCIO E TESORO) (XI)(XII),Componente della COMMISSIONE PARLAMENTARE PER LE QUESTIONI REGIONALI (XII),Componente della IX Commissione permanente Trasporti (XIII)
Sito istituzionale

Sottosegretario di Stato per i trasporti e la navigazione Repubblica Italiana
Durata mandato 1996 –
1998
Presidente Romano Prodi

Dati generali
Partito politico PDS, DS
Titolo di studio Laurea in Architettura
Professione Architetto, funzionario di partito

Giuseppe Carmine Soriero (Satriano, 24 luglio 1950) è un politico italiano, già Deputato della Repubblica Italiana.

BiografiaModifica

È sposato ha due figli, è laureato in Architettura e svolge la professione di Architetto, dal 1976 è iscritto all'ordine degli architetti, nel 1977 è componente del direttivo nazionale dell'Istituto Nazionale di Urbanistica (I.N.U.). Dal 2008 è Docente di Storia dell'intervento pubblico nell'economia del Mezzogiorno presso l'Università Magna Grecia di Catanzaro[1], dal 2008 è anche componente della consulta per il mezzogiorno del CNEL.Nel Giugno del 2003 fonda l'Associazione “il CAMPO idee per il futuro” per contribuire ad ampliare la conoscenza delle trasformazioni economiche, sociali, politiche ed istituzionali sul Mezzogiorno d'Italia, in relazione ai nuovi scenari europei e internazionali. Nell'ottobre 2013 viene nominato componente del comitato di presidenza della Svimez.

Attività politicaModifica

Inizia la sua attività politica come componente delle Direzioni Nazionali del PCI, PDS, DS dal 1988 al 2006, nel 2007 viene eletto membro della prima Assemblea Costituente del PD. Nel 1990 viene eletto consigliere comunale di Catanzaro tra le file del PDS, dal 1992 al 2001 viene eletto per tre volte consecutive Parlamentare Nazionale presso la Camera dei deputati[2] ( XI, XII, XIII) sempre tra le file del PDS poi Progressisti e infine DS L'Ulivo, nel 1996 con il Governo Prodi I viene nominato Sottosegretario di Stato ai trasporti e alla navigazione carica che manterrà fino al 1998. Dal 1997 al 2000 sarà presidente del comitato interministeriale per l'area ed il porto di Gioia Tauro.Alle Elezioni politiche italiane del 2006 si candida al Senato della Repubblica italiana nelle liste di IDV, come indipendente DS, in Calabria e nel Lazio e come testa di lista in Lombardia e Puglia ma non diventerà senatore[3]. Nel 2010 durante l'Amministrazione di Rosario Olivo viene nominato assessore comunale presso il Comune di Catanzaro con delega all'Urbanistica[4], incarico che conserva fino a maggio 2011.Alle Elezioni politiche italiane del 2013 è candidato al Senato della Repubblica all'ottava posizione della lista PD nella regione Calabria[5] ma non viene eletto.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN90217519 · ISNI (EN0000 0003 5542 3062 · SBN IT\ICCU\IEIV\038864 · LCCN (ENn95115813 · WorldCat Identities (ENlccn-n95115813