L'uomo dei ghiacci - The Ice Road

film del 2021 scritto e diretto da Jonathan Hensleigh

L'uomo dei ghiacci - The Ice Road (The Ice Road) è un film del 2021 scritto e diretto da Jonathan Hensleigh.

L'uomo dei ghiacci - The Ice Road
Una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2021
Durata109 min
Rapporto2,39:1
Genereazione, avventura, thriller
RegiaJonathan Hensleigh
SceneggiaturaJonathan Hensleigh
ProduttoreLee Nelson, David Tish, Shivani Rawat, Al Corley, Bart Rosenblatt, Eugene Musso
Produttore esecutivoDavid Buelow, Keith Ray Putman, Jared Underwood, Andrew C. Robinson, Adam M. Lebovitz, Julie Goldstein, Connor Flanagan, Lisa Wilson, Myles Nestel, Jonathan Dana, Monica Levinson
Casa di produzioneCode Entertainment, ShivHans Pictures, Envision Media Arts
Distribuzione in italianoBiM Distribuzione
FotografiaTom Stern
MontaggioDouglas Crise
Effetti specialiTristan Zerafa, Jeremy Robert, Darren Wall, Matt Gardocki
MusicheMax Aruj
ScenografiaArvinder Greywal
CostumiHeather Neale
TruccoNina Kvaternik
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Trama modifica

Un'esplosione in una miniera di diamanti di Manitoba intrappola 26 minatori. Mike McCann e suo fratello Gurty, un veterano della guerra in Iraq che soffre di PTSD e afasia, lavorano per una società di autotrasporti fino a quando Mike prende a pugni un altro camionista per essersi riferito a Gurty come un "ritardato", e vengono entrambi licenziati. Jim Goldenrod, un altro camionista, accetta di condurre una missione di salvataggio per trasportare teste di pozzo alla miniera, che consentano di far defluire il metano dal terreno e liberare i minatori senza pericolo. Mike si candida per il lavoro e Jim lo assume appena nota le stupefacenti capacità di meccanico di Gurty. Al gruppo si unisce anche una giovane donna, Tantoo.

Dovranno guidare sui laghi ghiacciati in una stagione nella quale ormai il ghiaccio si sta sciogliendo e le strade di ghiaccio sono chiuse da cinque settimane. Vista la pericolosità della missione, partono con tre camion, per avere ridondanza nel caso se ne perdano per strada.

Al gruppo si unisce anche Varnay, responsabile della valutazione del rischio assicurativo per Katka, la società proprietaria della miniera. Per i camionisti è previsto un compenso di duecentomila dollari, che saranno ridistribuiti tra i sopravvissuti se qualcuno muore. Nel frattempo, i minatori comunicano con i dirigenti di Katka in Morse, battendo sui tubi, e il direttore generale Sickle comunica che hanno intenzione di liberare gli uomini facendo saltare un tunnel.

La squadra parte per la miniera con tre teste di pozzo. Durante il viaggio, il motore di Goldenrod grippa. Mentre aggancia dei cavi per farsi trainare, il ghiaccio sotto il suo rimorchio si rompe e la sua gamba rimane intrappolata. Sapendo che non può scappare, convince Tantoo a tagliare la cinghia che lo attacca al camion, facendolo annegare ma salvando gli altri due camion. Nel tentativo di sfuggire all'onda di pressione che si avvicina rapidamente e al ghiaccio che si rompe, i restanti due camion si ribaltano, fermando l'onda di pressione.

Varnay convince Mike ad accusare Tantoo del sabotaggio del camion di Goldenrod: un camion Diesel così nuovo poteva grippare solo se si metteva benzina nel serbatoio. Tantoo rivela che suo fratello Cody è tra i minatori, quindi lei è più che motivata a salvarli. Quando continuano a interrogarla, lei tira fuori una pistola, ma Gurty la disarma e la lega. Dopo aver raddrizzato i camion, Varnay blocca Mike e Gurty nel rimorchio del loro camion. Tantoo capisce che è stato lui a sabotare il camion di Goldenrod, quindi lui le fa perdere i sensi; mina il camion di Mike con la dinamite e parte con lei. Mike e Gurty riescono a uscire dal rimorchio e gettano via la dinamite poco prima che esploda. Varnay osserva l'esplosione da lontano, credendo che siano morti.

Mentre sbloccano il loro camion dal ghiaccio, Gurty cerca di avvertire Mike che il verricello si romperà, ma il fratello avvia comunque la macchina. Il verricello salta via, causando la caduta di Gurty e del rimorchio in acqua; Mike riesce a salvare Gurty e ripartono insieme senza rimorchio. Varnay incontra Sickle alla fine del lago ghiacciato, e gli dice che Mike e Gurty sono morti. Decidono di sbarazzarsi di Tantoo e dell'ultima testa di pozzo rimasta facendo sembrare che lei abbia perso il controllo e sia uscita si strada in un tornante. Così facendo la missione di salvataggio fallirà e nessuno saprà che i dirigenti della miniera hanno chiesto ai dipendenti di spegnere i sensori del metano, mettendo a repentaglio la loro sicurezza.

Varnay si prepara a uccidere Tantoo, ma viene morso dal topo domestico di Gurty, Skeeter; la ragazza ne approfitta per buttarlo fuori dal camion. Mentre è attaccato fuori dal camion, Varnay stacca il tubo del gasolio del camion.

Mike e Gurty intanto arrivano e uccidono gli scagnozzi di Katka che stanno supportando Varnay.

Quando Tantoo esaurisce il carburante, Varnay la raggiunge, ma Mike gli sperona il pickup col camion e lo butta giù per il dirupo. Varnay sopravvive, recupera una motoslitta degli scagnozzi e genera una valanga con la dinamite. Mike e Gurty scappano, ma Tantoo viene colpita dalla neve e ferita da un ramo. Staccano il suo rimorchio e se ne vanno con la testa di pozzo. Varnay li insegue col camion di Tantoo e inizia a speronarli. Mike sale a bordo del camion di Varnay ed entrambi cadono a terra, lasciando che il camion prosegua lento. Dopo una lotta, riescono entrambi a tornare sul camion e Mike mette fuori combattimento Varnay, accelera il camion e salta fuori. Il camion, a quella velocità genera onde di pressione che sfondano il ghiaccio, che finisce per inghiottire il camion, uccidendo Varnay. Nel frattempo, Tantoo e Gurty attraversano un ponte non progettato per il peso del camion, e riescono a malapena a superarlo prima che il ponte crolli. Dopo l'attraversamento, il camion inizia a scivolare all'indietro e Gurty viene schiacciato cercando di impedire al camion di cadere. Mike arriva e conforta il fratello morente. Mike e Tantoo arrivano appena in tempo per salvare i minatori. Dopo aver appreso la verità, il CEO di Katka e Sickle vengono arrestati per le loro azioni.

Tre mesi dopo, Tantoo sta lavorando nel garage di Goldenrod come meccanico; Mike va a trovare col suo nuovo camion, che guida come appaltatore indipendente per consegnare articoli sportivi. Mentre se ne va, lo si vede tendere a Skeeter e la sua targa recita "TRK TRK TRK", in onore del nome scelto da Gurty per un camion.

Produzione modifica

Le riprese del film sono iniziate nel febbraio 2020 e si sono svolte nella provincia canadese di Manitoba tra Winnipeg, Île-des-Chênes e Gimli.

Promozione modifica

Il primo trailer del film è stato diffuso il 18 maggio 2021.[1]

Distribuzione modifica

Negli Stati Uniti il film è stato distribuito su Netflix a partire dal 25 giugno 2021,[2] che ha acquistato i diritti di distribuzione per 18 milioni di dollari,[3] mentre in Italia è stato distribuito al cinema da BiM Distribuzione.[4]

Divieti modifica

Negli Stati Uniti d'America il film è stato vietato ai minori di 13 anni non accompagnati da adulti per la presenza di violenza e linguaggio forte.[5]

Edizione italiana modifica

La direzione del doppiaggio è di Alessandro Rossi e i dialoghi italiani sono curati da Cristina Borashi per conto della CDR che si è occupata anche della sonorizzazione.

Accoglienza modifica

Incassi modifica

Il film ha incassato 7502846 $ in tutto il mondo.[6]

Critica modifica

Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film riceve il 33% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 4,3 su 10 basato su 21 recensioni,[7] mentre su Metacritic ha un punteggio di 42 su 100 basato su 24 recensioni.[8]

Riconoscimenti modifica

Sequel modifica

Nel maggio 2023, Amazon ha acquistato i diritti di distribuzione del sequel, intitolato Ice Road 2: Road to the Sky;[11] il film, scritto e diretto sempre da Jonathan Hensleigh, seguirà il viaggio di Mike, interpretato sempre da Liam Neeson, verso il Nepal per mantenere la promessa fatta al fratello in punto di morte.[11] Le riprese sono state fissate per i primi mesi del 2024[11] e avranno luogo in Australia.[12]

Note modifica

  1. ^   ONE Media, THE ICE ROAD Official Trailer (2021), su YouTube, 18 maggio 2021. URL consultato il 19 maggio 2021.
  2. ^ Valentina D'Amico, THE ICE ROAD: LIAM NEESON E LAURENCE FISHBURNE NEL TRAILER DEL FILM NETFLIX, su Movieplayer.it, 19 maggio 2021. URL consultato il 19 maggio 2021.
  3. ^ Carola Proto, The Ice Road con Liam Neeson: Netflix si aggiudica l’action per 18 milioni di dollari, su Comingsoon.it, 2 marzo 2021. URL consultato il 19 maggio 2021.
  4. ^ Da Falling di Viggo Mortensen al film tratto dal romanzo di Elena Ferrante: il listino BIM per il 2021 e 2022, su Movieplayer.it. URL consultato il 24 luglio 2021.
  5. ^ (EN) Ice Road, The (2021), su Filmratings.com, MPAA. URL consultato il 16 settembre 2022.
  6. ^ (EN) L'uomo dei ghiacci - The Ice Road, su Box Office Mojo, Amazon.com. URL consultato il 16 settembre 2022.
  7. ^ (EN) L'uomo dei ghiacci - The Ice Road, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 16 settembre 2022.  
  8. ^ (EN) L'uomo dei ghiacci - The Ice Road, su Metacritic, Fandom, Inc. URL consultato il 16 settembre 2022.  
  9. ^ Valentina D'Amico, CRITICS CHOICE SUPER AWARDS 2022: SPIDER-MAN: NO WAY HOME, JUSTICE LEAGUE E MIDNIGHT MASS TRA I CANDIDATI, su movieplayer.it, Movieplayer.it, 23 febbraio 2022. URL consultato il 4 marzo 2022.
  10. ^ (EN) Erik Pedersen, Golden Reel Awards: Sound Editors Crank Up Nominations For 69th Annual Ceremony, su Deadline Hollywood, 24 gennaio 2022. URL consultato l'8 marzo 2022.
  11. ^ a b c Beatrice Pagan, L'uomo dei ghiacci 2: Amazon si aggiudica il sequel con Liam Neeson con una cifra record, su Movieplayer.it, 24 maggio 2023. URL consultato il 25 maggio 2023.
  12. ^ Davide Sica, L'uomo dei ghiacci - The Ice Road: il sequel del thriller con Liam Neeson sarà girato in Australia, su Movieplayer.it, 16 gennaio 2024. URL consultato il 16 gennaio 2024.

Collegamenti esterni modifica