Apri il menu principale
Max Deubel
BMW RS 54 Replica Deubel-Hörner.JPG
BMW RS 54 di Deubel-Hörner
Nazionalità Germania Germania
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1959 nei sidecar
Stagioni dal 1959 al 1966
Mondiali vinti 4
Gare vinte 12
Podi 28
Giri veloci 13
 

Max Deubel (Wiehl, 5 febbraio 1935) è un pilota motociclistico tedesco ritiratosi dall'attività agonistica.

Indice

CarrieraModifica

Iniziò a correre nel 1955 con un sidecar già appartenuto a Walter Schneider, con Horst Höhler come passeggero. Due anni dopo, in occasione del Neunkircher Dreieckrennen, ottenne la sua prima vittoria.

In occasione del GP di Germania 1959 Deubel fece il suo esordio iridato, tagliando il traguardo al terzo posto. L'anno seguente ottenne il sostegno ufficiale da parte della BMW[1]: a fine stagione fu sesto, con due quarti posti come miglior risultato.

Il 1961 fu l'anno del primo titolo iridato per il tedesco: con Emil Hörner come passeggero, e approfittando dell'assenza forzata di Helmut Fath, Deubel vinse tre GP (Germania, TT e Olanda) battendo la concorrenza dello svizzero Fritz Scheidegger. In quell'anno l'equipaggio Deubel/Hörner vinse anche il primo dei suoi cinque titoli nazionali consecutivi della categoria[2].

Il dominio di Deubel sul Mondiale sidecar continuò anche nelle stagioni 1962, 1963 e 1964, diventando il primo pilota nella storia della categoria a vincere quattro titoli mondiali consecutivi. Degno di nota il Tourist Trophy 1962, nel quale il tedesco stabilì il record sul giro a oltre 90 miglia orarie, primo sidecarista a superare questa barriera[1].

Meno fortunate furono le stagioni 1965 e 1966, terminate entrambe al secondo posto dietro a Scheidegger. A fine 1966 Deubel si ritirò dalle competizioni, gestendo fino al 1972 l'albergo da lui aperto nella sua città natale; successivamente si dedicò all'organizzazione di eventi sportivi e di direttore di gara. Nel 1986 divenne membro della commissione FIM per le gare su strada, di cui fu nominato vicepresidente nel 1990.

Risultati nel motomondialeModifica

1959 Classe Moto                 Punti Pos.
Sidecar BMW - 3 - - NE NE NE 4[3]
1960 Classe Moto               Punti Pos.
Sidecar BMW 4 Rit 6 - 4 NE NE 7[4]
1961 Classe Moto                       Punti Pos.
Sidecar BMW - 1 2 1 1 2 NE NE NE NE NE 30 (36)[5][6]
1962 Classe Moto                       Punti Pos.
Sidecar BMW 1 1 Rit 2 3 1 NE NE NE NE NE 30 (34)[5][7]
1963 Classe Moto                         Punti Pos.
Sidecar BMW 1 2 AN 8 1 2 NE NE NE NE NE NE 22 (28)[5][8]
1964 Classe Moto                         Punti Pos.
Sidecar BMW NE 4 2 1 4 1 2 NE NE NE NE NE 28 (34)[5][9]
1965 Classe Moto                           Punti Pos.
Sidecar BMW NE - 1 3 1 Rit 2 NE NE NE NE - NE 26[10]
1966 Classe Moto                         Punti Pos.
Sidecar BMW NE 2 3 2 2 NE NE NE NE 2 AN NE 18 (28)[5][11]
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica