Apri il menu principale

Giuseppe Verdi (film 1938)

film del 1938, diretto da Carmine Gallone
Giuseppe Verdi
Divine armonie.jpg
Fosco Giachetti e Gaby Morlay in una sequenza del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1938
Durata110 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37 : 1
Generebiografico
RegiaCarmine Gallone
SoggettoLucio D'Ambra, Carmine Gallone
SceneggiaturaLucio D'Ambra, Carmine Gallone
ProduttoreCarmine Gallone
Casa di produzioneGrandi Film Storici, Itala Film
Distribuzione in italianoE.N.I.C.
FotografiaMassimo Terzano
MontaggioOswald Hafenrichter
MusicheGiuseppe Verdi, dirette da Luigi Ricci e Tullio Serafin
ScenografiaGuido Fiorini, Camillo Parravicini, Ettore Corsi e Luigi Petricca (architetti scenografi)
CostumiTitina Rota
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Giuseppe Verdi è un film del 1938, diretto da Carmine Gallone.

Il film girato a Cinecittà venne presentato alla Mostra del cinema di Venezia del 1938 dove vinse la Coppa del PNF.

È conosciuto anche col titolo Divine armonie.

Fu uno dei maggiori incassi di quell'anno in Italia[1].

TramaModifica

La pellicola tratta la biografia romanzata del compositore Giuseppe Verdi; dalla partenza da ragazzo, dalla campagna intorno a Busseto, quando si avviava verso l'inizio della sua carriera, alla morte della prima moglie Margherita Barezzi, all'incontro con la futura seconda moglie, il soprano Giuseppina Strepponi, alla conoscenza di Victor Hugo, alla composizione di tutte le sue opere importanti, fra cui spiccano Nabucco, Rigoletto, Il Trovatore, La Traviata ed Aida.

CuriositàModifica

Fosco Giachetti tornerà nuovamente a vestire i panni del compositore 16 anni dopo nel film Casa Ricordi, diretto anch'esso da Gallone.

NoteModifica

  1. ^ Non esistono dati ufficiali sull'esito commerciale delle pellicole negli anni Trenta, ma alcune informazioni vengono fornite da un articolo pubblicato sul numero dell'aprile 1940 del mensile Lo schermo. Secondo tali dati Luciano Serra pilota di Alessandrini risulta il film più "ricco" alla data del 31 dicembre 1939, essendo stato l'unico a superare i 6 milioni di lire (dell'epoca) di introito. Nello stesso articolo il Giuseppe Verdi di Gallone viene accreditato come secondo film classificato, unico ad aver superato, alla stessa data, i 5 milioni di lire di introito.

Collegamenti esterniModifica