Apri il menu principale
Francia GP di Francia 1964
125º GP della storia del Motomondiale
3ª prova su 12 del 1964
Circuit Clermont Ferrand.png
Data 17 maggio 1964
Nome ufficiale GP di Francia
Luogo Circuito di Clermont-Ferrand
Percorso 8,055 km
circuito stradale
Risultati
Classe 250
102º GP nella storia della classe
Distanza 16 giri, totale 128,880 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Phil Read
Yamaha
Podio
1. Regno Unito Phil Read
Yamaha
2. Svizzera Luigi Taveri
Honda
3. Austria Bert Schneider
Suzuki
Classe 125
102º GP nella storia della classe
Distanza 13 giri, totale 104,715 km
Pole position Giro veloce
Svizzera Luigi Taveri
Honda
Podio
1. Svizzera Luigi Taveri
Honda
2. Austria Bert Schneider
Suzuki
3. Regno Unito Frank Perris
Suzuki
Classe 50
22º GP nella storia della classe
Distanza 8 giri, totale 64,440 km
Pole position Giro veloce
Nuova Zelanda Hugh Anderson
Suzuki
Podio
1. Nuova Zelanda Hugh Anderson
Suzuki
2. Germania Ovest Hans-Georg Anscheidt
Kreidler
3. Francia Jean-Pierre Beltoise
Kreidler
Classe sidecar
78º GP nella storia della classe
Distanza 13 giri, totale 104,715 km
Pole position Giro veloce
Svizzera Fritz Scheidegger
BMW
Podio
1. Svizzera Fritz Scheidegger
BMW
2. Germania Ovest Max Deubel
BMW
3. Germania Ovest Georg Auerbacher
BMW

Il Gran Premio motociclistico di Francia fu il terzo appuntamento del motomondiale 1964.

Si svolse il 17 maggio 1964 sul circuito di Clermont-Ferrand alla presenza di 40.000 spettatori; come nel gran premio precedente, disputato una sola settimana prima, furono quattro le classi in programma: 50, 125, 250 e sidecar.

Le vittorie furono ottenute da Phil Read su Yamaha in 250, da Luigi Taveri su Honda in 125, da Hugh Anderson su Suzuki nelle 50 e dall'equipaggio condotto da Fritz Scheidegger su BMW tra le motocarrozzette. Curiosamente, in tutte le occasioni, i vincitori furono anche quelli che ottennero il giro più veloce in gara.

Classe 250Modifica

Tra i non partenti vi fu Tarquinio Provini sulla Benelli (vincitore della gara precedente) a causa di un guasto nelle prove. Si trattò della prima vittoria per la Yamaha RD56 caratterizzata da un motore a due tempi e da un cambio a sette rapporti.

Arrivati al traguardo (posizioni a punti)Modifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Phil Read Yamaha 1h 03' 46" 2 8
2   Luigi Taveri Honda +1'41" 2 6
3   Bert Schneider Suzuki +2'57" 1 4
4   Bruce Beale Honda +1 giro 3
5   Ernst Weiss Honda +2 giri 2
6   Roger Mailles Morini +2 giri 1

Classe 125Modifica

Prima della gara vi furono dei cambiamenti nella squadra ufficiale Honda: Tommy Robb venne sostituito da Ralph Bryans che non prese però la partenza; fu questa anche l'ultima gara con la Honda per Kunimitsu Takahashi. Tra i ritirati della gara vi fu Hugh Anderson.

Arrivati al traguardo (prime 8 posizioni)Modifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Luigi Taveri Honda 53' 17" 6 8
2   Bert Schneider Suzuki +21" 1 6
3   Frank Perris Suzuki +49" 3 4
4   Kunimitsu Takahashi Honda +1' 13" 9 3
5   Jean-Pierre Beltoise Bultaco +3' 54" 2 2
6   Roland Föll Honda +4' 17" 8 1
7   Chris Vincent Honda +1 giro
8   Jack Ahearn Honda

Classe 50Modifica

Arrivati al traguardo (posizioni a punti)Modifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Hugh Anderson Suzuki 36' 31" 8
2   Hans-Georg Anscheidt Kreidler +27" 8 6
3   Jean-Pierre Beltoise Kreidler 4
4   José Maria Busquets Derbi 3
5   Isao Morishita Honda 2
6   Tarquinio Provini Kreidler 1

Classe sidecarModifica

Arrivati al traguardo (posizioni a punti)Modifica

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1   Fritz Scheidegger   John Robinson BMW 57' 42" 4 8
2   Max Deubel   Emil Hörner BMW +3" 5 6
3   Georg Auerbacher   Beno Heim BMW 4
4   Colin Seeley   Wally Rawlings FCS-BMW 3
5   Arsenius Butscher   Wolfgang Kalauch BMW 2
6   Joseph Duhem   François Fernandez BMW 1

Fonti e bibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica