James Wattana

giocatore di snooker thailandese
James Wattana
James Wattana at Snooker German Masters (DerHexer) 2013-01-30 05.jpg
James Wattana al German Masters 2013
Nazionalità Thailandia Thailandia
Biliardo Cue sports pictogram.svg
Specialità Snooker
Carriera
Carriera professionistica
Stagioni 1989-2008, 2009-
Soprannome Thai-Phoon
Ranking 89° (1º maggio 2020)
Miglior Ranking (Maggio 1994-Maggio 1995)
Risultati nei tornei della Tripla Corona
UK Championship SF (1991, 1994)
Masters F (1993)
Campionato mondiale SF (1993, 1997)
Titoli Ranking 3
Titoli Non-Ranking 7
Century break 166
Miglior break 147 (3)
World Masters 1991
British Open 1992
China International 1997
Maggior vincita £70.000
World Matchplay 1992
Statistiche aggiornate al 1º maggio 2020

James Wattana (in lingua thailandese: เจมส์วัฒนา; Bangkok, 17 gennaio 1970) è un giocatore di snooker thailandese.[1]

Professionista dal 1989 al 2008 e dal 2009, James Wattana figura all'8º posto in questa speciale classifica, dietro a Fred Davis (64 anni e 25 stagioni), Jimmy White (40), Steve Davis (38), Rex Williams (44 anni e 27 stagioni), John Pulman (36 anni e 14 stagioni) e Nigel Bond (31).[2]

È considerato uno dei migliori giocatori di snooker degli anni 1990 e colui che ha iniziato a diffondere questo sport in Asia;[3][4] Wattana è arrivato infatti a vincere 3 titoli Ranking e 7 Non-Ranking, raggiungendo anche una finale al Masters di Londra nel 1993, persa contro Stephen Hendry.[5] Negli altri due tornei della Tripla Corona, il Campionato mondiale e lo UK Championship, ha conquistato due semifinali.[6][7]

Conta inoltre 3 serie perfette e con la prima, realizzata al World Masters 1991, il thailandese è stato per quasi cinque mesi il giocatore più giovane ad averne una, con 20 anni e 364 giorni, record battuto poi da Peter Ebdon (20 anni e 282 giorni) e da molti altri professionisti.[8]

CarrieraModifica

1985-1989: I primi anni da dilettante e il trionfo al Thailand MastersModifica

Dopo essere stato invitato al Thailand Masters 1985,[9] dove esce nella fase a gironi, James Wattana vince nel giugno del 1986 l'Asian Snooker Championship, torneo dilettantistico.[10] Come per l'anno precedente, riceve un invito per partecipare al torneo di casa Thailand Masters e, a 16 anni, riesce addirittura a vincere l'evento, battendo nel corso del torneo tre campioni del mondo: Dennis Taylor ai quarti, Steve Davis in semifinale e Terry Griffiths in finale.[11] Prima di diventare un professionista, Wattana completa la sua gavetta da amatore portando a casa un altro Asian Snooker Championship nel 1988 e laureandosi campione del mondo dilettanti nello stesso anno, battendo Barry Pinches in finale.[12][13]

1989-1999: Il prematuro arrivo tra i topModifica

Stagione 1989-1990Modifica

Una volta arrivato nel Main Tour all'inizio della stagione 1989-1990, James Wattana inizia subito ad imporsi tra i migliori della specialità arrivando in finale all'Asian Open, in cui viene sconfitto da Stephen Hendry per 9-6.[14] Successivamente conquista due semifinali (al Grand Prix e al Pontins Professional) e riesce ad accedere anche al Masters, vincendo il turno delle wildcard contro Dean Reynolds per 5-4, ma una volta giunto nel tabellone principale viene eliminato da Steve Davis. Al Campionato mondiale il thailandese batte al primo turno di qualificazioni il tre volte campione del mondo John Spencer 10-8, ma viene tuttavia sconfitto nel secondo da un altro campione, Alex Higgins per 10-6, non riuscendo a concludere una stagione già ottima, finita al 32º posto nel Ranking.[15][16]

Stagione 1990-1991Modifica

Nella sua seconda stagione Wattana ottiene buoni risultati nei tornei Non-Ranking, vincendo la Hong Kong Challenge contro Jimmy White 9-3. Raggiunge e perde poi le finali del Benson & Hedges Championship e della European Masters League, rispettivamente contro Alan McManus e Davis e arriva in semifinale al World Masters dove realizza anche il suo primo 147. Per il secondo anno consecutivo non prende parte al Campionato del mondo venendo eliminato alle qualificazioni da Craig Edwards.[17]

Stagione 1991-1992Modifica

Nella stagione 1991-1992, il thailandese compie il salto di qualità definitivo, grazie anche alla conquista del suo primo titolo Ranking, lo Strachan Open, vinto in finale ai danni di John Parrott per 9-5. Oltre a questo piazzamento, Wattana raggiunge altre 3 finali (British Open, King's Cup e Hong Kong Challenge), finendo inoltre in semifinali altrettanti 3 eventi (UK Championship, Classic e Premier League). Al terzo tentativo riesce anche a qualificarsi per il Campionato mondiale, dove avanza al secondo turno, battendo Tony Jones e perdendo a sua volta contro Hendry. La sua grande annata gli vale il passaggio dal 20° al 7° nel Ranking.[18]

Stagione 1992-1993Modifica

Nel 1992-1993 Wattana conquista un altro importante torneo, il World Matchplay, sconfiggendo Steve Davis in finale con il punteggio di 9-4, accumulando così £70.000, che tuttavia non valgono per la classifica. Successivamente arriva a disputare altre 5 finali, la più importante è quella al Masters, dove il thailandese veniva dai trionfi su Martin Clark, John Parrott e Jimmy White. In finale affronta Stephen Hendry e l'incontro, a seguito di un sostanziale equilibrio, passa in mano a lui, che si porta prima sul 6-3 e poi sul 8-4 e vince il torneo con il risultato di 9-5.[5] Dopo altrettante finali, semifinali e quarti di finale, Wattana conclude la stagione raggiungendo le semifinali al Campionato mondiale, eliminando Tony Jones, Steve James, John Parrott, perdendo contro Jimmy White per 16-9.[19]

Stagione 1993-1994Modifica

Nella stagione 1993-1994 Wattana porta a casa il suo secondo titolo Ranking nella sua Bangkok, battendo Steve Davis nella finale del Thailand Open. In seguito vince la King's Cup, dopo aver perso in finale per due anni filati, ma non riesce ad imporsi nel British Open, cedendo in finale per la terza volta consecutiva. Al Masters esce ancora per mano di Hendry, ma questa volta in semifinale; alla fine questo è stato l'ultimo di 23 incontri vinti consecutivamente dallo scozzese in questo torneo, dato che non è riuscito a portare a casa il titolo. Al Campionato mondiale esce ai quarti contro Steve Davis, terminando la stagione al 3º posto in classifica.[20]

Stagione 1994-1995Modifica

Dopo il successo dell'annata precedente, Wattana riconferma il trionfo finale al Thailand Open, battendo Ronnie O'Sullivan per 9-6. Malgrado il successo in patria la stagione 1994-1995 non gli è favorevole come le altre: il thailandese raggiunge infatti le semifinali, al massimo, in tre eventi (UK Championship, British Open e King's Cup). Dopo aver completato il Masters ai quarti, eliminato stavolta da White, il suo cammino al Campionato del mondo finisce presto, con l'uscita al primo turno dopo la sconfitta contro Gary Wilkinson.[21]

Stagione 1995-1996Modifica

Nel 1995-1996 non porta a casa nessun trofeo dopo 5 stagioni. Il suo miglior piazzamento sono due quarti, raggiunti al Thailand Open e all'Irish Masters. A dispetto della scorsa annata, Wattana vince al primo turno del Campionato del mondo, contro Jimmy Michie 10-8, perdendo poi al secondo contro Nigel Bond per 13-4. A causa della mancanza di risultati utili, anche il suo Ranking ne risente, con l'arretramento al 12º posto.[22]

Stagione 1996-1997Modifica

Nella stagione 1996-1997 arriva per due volte in semifinale, allo European Open, dove viene sconfitto da John Higgins, con un cappotto da 6-0, e al Campionato mondiale, dove a batterlo è il suo vecchio rivale Stephen Hendry, con il punteggio 17-13.[23]

1997-1999Modifica

Tra il 1997 e il 1999, Wattana arriva una sola volta in semifinale, al China International 1997. Per il resto, conquista altri due quarti, al Masters 1998 e al Welsh Open 1999, terminando il periodo della grande affermazione tra i migliori.[24][25] Al Campionato mondiale 1999, il thailandese affronta al primo turno Marco Fu, che negli anni successivi diventerà uno dei migliori giocatori asiatici assieme a Ding Junhui; tuttavia Wattana riesce a vincere l'incontro per 10-8, ma viene ancora una volta eliminato da Hendry, al secondo turno.[26]

1999-2008: La seconda parte di carriera e l'uscita dal Main TourModifica

Stabilitosi nella top 50, Wattana non ottiene altre grandi prestazioni nella sua seconda parte di carriera. Dopo 8 anni di fila, il thailandese manca la qualificazione al Campionato mondiale nel 2000, riuscendo comunque a figurare al Crucible Theatre nelle successive quattro edizioni e nel 2006, uscendo sempre al primo turno. Nella stagione 2007-2008 partecipa alla fase finale solo in due tornei, il Northern Ireland Trophy e lo UK Championship, oltre che uno molto minore, la Euro-Asia Masters Challenge, in cui perde in finale.[27] Al termine dell'annata esce dal Main Tour dopo 19 stagioni consecutive.

2009-: Il ritorno tra i professionistiModifica

Dopo aver vinto il Thailand Amateur Championship nel 2008 e l'Asian Snooker Championship nel 2009,[28][29] James Wattana ritorna tra i professionisti all'inizio della stagione 2009-2010, continuando lo stesso con lo stesso trend. Con la precedente istituzione del Six-Red World Championship, un torneo con sole 6 rosse sul tavolo, oltre che agli altri colori, Wattana riesce a specializzarsi così come molti altri connazionali. Nel 2008 aveva già raggiunta una semifinale e nel 2009 un quarto. Tra il 2012 e il 2016 arriva sempre al secondo turno, mentre nel 2018 conquista di nuovo i quarti.[30][31][32]

A partire dal 2014, Wattana riceve una carta ai meriti della carriera, dalla WPBSA, che lo mantengono nel tour senza considerare il suo Ranking, fino a quando si ritirerà.

Vita privataModifica

James Wattana è divenuto, col tempo, uno degli sportivi più famosi in Thailandia e anche uno dei più amati. Possiede un passaporto diplomatico per spostarsi tranquillamente dall'Asia in Europa.

Ranking[16]Modifica

Stagione Ranking iniziale Ranking finale
1989-1990 Non classificato 32
1990-1991 32 20
1991-1992 20 7
1992-1993 7 5
1993-1994 5 3
1994-1995 3 5
1995-1996 5 12
1996-1997 12 12
1997-1998 12 15
1998-1999 15 22
1999-2000 22 27
2000-2001 27 32
2001-2002 32 32
2002-2003 32 34
2003-2004 34 33
2004-2005 33 31
2005-2006 32 25
2006-2007 25 33
2007-2008 33 66
2009-2010 Non classificato 68
2010-2011 66 67
2011-2012 67 63
2012-2013 63 61
2013-2014 61 75
2014-2015 Non classificato 123
2015-2016 Non classificato 107
2016-2017 82 88
2017-2018 73 86
2018-2019 Non classificato 109
2019-2020 82

Break Massimi da 147: 3[8]Modifica

Anno Competizione Avversario Note
1 1991   World Masters   Paul Dawkins [33]
2 1992   British Open   Tony Drago [34]
3 1997   China International   Pang Weiguo [35]

Tornei vintiModifica

Titoli Ranking: 3Modifica

Titoli Non-Ranking: 7Modifica

Titoli Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  Strachan Open 1992   John Parrott [36]
  Thailand Open 1994 - 1995   Steve Davis -   Ronnie O'Sullivan [37][38]
Titoli Non-Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  Thailand Masters 1986   Terry Griffiths [11]
  Kent Challenge 1989 ?
  Hong Kong Challenge 1990   Jimmy White [39]
  Belgian Masters 1992   John Parrott [40]
  World Matchplay 1992   Steve Davis [41]
  King's Cup 1993   Darren Morgan [42]
  Euro-Asia Masters Challenge 1 2003   Ken Doherty [43]

Finali perseModifica

Titoli Ranking: 5Modifica

Titoli Non-Ranking: 9Modifica

Titoli Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  Asian Open 1989   Stephen Hendry [14]
  British Open 1992 - 1993 - 1994   Jimmy White -   Steve Davis -   Ronnie O'Sullivan [44][45][46]
  International Open 1994   John Parrott [47]
Titoli Non-Ranking
Competizione Anno Avversario Note
  The Masters 1993   Stephen Hendry [5]
  Benson & Hedges Championship 1990   Alan McManus [48]
  European Masters League 1991   Steve Davis [49]
  King's Cup 1991 - 1992   Joe Swail -   Nigel Bond [50][51]
  Hong Kong Challenge 1991   Stephen Hendry [52]
  Pot Black 1992   Neal Foulds [53]
  Nescafe Extra Challenge 1993   Ronnie O'Sullivan [54]
  Euro-Asia Masters Challenge 2007   John Higgins [55]

NoteModifica

  1. ^ (EN) CueTracker - Career Total Statistics For James Wattana - Professional Results - Snooker Results & Statistics, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  2. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Most Seasons Active As Professional - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  3. ^ (EN) James Wattana, su World Snooker. URL consultato il 1º maggio 2020.
  4. ^ (EN) PeoplePill, James Wattana: Thai snooker player - Biography and Life, su PeoplePill. URL consultato il 1º maggio 2020.
  5. ^ a b c (EN) 1993 Masters Results, su snookerdatabase.co.uk. URL consultato il 1º maggio 2020.
  6. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Tournament Record - James Wattana In World Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  7. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Tournament Record - James Wattana In UK Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  8. ^ a b (EN) Official 147s, su World Snooker. URL consultato il 1º maggio 2020.
  9. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1985 Thailand Masters - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  10. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1986 Asian Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  11. ^ a b (EN) 1986 Thailand Masters Results, su snookerdatabase.co.uk. URL consultato il 1º maggio 2020.
  12. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1988 Asian Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  13. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1988 World Amateur Championship - Men - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  14. ^ a b (EN) Asian Open 1989, su web.archive.org, 24 gennaio 2013. URL consultato il 1º maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2013).
  15. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - James Wattana - Season 1989-1990 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  16. ^ a b (EN) Ron Florax, CueTracker - Ranking History For James Wattana - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  17. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - James Wattana - Season 1990-1991 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  18. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - James Wattana - Season 1991-1992 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  19. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - James Wattana - Season 1992-1993 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  20. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - James Wattana - Season 1993-1994 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  21. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - James Wattana - Season 1994-1995 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  22. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - James Wattana - Season 1995-1996 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  23. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - James Wattana - Season 1996-1997 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  24. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - James Wattana - Season 1997-1998 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  25. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - James Wattana - Season 1998-1999 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  26. ^ (EN) WWW Snooker: Embassy World Championship 1999, su snooker.org. URL consultato il 1º maggio 2020.
  27. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - James Wattana - Season 2007-2008 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  28. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2008 Thailand Amateur Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  29. ^ (EN) 25th Asian Snooker Championshipo 2009 :: Tangshan - China, su cuesportsindia.com. URL consultato il 1º maggio 2020.
  30. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Tournament Record - James Wattana In 6-Reds International - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  31. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Tournament Record - James Wattana In 6-Reds World Grand Prix - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  32. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Tournament Record - James Wattana In 6-Reds World Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  33. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1991 World Masters - Men's Singles - Centuries - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  34. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1992 British Open - Centuries - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  35. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1997 China International - Centuries - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  36. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1992 Strachan Open - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  37. ^ (EN) Thailand Open 1994, su web.archive.org, 24 gennaio 2013. URL consultato il 1º maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2013).
  38. ^ (EN) snooker.org: Thailand Open 1995, su snooker.org. URL consultato il 1º maggio 2020.
  39. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1990 Hong Kong Challenge - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  40. ^ (EN) Belgian Masters, su web.archive.org, 16 febbraio 2012. URL consultato il 1º maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2012).
  41. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1992 World Matchplay - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  42. ^ (EN) Wattana gunning for White, su britishnewspaperarchive.co.uk. URL consultato il 1º maggio 2020.
  43. ^ (EN) Wattana hits jackpot in HK | The Star Online, su thestar.com.my. URL consultato il 1º maggio 2020.
  44. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1992 British Open - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  45. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1993 British Open - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  46. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1994 British Open - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  47. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1994 International Open - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  48. ^ (EN) Benson & Hedges Championship, su web.archive.org, 16 febbraio 2012. URL consultato il 1º maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2012).
  49. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1991 European Masters League - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  50. ^ (EN) Swail beats Wattana, su britishnewspaperarchive.co.uk. URL consultato il 1º maggio 2020.
  51. ^ (EN) Nigel Bond wins King's Cup, su britishnewspaperarchive.co.uk. URL consultato il 1º maggio 2020.
  52. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1991 Hong Kong Challenge - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  53. ^ (EN) Pot Black, su web.archive.org, 16 febbraio 2012. URL consultato il 1º maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2012).
  54. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 1993 Extra Challenge - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 1º maggio 2020.
  55. ^ (EN) Higgins wins Euro-Asia Challenge, 15 luglio 2007. URL consultato il 1º maggio 2020.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica