Kylie Jenner

imprenditrice e personaggio televisivo statunitense
Kylie Jenner nel 2017

Kylie Kristen Jenner (Los Angeles, 10 agosto 1997) è un'imprenditrice e personaggio televisivo statunitense, AD di Kylie Cosmetics. È conosciuta grazie al reality show in onda su E! Al passo con i Kardashian che documenta la vita della famiglia Kardashian/Jenner.

BiografiaModifica

Kylie è la figlia minore di Kris Jenner e di Bruce Jenner (oggi Caitlyn). Ha una sorella maggiore, Kendall Jenner (nata nel 1995), e molti fratellastri e sorellastre. La madre ha avuto un precedente matrimonio con Robert Kardashian (avvocato difensore, deceduto nel 2003) da cui ha avuto quattro figli: Kourtney Kardashian (nata nel 1979), Kim Kardashian (nata nel 1980), Khloé Kardashian (nata nel 1984) e Rob Kardashian (nato nel 1987). Mentre il padre Caitlyn ha altri quattro figli da due precedenti matrimoni: Burton William Jenner (nato nel 1978), Cassandra Lynn Jenner (nata nel 1980), Brandon Jenner (nato nel 1981) e Brody Jenner (nato nel 1983).

CarrieraModifica

Kylie è apparsa sulla rivista People e Beautiful People con la sorella Kendall. Ha iniziato la sua carriera di modella con la linea Sears "Crush Your Style"; ha posato anche in servizi fotografici per OK! magazine, Teen Vogue e per il fotografo Nick Saglimbeni. Ha anche sfilato durante la settimana della moda di New York 2011 per la collezione Abbey Dawn Avril Lavigne e nella sfilata di Hello Kitty a Los Angeles per Forever 21. Nel 2015 ha preso parte alla sfilata di suo cognato Kanye West (marito della sorellastra Kim Kardashian) tenutasi a New York durante la Settimana della Moda.

Kylie ha anche creato, insieme alle sorelle, gli smalti della linea "Kardashian Kolors" di O.P.I, e altri due smalti chiamati "Wear Something Spar-Kylie" e "Rainbow in the S-Kylie". Kylie & Kendall hanno lanciato a febbraio 2013 una linea d'abbigliamento chiamata Kendall and Kylie per Pacsun. Nel mese di giugno, insieme alla sorella Kendall, collabora con il marchio Topshop per il lancio di una nuova capsule collection.[1] le sorelle hanno anche realizzato una capsule collections con OVS. Nell'ottobre 2015, Jenner ha recitato nel video musicale di Tyga nella canzone "Dope'd Up".

Nel maggio 2016, ha fatto il suo debutto musicale rappando sulla canzone del produttore Burberry Perry "Beautiful Day", con Lil Yachty. Nell'autunno del 2016, la Jenner è stata annunciata come il nuovo volto di PUMA insieme ai Rae Sremmurd.

Nel mese di novembre del 2016 la Jenner ha inoltre lanciato la sua linea di cosmetici chiamata Kylie Cosmetics ed il 10 dicembre 2016 ha aperto il suo shop online di merchandising, chiamato The Kylie Shop.

Nell'aprile 2017, è apparsa a sorpresa al ballo della Rio Americano High School a Sacramento al fianco del giovane Albert Ochoa dopo aver sentito che il suo appuntamento era stato rifiutato.

Fino al 14 Gennaio 2019 ha detenuto il record per la foto con più likes su Instagram con 18 milioni di likes.

Nel 2019, Jenner ha fondato il suo marchio per la cura della pelle Kylie Skin, che è stato lanciato il 22 maggio 2019. Il marchio ha iniziato a produrre prodotti per il derma, tra cui lavaggi viso, scrub, creme idratanti e salviette struccanti.

Vita privataModifica

Dal 2014 al 2017 Kylie ha avuto una relazione con il rapper Tyga.[2]

Nel 2017 Kylie inizia una relazione con il rapper Travis Scott, da cui ha una figlia: Stormi Webster (nata il 1º febbraio 2018). La coppia si è separata a settembre 2019.[3]

Kylie ha sempre tenuto una piccola cerchia di amici che comprende anche il suo truccatore, parrucchiere e manager. Nel febbraio 2019, la Jenner ha rotto i legami con la sua migliore amica d'infanzia, Jordyn Woods, dopo aver scoperto che Tristan Thompson (all'epoca il partner della sorella Khloé Kardashian) tradiva Khloé con la Woods. Nel maggio 2019, Jordyn Woods lasciò ufficialmente la casa della Jenner.[4]

PatrimonioModifica

Nel marzo 2019, la rivista Forbes ha incluso Kylie Jenner nella sua lista di miliardari. La Jenner è diventata la miliardaria più giovane al mondo all'età di 21 anni. A parte la sua carriera televisiva iniziata con Keeping Up with the Kardashians, la ricchezza della Jenner proviene anche dalla sua società di make-up, Kylie Cosmetics, valutata $800 milioni.[5]

Copertina di ForbesModifica

 
Il logo di Kylie Cosmetics

La Jenner è apparsa sulla copertina del numero di agosto 2018 di Forbes. Hanno stimato che aveva un patrimonio netto di $900 milioni e che era sul punto di diventare la più giovane miliardaria "autoprodotta".[6] Ciò avrebbe battuto Mark Zuckerberg, che divenne un miliardario all'età di 23 anni.[7] Tuttavia, l'uso della pubblicazione del termine "fatto da sé" ha suscitato critiche diffuse e battute online.[8] I critici hanno sostenuto che la Jenner era già nata in fama e fortuna. Il comico Fat Jew ha iniziato un GoFundMepagina per aiutare Kylie Jenner a guadagnare altri $100 milioni in modo da diventare ufficialmente miliardaria.[9] La comica Michelle Wolf ha fatto una commedia virale stand-up legata al modo in cui Jenner ha guadagnato la sua fama e successo.[10] Alcune discussioni hanno preso un tono più serio, con i giornalisti che scrivono pezzi sulla distribuzione della ricchezza, la disuguaglianza e l'eredità, nonché sulla mobilità verso l'alto nella società.[11]

Il 29 maggio 2020 la rivista l'ha eliminata dalla lista dei miliardari, accusandola di aver gonfiato i dati della propria società di cosmetici.[12]

Cause legali e controversie civiliModifica

Nel febbraio 2017, la cantante australiana Kylie Minogue ha vinto una battaglia legale contro la Jenner per il marchio "Kylie". Nel 2015 Jenner aveva presentato una domanda di marchio statunitense per l'uso del nome "Kylie" per "servizi pubblicitari" e "servizi di sponsorizzazione".[13]

Vlada HaggertyModifica

Nel gennaio 2017, la truccatrice Vlada Haggerty ha affermato che Jenner aveva rubato lo stile creativo e l'estetica del suo lavoro, come il lucidalabbra gocciolante e le punte delle dita dorate, per i suoi prodotti. Jenner in seguito accreditò Vlada sui social media e il suo lavoro sulla creazione del logo e un accordo non divulgato furono pagati per evitare eventuali problemi legali futuri.[14]

Logo labbra al neonModifica

Sara Pope, una pittrice britannica il cui lavoro è stato presentato in gallerie d'arte in diverse città del mondo, ha intentato una causa contro Jenner e la NBC Universal per l'uso di un logo a forma di labbra al neon. Hope ha affermato che Jenner ha pubblicato nei suoi account un'immagine che era notevolmente simile al pezzo più famoso di Hope, "Temptation Neon" e l'ha usata per promuovere la serie TV di Jenner, Life of Kylie. TMZ ha riferito che l'arte di produzione creata per la serie, incluso il design delle labbra, è stata creata da un designer di terze parti.[15]

Programmi televisiviModifica

VideografiaModifica

Anno Titolo Artista
2013 "Find That Girl" Boy Band Project
2014 "Recognize" PartyNextDoor

(featuring Drake)

"Blue Ocean" Jaden Smith
2015 "Stimulated" Tyga
"Dope'd Up"
"I'm Yours" Justine Skye

(featuring Vic Mensa)

2016 "Come and See Me" PartyNextDoor
2018 "Stop Trying To Be God" Travis Scott

NoteModifica

  1. ^ Kylie e Kendall Jenner presentano la loro nuova collezione per Topshop!, meltyfan, 5 giugno 2015. URL consultato il 12 giugno 2015.
  2. ^ (EN) Zeba Blay, How Excusing Tyga And Kylie Jenner's Relationship Validates The Sexualization of Young Girls, su HuffPost, 29 luglio 2015. URL consultato il 10 settembre 2019.
  3. ^ (EN) Kylie Jenner Gives Birth to First Child With Travis Scott, su E! Online, Sun Feb 04 12:29:00 PST 2018. URL consultato il 10 settembre 2019.
  4. ^ (EN) Kylie Jenner Finally Got Jordyn Woods to Come Pick Up Her Stuff, su TMZ. URL consultato il 10 settembre 2019.
  5. ^ Amy Fox, The world’s youngest self-made billionaire, su The Day. URL consultato il 10 settembre 2019.
  6. ^ (EN) Cole Delbyck, Kylie Jenner Covers Forbes As Next 'Youngest-Ever Self-Made Billionaire', su HuffPost, 11 luglio 2018. URL consultato il 10 settembre 2019.
  7. ^ https://www.forbes.com/sites/forbesdigitalcovers/2018/07/11/how-20-year-old-kylie-jenner-built-a-900-million-fortune-in-less-than-3-years/#3a953e72aa62.
  8. ^ vox.com, https://www.vox.com/2018/7/13/17568328/kylie-jenner-billionaire-forbes-backlash.
  9. ^ gofundme.com, https://web.archive.org/web/20180918234928/https://www.gofundme.com/let039s-get-kylie-jenner-to-a-billion. URL consultato il 10 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2018).
  10. ^ Twitter, su mobile.twitter.com. URL consultato il 10 settembre 2019.
  11. ^ (EN) Elyse Wanshel, Paris Hilton Says She’s ‘Obviously’ Self-Made, Just Like Kylie Jenner, su HuffPost, 16 luglio 2018. URL consultato il 10 settembre 2019.
  12. ^ Forbes ha eliminato Kylie Jenner dalla sua lista dei miliardari accusandola di aver mentito sulla sua ricchezza, su Il Post, 30 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.
  13. ^ Kylie Minogue vs. Kylie Jenner Trademark Battle Has a Winner, su Billboard. URL consultato il 10 settembre 2019.
  14. ^ (EN) Jenna Rosenstein, Kylie Jenner Just Settled A Lawsuit With One Instagram, su Harper's BAZAAR, 24 gennaio 2017. URL consultato il 10 settembre 2019.
  15. ^ (EN) Kylie Jenner is being sued by an artist for her lip drips — again, su Revelist.com. URL consultato il 10 settembre 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN307433530 · LCCN (ENn2014018917 · WorldCat Identities (ENlccn-n2014018917