Gragjanski Skopje

Sportski klub Gragjanski
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Azzurro e Bianco.svg Azzurro e bianco
Dati societari
Città Skopje
Nazione Jugoslavia Jugoslavia
Confederazione JNS
Federazione Flag of Yugoslavia (1918–1941).svg SLP
Fondazione 1922
Scioglimento1947
Stadio Igralište Graðanskog
(5 000 posti)
Palmarès
Trofei nazionali 3 liga Skopje
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Sportski klub Gragjanski, in (in serbo: Спортски клуб Грађански?), fu una società calcistica macedone con sede nella città di Skopje. Fra il 1941 ed il 1947 cambiò il nome in Makedonija (in macedone: Македония Скопие? e in bulgaro: Македонија Скопје?).

Il nome Gragjanski (in in serbo: Građanski?), nome molto comune fra le società sportive della ex Jugoslavia, significa "civico/cittadino".

Fu il club più titolato della sottofederazione di Skopje, infatti fu l'unica a raggiungere il Državno prvenstvo, il campionato nazionale del Regno di Jugoslavia.

StoriaModifica

La società ha militato nel campionato della sottofederazione di Belgrado dal 1922 al 1927 e, poi, nel torneo della sottofederazione di Skopje durante il periodo compreso tra il 1927 e il 1940, conquistando tre titoli e disputando anche il campionato nazionale in quattro occasioni, unica squadra macedone a riuscirvi.

Nella prima occasione (1935-36) il torneo si disputava con la formula dell'eliminazione diretta tra le vincitrici dei tornei regionali. Il Gragjanski superò gli ottavi di finale eliminando il Građanski Niš (sconfitta 1-2 all'andata in trasferta, rimontata con un 4-0 in casa), ma fu poi sconfitto nei quarti dallo Slavija con il pesante punteggio di 1-10 nella gara di ritorno, ad annullare il 2-1 dell'andata. Nel 1938-39, quando il campionato si disputava con la formula del girone all'italiana, il club si classificò al 10º posto su 12 squadre partecipanti, ottenendo la permanenza nel torneo.

A partire dal 1939 il campionato nazionale fu suddiviso in due distinti tornei: la Hrvatsko-slovenska liga, disputata dalle squadre croate e slovene e la Srpska liga, dove competevano le formazioni serbe. Il Gragjanski fu ammesso a questo torneo in quanto ricadente sotto la giurisdizione di Belgrado. Al termine della stagione 1939-40 si classificò al 5º posto, e nel 1940-1941 l'8º posto finale (su 10 squadre) garantì la permanenza nella divisione[1][2].

Nella primavera del 1941 il territorio corrispondente all'attuale Repubblica di Macedonia venne annesso alla Bulgaria; al Gragjanski vennero annesse altre squadre concittadine: SSK Skopje, ŽSK, Pobeda e Jug. Venne così formato il Makedonija, che entrò a competere nel campionato bulgaro.[3].

Dopo la seconda guerra mondiale il club rientrò nel sistema calcistico Jugoslavo. Nella prima stagione (1945-46) si piazzò al secondo posto, dietro al rinato Pobeda, nella Makedonska liga e fallì l'accesso al massimo campionato.[4] Nella stagione successiva (1946-47), il Makedonija vinse il torneo regionale, ma fallì gli spareggi-promozione.

Il 22 luglio 1947, il club si fuse con il Pobeda per dare vita al Vardar[5].

CronistoriaModifica

Cronistoria del SK Gragjanski/Makedonija
6º nel III gruppo di qualificazione al campionato nazionale
  • 1932-33 - 2º nella 1. razred Skopje
  • 1933-34 - 3º nella 1. razred Skopje
  • 1934-35 - 4º nella 1. razred Skopje
  • 1935-36 - 1º nella 1. razred Skopje (1º titolo)
Quarti di finale nel campionato nazionale
  • 1936-37 - 1º nella 1. razred Skopje (2º titolo)
Quarti di finale negli spareggi-qualificazione al campionato nazionale
  • 1937-38 - 1º nella 1. razred Skopje (3º titolo)
Vince gli spareggi-qualificazione al campionato nazionale
Semifinalista nella Coppa dello Zar

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1936, 1937, 1938

Altri piazzamentiModifica

Finalista: 1942
Semifinalista: 1941

AllenatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Igor Kramarsic, Yugoslavia - List of Final Tables, su rsssf.com. URL consultato il 25 luglio 2012.
  2. ^ (EN) Sezona 1940/41, su fkvojvodina.com. URL consultato il 25 luglio 2012.
  3. ^ (MK) Илеш Шпиц најнова филмска инспирација, su utrinski.com.mk. URL consultato il 25 luglio 2012 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2013).
  4. ^ Pobeda Skoplje qualifyied to the 1946-47 National Division
  5. ^ (MK) Го смени ли Вардар името?, su dnevnik.com.mk. URL consultato il 18 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2012).
  6. ^ exyufudbal

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio